Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
VOLLEY: La Consar Rcm Ravenna si gioca uno spareggio-salvezza in casa di Verona
attualità

VOLLEY: La Consar Rcm Ravenna si gioca uno spareggio-salvezza in casa di Verona

  • Di:
  • 294 visualizzazioni

Portare anche a Verona la migliore versione ammirata sabato scorso contro Milano. È questo l'obiettivo della Consar Rcm per la sfida di domani pomeriggio in terra scaligera (si gioca alle 18, dirigono Cesare di Roma e Simbari di Milano, diretta su Rai Sport e su Volleyball World Tv) contro il Verona Volley valida per la decima giornata del campionato di SuperLega Credem Banca. In palio punti importanti per la classifica di entrambe le squadre, più delle altre bisognose di trovare un successo che le rilanci e che, nel caso di Goi e compagni, permetterebbe l'aggancio in classifica proprio ai veneti. "Dobbiamo ripartire da tutte le cose positive fatte contro Milano – conferma Emanuele Zanini, coach della Consar Rcm - ed entrare in campo con la volontà di riconfermare in primis l'attitudine nel tenere il campo, che sabato scorso nel match contro Milano è stata ottimale, e poi i fattori tecnici, le molte difese fatte, i molti muri toccati, la grande efficienza in battuta. E poi conto di rivedere quell'atteggiamento mentale positivo di chi sa di potersi giocare al meglio la partita, di stare dentro la partita, anche trovandosi sotto nel punteggio come è accaduto sabato scorso". Verona rappresenta per la Consar Rcm la prima di tre trasferte del mese di dicembre in casa di avversarie dirette in classifica: dopo un novembre faticosissimo, l'auspicio è che quest'ultimo mese dell'anno possa essere il mese del raccolto per Goi e compagni. Coach Zanini preferisce guardare alla singola partita, senza fare calcoli di sorta. "Guardiamo all'organico di Verona e notiamo un roster di livello, con tanti giocatori di grande qualità, a cominciare da Mozic, che giovanissimo al suo primo anno in Italia sta facendo benissimo e che io prima del via del campionato, a precisa domanda di un giornalista, avevo inserito tra i protagonisti di questa SuperLega. Fermare lui non è facile perché ha una fisicità straripante che lo colloca nell'eccellenza. Verona ha un impianto di squadra molto buono, con diversi talenti, nel complesso giovane ma quando a Verona si sono accorti che avevano bisogno anche di un po' più di esperienza hanno aggiunto Rafael e Wounembaina, giocatori che conosco molto bene, per cui adesso è un bel mix. E un po' mi sorprende che sia in questa posizione di classifica. Penso che Verona darà fastidio a molte squadre nel prosieguo della stagione, al di là di quello che potrà succedere domani". La Consar Rcm punterà molto anche sul suo duo d'attacco Klapwijk-Vukasinovic, capace sabato scorso di produrre 52 punti (26 a testa): per l'opposto olandese, top di giornata per quanto riguarda gli attacchi punto, è stato il miglior bottino nella sua esperienza a Ravenna, considerando anche l'annata 2013/14, e la quarta miglior prestazione nel campionato italiano. "Possiamo ovviamente sperarlo e augurarcelo – rimarca Zanini - ma, come ben si sa, ogni partita ha una storia a sé, un suo decorso e quindi è difficile dire cosa succederà. Speriamo in un bis ma conterà che tutta la squadra sia all'altezza della situazione e giochi al meglio delle sue possibilità".