Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

ROMAGNA: Spiagge, nuova sentenza del Consiglio di Stato a favore dei balneari | VIDEO


Prosegue il dialogo tra governo e gestori degli stabilimenti balneari sul tema della riassegnazione delle spiagge. Si lavora a delle regole condivise per delineare i nuovi bandi. Intanto una nuova sentenza del Consiglio di Stato cambia le carte in tavola.

Il principio dell’accessione gratuita delle strutture «non trova applicazione quando il titolo concessorio è stato oggetto di rinnovo automatico prima della data di naturale scadenza della concessione. Pertanto le opere realizzate dai concessionari sulla superficie demaniale sono d’esclusiva proprietà privata superficiaria fino al momento dell’effettiva scadenza o revoca anticipata della concessione».  Questa la nuova sentenza del Consiglio di Stato che, dopo aver annullato lo scorso novembre la proroga delle concessioni balneari al 2033, continua a esprimersi sul delicato tema della riassegnazione delle spiagge. L’ultimo pronunciamento risale a giovedì e segna un punto a favore degli attuali gestori degli stabilimenti, confermandone il legittimo affidamento e il diritto di superficie. Un passo in avanti che i rappresentanti della categoria cercheranno di far pesare sul tavolo del Governo, con il quale si sta discutendo in queste settimane per mettere nero su bianco le nuove norme. Anche la Regione Emilia-Romagna è della partita. E’ stato infatti presentato un documento condiviso con i bagnini della riviera nel quale vengono elencate le richieste principali, così come illustrato dall’assessore regionale Corsini, intervenuto nella trasmissione 44.12 di Confartigianato Rimini.

INTERVISTA NEL VIDEO