Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

ROMAGNA: Piazze piene per protestare contro il nuovo decreto del Governo | VIDEO


Manifestazioni ieri in tante piazze della Romagna per chiedere al governo di rivedere le scelte attuate nell’ultimo decreto. Nel mirino dei contestatori le chiusure di ristoranti, bar, palestre e luoghi della cultura.

Urlano “libertà” i gestori di bar e ristoranti, costretti alla chiusura anticipata alle 18. Urlano “libertà” i gestori delle palestre, obbligati ad abbassare di nuovo le serrande, e urlano "libertà" i lavoratori della cultura che, dopo essersi impegnati tutta l’estate per mettere cinema e teatri a norma ora devono di nuovo alzare bandiera bianca. Erano in tanti lunedì sera, in tante piazze della Romagna, a protestare contro il nuovo decreto del governo. Le piazze del centro di Forlì, di Cesenatico e di Ravenna si sono riempite di gente di gente. L’orario è stato lo stesso per tutti: le 18. Ora in cui scattava per la prima volta il coprifuoco per bar e ristoranti. “Siamo alla canna del gas” dicono in tanti.