Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Negozi sul lungomare, approvato regolamento anti-bazar | VIDEO


Misura diversi chilometri il lungomare di Rimini e ogni isolato è la fotocopia di quello che lo precede. Una infilata di hotel, bar, sale giochi e piccoli negozi che poco hanno a che fare con le boutique di mete prestigiose. Molti esercizi commerciali, specie lungo i cosiddetti viali delle Regine, esplodono di merce a basso costo che dallo spazio espositivo interno invadono i marciapiedi. Talvolta si arrampicano pure sugli alberi. Una situazione che non rende giustizia a una città che afferma di voler cambiare volto e farsi conoscere anche per il proprio valore artistico.

E contro l’arte del bazar si scaglia l’amministrazione comunale che ha fatto approvare al Consiglio un “nuovo regolamento per la valorizzazione dell’offerta commerciale”. In sintesi un galateo per rendere più dignitosa la passeggiata marittima. E ce n’è per tutti. Non è più consentito sovraccaricare gli spazi di merce: solo il 45 percento dell’area del negozio potrà essere occupata dagli espositori. Sorte analoga per le vetrine che non dovranno più essere ingombrate da scaffalature. Il fine è consentire il passaggio della luce all’interno dell’area di vendita. Niente più merce appesa nei posti più fantasiosi. E il regolamento li nomina tutti: muri, stipiti, serramenti, tende, ombrelloni, e persino alberi, lampioni e segnali stradali. All’esterno dei negozi non potranno essere esposti frigoriferi per bevande, né prodotti vietati ai minori come alcol, tabacchi, armi e articoli erotici. Queste ed altre prescrizioni verranno inviate nei prossimi giorni alle associazioni di categoria. “Il regolamento permette di valorizzare gli investimenti fatti in questi anni sulla città, potenziando i margini commerciali delle attività”. Ne è così certo l’assessore alle Attività economiche, Jamil Sadegholvaad. Per chi sgarra sono previste sanzioni, fino alla chiusura.