Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Il 2019 della polizia locale, oltre 51 mila multe per velocità | VIDEO


Un anno intenso quello dei 177 agenti del Corpo della polizia locale di Rimini e dei loro 18 ufficiali sul fronte della sicurezza urbana, dalle strade al commercio. Il 2019 ha visto un netto aumento delle telecamere in città, sia quelle che sorvegliano i punti nevralgici (circa un centinaio), sia quelle che rilevano le infrazioni delle automobili. I controlli nelle aree degradate hanno portato a 24 arresti, mentre sono state 181 le sanzioni relative all’ambito della prostituzione. Ad essere nettamente diminuito è il fenomeno dei ‘pallinari’, duramente colpiti nell’estate del 2018 da un’importante operazione che aveva portato a 12 arresti.

Sono l’eccesso di velocità e il passaggio con il rosso a confermarsi come due caratteristiche del territorio riminese. Nonostante l’aumento di autovelox e di sistemi vista-red, questi tipi di violazioni non accennano a diminuire e sono state più di 51 mila l’anno scorso. Si va veloce soprattutto in via Settembrini e in via Euterpe. In un anno 8.693 veicoli sono passati con il rosso nei cinque incroci controllati.

E gli incidenti stradali? Sono stati 1.425 quelli rilevati dalla polizia locale. In 40 casi si è proceduto per guida in stato di ebbrezza; in 55 per omissione di soccorso; in 8 per omicidio stradale. Da segnalare anche il raddoppio delle persone sorprese con il telefono alla guida, salite a 550 nel 2019. La distrazione alla guida, ricorda l’Istat, è la prima causa di incidenti stradali in Italia.

Anche l’attività amministrativa è stata estesa. Il controllo sulla vendita abusiva di alcolici ha portato a un’ottantina di sanzioni. Altrettante per l’occupazione di suolo pubblico.