Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RIMINI: Marijuana dal leccese alla Romagna, sequestrati 250 kg


Le indagini sono partite il giorno di San Valentino quando un’auto sospetta viene fermata all’uscita del casello di Rimini Sud. All’interno i carabinieri trovano 65 kg di marijuana. Il cittadino albanese alla guida, poi arrestato, fa i complimenti ai militari per il cospicuo ritrovamento.  Partono le analisi dei tabulati telefonici e degli ingressi in autostrada per verificare gli spostamenti di quella Renault Scenic. Gli inquirenti riescono così a risalire al punto di partenza. La località balneare leccese Torre Chianca. Su quel litorale spesso sbarcano nella notte narcotrafficanti dall’Albania, data la facilità dell’attracco e la vicinanza all’Italia. La cittadina d’inverno è disabitata. Dopo giorni di controllo del territorio, insieme ai carabinieri locali, viene notato un individuo girovagare attorno ad un’abitazione senza finestre, per poi entrarvi. Quella struttura si rivela essere un deposito di marijuana. Al suo interno i militari vi trovano 76 kg di stupefacente. Altri 174 vengono scovati tra la casa del soggetto, un brindisino di 43 anni, e la vettura parcheggiata nel cortile, non sua. La macchina del brindisino viene notata vicino alla costa, al suo fianco si trovano due soggetti albanesi. Dalle conversazioni Whatsapp i militari deducono che questi ultimi sono i compratori, mentre l’italiano il grossista. Il carico sequestrato avrebbe fruttato sul mercato 2 milioni di euro.