Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Infrazioni semaforo rosso in crescita, sono 13 al giorno | VIDEO


Una brutta moda, quella di passare con il semaforo rosso. E le sanzioni di questo tipo a Rimini sono in aumento. A renderlo noto il Comune dopo l’ennesimo incidente che ha riguardato l’incrocio tra la Superstrada di San Marino e via della Gazzella, nel quartiere Grotta Rossa. Sono ancora da mettere nero su bianco i dettagli del sinistro di mercoledì sera. Alcuni testimoni avrebbero però visto una Porsche travolgere due auto e gli ingredienti del fattaccio sarebbero tra i più gravi per l’incolumità delle persone: forte velocità e non rispetto del semaforo. Passare con il rosso – ricorda la polizia municipale – è una violazione del codice che più di ogni altra provoca danni alle persone.

Tre incidenti nelle sole ultime due settimane hanno riguardato l’incrocio della Grotta Rossa. Una intersezione che in passato ha mietuto anche vittime. L’amministrazione comunale di Rimini, dopo gli ultimi fatti, ha deciso di installare telecamere vista-red a questo come ad altri incroci sensibili della città. E sta anche valutando di costituirsi parte civile nei casi più gravi contro i guidatori che passano con il rosso, guidano in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. “Le vittime e i feriti da incidenti stradali, provocati da comportamenti fuorilegge, rappresentano un tributo di sangue e di dolore, e anche un costo sociale, che per qualsiasi comunità non può più essere tollerato”, spiega il Comune. Una triste moda, dicevamo. Sono infatti 13 i passaggi con il rosso registrati in media ogni giorno a Rimini nei soli tre incroci sorvegliati dall’occhio elettronico. Erano 1.800 nel 2016 e sono saliti a 2.100 nel 2017.