Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Sanità, Uil pensionati, “A rischio molti servizi” | VIDEO


I maggiori costi sostenuti dalla Regione Emilia-Romagna per fare fronte alla pandemia rischiano di compromettere alcuni servizi sanitari ordinari se il governo centrale non interviene. È l’allarme lanciato dalla Uil Pensionati, il cui consiglio è in corso a Riccione. A margine dell’evento, la segretaria generale regionale della sigla sindacale, Rosanna Benazzi, ha condiviso “la preoccupazione emersa in queste settimane da parte degli assessorati” regionali, ovvero quella di come far fronte ai “maggiori costi avuti per fare tutta la campagna vaccinale, per sopperire ai dispositivi nelle varie rsa”. “Se da parte del governo”, prosegue Benazzi, “non ci sarà un ristorno adeguato, noi rischiamo di mettere in difficoltà l'erogazione anche di alcuni nostri servizi”. Il potenziamento della rete di medicina territoriale necessita “di personale preparato e noi questo personale preparato al momento non ce l'abbiamo”, denuncia la sindacalista. Questo "per colpa di un disegno sbagliato a livello nazionale che in questi anni ha sempre cercato di far cassa togliendo soldi alla sanità”.