Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RIMINI: Codice Rosso, Notaro, 'noi da proteggere come i pentiti'
attualità

RIMINI: Codice Rosso, Notaro, 'noi da proteggere come i pentiti'

  • Di:
  • 204 visualizzazioni

'Le vittime di aggressioni temono i carnefici in libertà'

Il pacchetto di misure e pene previste dal 'Codice Rosso' "è un grande passo: ne ho parlato giusto ieri con Michelle Hunziker. Aspettavamo da tempo questo provvedimento. Ne sono felice, ma il lavoro vero inizia adesso. Non ci sono più scusanti, specie per le forze dell'ordine: sanno come devono agire e soprattutto che devono intervenire subito". Lo dice in un'intervista a QN Gessica Notaro, showgirl riminese sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato Edson Tavares, condannato in appello a 15 anni, cinque mesi e 10 giorni. Nel pacchetto approvato ieri c'è anche il reato di sfregio: "In certi casi - commenta Notaro - lo sfregio va equiparato al tentato omicidio. Quella notte potevo morire, se non avessi avuto la prontezza di sputare subito l'acido". Come si potrebbe modificare il 'Codice Rosso'? "Tutte noi vittime di aggressioni temiamo il momento in cui i nostri carnefici torneranno in libertà. Ecco: vanno previsti provvedimenti che ci tutelino anche per il dopo. In Italia vengono messi sotto protezione i mafiosi pentiti: occorre fare altrettanto per le donne che hanno subito gravi violenze".