Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

ROMAGNA: Covid, allerta arancione posti letto a Forlì, test agli studenti | VIDEO


Cresce l’esigenza di posti letto per malati Covid in Romagna. L’ospedale di Forlì è già in allerta arancione. Continuano a preoccupare gli assembramenti sugli autobus. A Rimini e Forlì sono state aggiunte nuove corse.

 

Continuano ad aumentare i contagi da Coronavirus in Romagna. A Forlì in particolare la situazione è tale che ha portato il sindaco Gian Luca Zattini a ordinare lo stop alle visite ad anziani e disabili nelle strutture che li accolgono, invitando le direzioni a potenziare le video-chiamate. L’ospedale della città è già in allerta arancione per i posti letto, in una scala di tre step che vanno dal verde al rosso. Come si legge sul Corriere Romagna, il reparto di Malattie infettive è già saturo e il nuovo reparto Covid appena aperto in Pneumologia si è già riempito per la metà.

L’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, esorta a prestare attenzione ai ritrovi familiari e alle cene con amici, attualmente una delle primarie fonti di contagio in regione. Lunedì in tutta l’Emilia-Romagna arrivano in farmacia i test sierologici gratis per studenti e familiari, ed è già boom di richieste. Si fa largo l’ipotesi di tornare alla didattica a distanza, con il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che ha detto che l’unica alternativa alla Dad è scaglionare gli orari delle lezioni. A destare preoccupazione sono anche le continue segnalazioni di bus strapieni di studenti. L’azienda Start Romagna assicura che la capienza dell’80% è quasi sempre rispettata. Su Ravenna dall’Agenzia mobilità Romagna, si legge sul Carlino, non ci sono ulteriori bus da aggiungere perché tutti quelli extra sono già in uso. Da Rimini la Provincia fa sapere da lunedì il trasporto scolastico sarà potenziato nel capoluogo, a Riccione e a Novafeltria. Due nuove corse aggiunte anche nel bacino forlivese.