Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RICCIONE: Concluse indagini su Tosi, “Ha causato danni al Trc per 2 milioni”
attualità

RICCIONE: Concluse indagini su Tosi, “Ha causato danni al Trc per 2 milioni”


Due milioni e 35 mila euro. Corrisponde a questa cifra, secondo la sentenza del Tar dell’Emilia Romagna, il danno causato dalla sindaca di Riccione Renata Tosi e dai tentativi che avrebbe messo in atto, non da sola, per bloccare la costruzione del Trc.

Per Agenzia Mobilità, l’azienda che gestisce il cantiere del metrò di costa, che presto unirà Rimini con la Perla Verde, i ritardi avrebbero dunque comportato aumenti milionari a favore della ditta Italiana costruzioni. Dalla procura di Rimini arriva l’avviso della conclusione delle indagini a carico della prima cittadina. Abuso di ufficio e interruzione di pubblico servizio. Queste le accuse a suo carico. Nel mirino, anche l’ex comandante della polizia municipale, Graziella Cianini, e un membro di un comitato cittadino.

“Ho agito nella piena legittimità e nell’interesse della città”, questa la replica di Tosi nel prendere atto dell’azione dei pm. In cosa sarebbe consistita la sua resistenza? Tre le ordinanze con cui la sindaca e la comandante avrebbero tentato di ostacolare l’avanzamento dell’opera. Lavori inarrestabili visto che un accordo di programma era già stato firmato dalla precedente amministrazione comunale.

Bisogna ora attendere di sapere se Tosi sarà o meno rinviata a giudizio. La sindaca precisa che ancora non ha avuto occasione di dire la sua in un interrogatorio. “Attendo con serenità – afferma - di poter rispondere nelle sedi opportune”.