Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RIMINI: Mcoi lancia appello alle istituzioni, “No spazi pubblici a fascisti”
attualità

RIMINI: Mcoi lancia appello alle istituzioni, “No spazi pubblici a fascisti”


Dopo il recente caso in cui il presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi, nonostante la sua personale contrarietà, si è visto costretto a cedere a Forza Nuova il 16 maggio una sala provinciale per un comizio, da più parti della società civile locale sono arrivate proteste. Il Manifesto contro l’odio e l’ignoranza (Mcoi) ha scritto una lettera rivolta alle istituzioni locali che chiede loro di dotarsi di un regolamento, come avviene in altre città, che vieta la cessione di spazi pubblici a chi esalta ideali fascisti e totalitari. Nella lettera si legge: “A questa purtroppo non più scontata adesione ai valori costituzionali del nostro Paese è opportuno aggiungere delle sanzioni in caso di violazione come avviene già da anni per esempio a Pavia, il cui regolamento prevede sanzioni qualora vengano ‘esposte immagini, simboli e rappresentazioni che possano essere riconducibili al regime fascista, ad altri regimi totalitari o che per i contenuti che comunicano propagandino idee volte a sostenere discriminazioni di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, disabilità, orientamento sessuale o identità di genere e di ogni altra discriminazione prevista dalla legge’.