Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

ROMA: Coronavirus, Speranza “14 giorni di quarantena per i casi sospetti” | VIDEO


Consiglio dei Ministri straordinario ieri a Roma per l’emergenza Coronavirus, in conferenza stampa il Ministro alla Salute Roberto Speranza ha parlato di alcuni provvedimenti da adottare per prevenire nuovi casi.

Chi torna dalla Cina oppure chi è stato in contatto con una persona risultata positiva in Italia deve restare a casa. Lo prevede l’ordinanza firmata ieri dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che prevede la «permanenza domiciliare» e prima ancora l'obbligo (e se non lo fa è sanzionabile) di riferire al Servizio di Sanità pubblica della propria azienda sanitaria di aver di aver viaggiato nelle zone a rischio negli ultimi 14 giorni.

In particolare, chi ha la possibilità di sostenere la quarantena a casa, avendo a disposizione una camera e un bagno personale, dovrà evitare contatti con altri famigliari e altre persone consumando i pasti nella propria camera, indossando mascherina protettiva e guanti in presenza di altre persone.  chi non fosse in grado di attuare tali misure la Regione e le Aziende sanitarie offriranno una sistemazione alternativa, anche in collaborazione con le associazioni di volontariato. In entrambe le situazioni il Servizio di Sanità pubblica garantirà il monitoraggio costante -due volte al giorno- delle condizioni di salute (febbre e altri sintomi) per tutta la durata dei 14 giorni di “quarantena” domiciliare.

Non solo “permanenza domiciliare”, Speranza ha parlato anche di altri provvedimenti che coinvolgono scuola e manifestazioni sportive.