Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Ex questura, i nuovi proprietari chiedono di accelerare l’iter | VIDEO


Da ex nuova questura a maxi supermercato? Sono sempre di più le voci sulla possibile trasformazione dell’area di via Ugo Bassi di Rimini in un mix residenziale e commerciale. Si è fatto il nome del gruppo Esselunga. Uno scenario però lontano dalle ambizioni dell’amministrazione comunale che detta le regole urbanistiche.

Gli acquirenti di Ariminum Società Immobiliare, che hanno di recente comprato il gigantesco immobile per 14 milioni di euro, si dicono pronti a presentare un masterplan per la metà di marzo. In cambio però, chiedono al Comune un iter burocratico spedito. È stato l’amministratore unico del gruppo, il commercialista bolognese Piero Aicardi, a scrivere di suo pugno una lettera in cui assicura l’impegno a sviluppare un progetto “con l’obiettivo reciproco di rigenerare un’area così preziosa”. Il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad è però stato chiaro: “No a speculazione edilizia. Chi ha speso 14 milioni in quell’area ha fatto un pessimo affare”.

A metà dicembre c’è stato un primo incontro tra le parti. Entrambe dicono di mirare all’interesse della città. Ma non è ancora chiaro se i due interessi coincidono.