Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

ELISABETTA ZANDOLI


EMILIA-ROMAGNA: Crescono ancora i casi di coronavirus, +82 in 24 ore Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Crescono ancora i casi di coronavirus, +82 in 24 ore

Ancora in crescita, in Emilia-Romagna, i casi di positività al coronavirus: sono 82 i nuovi positivi (di cui 44 asintomatici) scovati con oltre 10mila tamponi. L'indice di trasmissione (Rt) a 14 giorni è di 0,45, sotto la media nazionale che è allo 0,83. Non si è registrato nessun decesso. Degli 82 nuovi casi, 52 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 31 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Sono 32, invece, quelli collegati a vacanze o rientri dall'estero. Le province che presentano il maggior numero di casi sono Reggio Emilia con 19, Piacenza e Ravenna con 12 casi ciascuna. Restano 8 i pazienti in terapia intensiva. Invariato anche il numero di quelli ricoverati negli altri reparti Covid: 77. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.723 a Piacenza (+12, di cui 4 sintomatici), 3.864 a Parma (+9, di cui 4 sintomatici), 5.267 a Reggio Emilia (+19, di cui 12 sintomatici), 4.268 a Modena (+7 , di cui 2 sintomatici), 5.493 a Bologna (+9, di cui 6 sintomatici), 447 casi a Imola (invariato), 1.147  a Ferrara (+5, di cui 1 sintomatico), 1.251 a Ravenna (+12, di cui 6 sintomatici), 1.011 a Forlì (+2, di cui 1 sintomatico), 869 a Cesena (invariato) e 2.368 a Rimini (+7, di cui 2 sintomatici). 


BOLOGNA: L’aeroporto Marconi primo scalo “anti-Covid” in Italia Attualità

BOLOGNA: L’aeroporto Marconi primo scalo “anti-Covid” in Italia

L'Aeroporto Marconi di Bologna ha ottenuto dall'Airport council international World e dall'Aci Europe il certificato 'Airport health accreditation'. Si tratta, fa sapere il Marconi, del primo scalo in Italia, e tra i primi al mondo, a veder riconosciute le misure e procedure sanitarie messe in campo a seguito della pandemia da Covid-19. L'accreditamento riguarda la pulizia e disinfezione dello scalo, le distanze fisiche, la protezione del personale, le comunicazioni e le strutture per i passeggeri.


EMILIA-ROMAGNA: 52 nuovi casi di coronavirus, la maggioranza di rientro dall'estero Attualità

EMILIA-ROMAGNA: 52 nuovi casi di coronavirus, la maggioranza di rientro dall'estero

Sono 52 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna rispetto a ieri, di cui 25 asintomatici. Con un numero di tamponi fatti tra i più alti dall’inizio della pandemia: ieri sono stati 11.184. Dei 52 nuovi casi, quasi la metà (25) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 28 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. La maggior parte dei nuovi contagi (28) sono collegati a vacanze o rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Su 25 nuovi asintomatici, 12 sono stati individuati attraverso gli screening regionali su particolari categorie di interesse, 11 grazie all’attività di contact tracing mentre 2 casi sono emersi dai test pre-ricovero. Per quanto riguarda la situazione sul territorio, la provincia che presenta il maggior numero di casi è Bologna, con 17 nuovi positivi di cui 6 asintomatici.  Più della metà dei nuovi casi è legata a ragazzi con meno di 25 anni di ritorno dalle vacanze, in Italia (3 casi dalla Sardegna) o all’estero (6 casi dalla Croazia, 1 dalla Grecia). Dei rimanenti casi, due casi sono stati individuati grazie al contact tracing nell’ambito di focolai già noti, uno è di rientro dall’estero (Marocco) e 4 sono stati infine classificati come sporadici. Non si registra nessun decesso in tutto il territorio dell’Emilia-Romagna. Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.731 (+24 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Salgono a 8 i pazienti in terapia intensiva (+1) mentre scendono a 77 quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-4 rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 24.355 (+31 rispetto a ieri): 31 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.324 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.711 a Piacenza (+5, di cui 3 sintomatici), 3.855 a Parma (+6, di cui 2 sintomatici), 5.248 a Reggio Emilia (+4, di cui 3 sintomatici), 4.261 a Modena (+7 , di cui 6 sintomatici), 5.484 a Bologna (+17, di cui 11 sintomatici), 447 casi a Imola (+5, di cui 2 sintomatici), 1.142  a Ferrara (+7, nessun sintomatico), 1.239 a Ravenna (invariato), 1.009 a Forlì (+1, nessun sintomatico), 869 a Cesena (invariato) e 2.361 a Rimini (invariato).


CESENA: Nuovo ospedale, da Roma arrivano 156 milioni di euro | VIDEO Attualità

CESENA: Nuovo ospedale, da Roma arrivano 156 milioni di euro | VIDEO

In arrivo da Roma 156 milioni di euro per il nuovo ospedale di Cesena. Le risorse sono state sbloccate nell'ambito dell'assestamento di bilancio 2020 della Regione Emilia-Romagna, oggi all'esame dell'Assemblea legislativa. Una "infrastruttura strategica", commentano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l'assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, "fondamentale nel potenziare la rete dei servizi per la città, la provincia e la Romagna". La superficie complessiva del nuovo ospedale è di circa 75mila metri quadrati. Lavori al via nel 2021.


EMILIA-ROMAGNA: Nuova ordinanza regionale, via libera agli sport di contatto Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Nuova ordinanza regionale, via libera agli sport di contatto

Da domani, sabato 18 luglio, via libera anche in Emilia-Romagna alla pratica degli sport, anche di contatto. A patto che le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate e gli enti di promozione sportiva abbiano provveduto a emanare protocolli di prevenzione o riduzione del rischio di diffusione del Covid-19 durante l’attività. E quanto prevede la nuova ordinanza firmata oggi dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Per gli eventi organizzati, l’ordinanza prevede il rispetto protocolli e raccomanda alla società sportiva di testare i suoi tesserati con test sierologico entro 72 ore dall’evento. Vengono inoltre raccomandate verifiche sierologiche periodiche. In generale l’ordinanza impone a tutti i praticanti di esercitare la propria responsabilità personale, a tutela della propria salute, invitando anche i non tesserati ad attenersi alle disposizioni dei protocolli delle Federazioni.


EMILIA-ROMAGNA: Crescono ancora i casi di coronavirus, 54 nuovi positivi e due morti Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Crescono ancora i casi di coronavirus, 54 nuovi positivi e due morti

54 nuovi casi di coronavirus in più rispetto a ieri, di cui 30 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Sono i dati diffusi dalla Regione. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero. I tamponi effettuati da ieri sono 5.554, per un totale di 568.779. A questi si aggiungono anche 1.536 test sierologici. I guariti salgono a 23.586 (+ 20): l’81% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.228 (30 in più di ieri). Si registrano due nuovi decessi: 1 a Modena e 1 a Bologna, entrambe donne. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:  4.569  a Piacenza (+2), 3.732  a Parma (+ 2), 5.029 a Reggio Emilia (+6 , di cui 6 sintomatici),  4.032 a Modena (+ 4, di cui 3 sintomatici),  5.132  a Bologna (+17, di cui 10 sintomatici); 405 a Imola (invariato), 1.064 a Ferrara (+10 di cui 2 sintomatici); 1.107 a Ravenna (+9 ), 968 a Forlì (+ 2), 821 a Cesena (+1, di cui 1 sintomatico) e 2.228 a Rimini (+1, di cui 1 sintomatico).


EMILIA-ROMAGNA: Tornano a salire i casi di coronavirus, 46 positivi in 24 ore Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Tornano a salire i casi di coronavirus, 46 positivi in 24 ore

46 nuovi casi positivi al coronavirus rispetto a ieri, di cui 30 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Questi i numeri diffusi dalla Regione. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero. I tamponi effettuati da ieri sono 4.459, per un totale di 563.225. A questi si aggiungono anche 1.576 test sierologici. I guariti salgono a 23.566 (+18): l’81,2% dei contagiati da inizio crisi. Non si registrano decessi in tutto il territorio regionale. Questi i nuovi casi di positività sul territorio: 4.567 a Piacenza (invariato), 3.731 a Parma (+2), 5.023 a Reggio Emilia (+8, di cui tre sintomatici), 4.028 a Modena (+12, di cui due sintomatici), 5.115 a Bologna (+17, di cui 11 sintomatici); 405 a Imola (invariato), 1.055 a Ferrara (+1); 1.098 a Ravenna (+5), 966 a Forlì (+1), 820 a Cesena (invariato) e 2.227 a Rimini (invariato).