Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Locali sul mare, “si lavora meno”, “arrivano gli stranieri” | VIDEO


Luci e ombre di una stagione balneare per la Romagna, tra netti cali delle presenze turistiche e aspettative superate rispetto a quanto si prefigurava qualche mese va. Abbiamo fatto un giro in alcuni esercizi pubblici della zona mare di Rimini alla vigilia di Ferragosto.

 

Questa estate non vedono molta gente dal Messico Caffè, una tavola calda a Bellariva sul viale della passeggiata che corre parallelo al mare. “È un’estate diversa dalle altre - afferma Giulia mentre serve piadine ai clienti -. Si lavora solo il sabato e la domenica con la gente delle vicinanze. Tedeschi, olandesi, francesi, russi… non si è ancora visto nessuno”. A frequentare i suoi tavoli sono turisti “del Nord Italia, qualcuno del Sud, ma specialmente delle zone limitrofe. Modena, Parma, Reggio-Emilia. Stanno solamente un paio di giorni, si fanno il weekend. Dal lunedì al giovedì si lavora con la gente del posto”.

Dal vicino Strike Pizza è più ottimista Filippo che insieme ad altri giovani siciliani come lui ha da poco aperto una pizzeria al taglio con prodotti tipici della loro regione. “Ora con la settimana di Ferragosto c’è un po’ più di movimento rispetto ai giorni precedenti. Non ci possiamo lamentare”. Nel suo punto di ristoro i clienti sono “metà italiani e metà stranieri”. Il locale lo avevano preso in gestione prima del coronavirus, ma il lockdown ha bloccato l’apertura. “Abbiamo deciso a fine luglio di provarci e siamo qua”. Un battesimo complesso, ammette, “però devo dire che stiamo avendo un buon risultato”, spiega il giovane pizzaiolo.