Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Aggredito in discoteca perché gay, la vittima, "ho paura" | VIDEO

  • Di:
  • 607 visualizzazioni

È ancora sconvolto per quel che gli è capitato, anche se prova a mascherarlo bene dietro a microfoni a cui ha deciso di raccontare l’aggressione subita. Diego, nome di fantasia, è stato picchiato e insultato senza motivo all’interno della discoteca Nrg di Cesenatico proprio la sera del suo compleanno e peraltro durante un evento nato come dedicato al pubblico lgbtq, il Tunga. Un contesto dovrebbe essere protetto, dove però il branco ha deciso di fare una vera e propria spedizione punitiva, pescandolo dal mucchio e accanendosi su di lui mentre l’amico si era allontanato, lasciandolo solo per un attimo. Solo l'intervento di una giovane, strattonata poco prima, ha permesso che i pugni e le insolenze si fermassero.

La forza di raccontare l’ha trovata anche grazie ad Arcigay Rimini che lo ha spalleggiato in queste due settimane di convalescenza dopo il pugno allo zigomo e al naso, che gli hanno provocato problemi respiratori e un dolore all'incisivo di cui ancora deve valutare esattamente i danni, e che lo ha voluto sostenere nel momento in cui il 29enne riminese ha deciso di raccontare l’accaduto. La denuncia è stata fatta con la voce rotta a tratti dall'emozione, con il terrore che gli otto (due dei quali già identificati) possano rifarsi vivi, ma con la forza di dire “basta” e di fare la propria parte affinché non succeda più. Anche per questo è stata sporta querela contro ignoti. L'episodio che purtroppo non è fra i più gravi e non è nemmeno isolato, come ha spiegato il presidente dell'associazione Marco Tonti.