Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

ROMAGNA: Cultura, tante le mostre aperte, alternativa agli eventi cancellati | VIDEO


Feste cancellate, balli proibiti a causa della quarta ondata Covid. Eppure sono tante le occasioni di svago ancora possibili, a partire dagli appuntamenti culturali. Vediamo che cosa è possibile visitare in questi giorni in Romagna.

 

Cosa c’è di più rinfrancante per lo spirito di una passeggiata in mezzo all’arte? La visita a mostre e musei è anche un’occasione per visitare un centro storico dove magari da tempo non si metteva piede. In questi giorni in Romagna sono molteplici gli appuntamenti con la cultura.

Partiamo da Rimini che è stata scelta dalla prestigiosa rivista ArtTribune come migliore grande città del 2021 per la sua svolta culturale. Il Fellini Museum è stato inserito dalla stessa redazione come uno dei 10 migliori musei al mondo inaugurati nell’ultimo anno. In città è possibile ammirare anche la collezione privata della Fondazione San Patrignano al Part, oltre che fare un tuffo nell’archeologia alla Domus del Chirurgo e al Museo della Città.

Al San Domenico di Forlì sono organizzate visite guidate gratuite per famiglie con bambini. In mostre c’è anche ‘L’amore nella vita’ in prestito dalla Gam di Torino.

Nello stesso luogo è visitabile la mostra ‘Essere Umane’, un itinerario nella storia della fotografia vista attraverso lo sguardo al femminile.

A Palazzo Romagnoli prosegue l’esposizione dedicata a Dante tra pergamene miniate e codici risalenti addirittura al ‘400.

A Cesena, nella galleria del Ridotto, è possibile visitare ‘Lunario’, ovvero la raccolta del lavoro prodotto dal fotografo locale Guido Guidi dal 1968 ai giorni nostri.

Il Mar di Ravenna offre l’occasione di affrontare l’epopea Pop di Dante e della Divina Commedia tra suoni e immagini, dal cinema ai fumetti.

Mentre al palazzo dell’Orologio è aperta la mostra ‘Lui, lui partout’ che indaga la figura di Napoleone dal punto di vista simbolico e culturale.

In ultimo, tappa immancabile a Faenza dove ha da poco riaperto i battenti la Pinacoteca comunale. Mille anni di storia al suo interno.

Una Romagna, quella della cultura, dunque, tutta da assaporare.