Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


FORLI’: Consegnate 2555 firme per riportare gli autobus in Piazza Saffi | VIDEO Attualità

FORLI’: Consegnate 2555 firme per riportare gli autobus in Piazza Saffi | VIDEO

Sono state consegnate, martedì mattina in Comune a Forlì, 2555 firme per ripristinare la fermata in Piazza Saffi  per ogni corsa del servizio pubblico. Riportare i bus, quindi, direttamente in piazza. Una richiesta che vede uniti molti commercianti del centro ma anche cittadini. A far partire la polemica, l’inaugurazione del punto bus nel 2012, situato davanti alla stazione, dove sono stati destinati tutti gli autobus urbani.


FORLÌ: Domenica l'insediamento del nuovo Vescovo, la cerimonia verrà trasmessa in diretta da Teleromagna Attualità

FORLÌ: Domenica l'insediamento del nuovo Vescovo, la cerimonia verrà trasmessa in diretta da Teleromagna

Domenica prossima,  22 aprile, avverrà l’insediamento ufficiale del nuovo Vescovo della Diocesi di Forlì-Bertinoro. Monsignor Livio Corazza sarà in città già in mattinata quando sono previste una serie di viste in forma privata. Partirà attorno alle 10 verso la casa di riposo “Pietro Zangheri” per salutare gli anziani e il cappellano don Tito Ravaioli, poi passerà al carcere cittadino e pranzerà nella chiesa del Buon Pastore con i 200 ospiti delle mense della Caritas. La Cerimonia ufficiale partirà dalle 15, quando Monsignor Corazza  riceverà il benvenuto ufficiale da un gruppo di giovani, che lo accompagneranno alla basilica di San Mercuriale per l’omaggio al proto-vescovo di Forlì, poi verrà accompagnato davanti al Comune per ricevere il saluto del  Sindaco di Forlì Davide Drei. Dal Municipio partirà un corteo che culminerà in Duomo per la messa di nomina e insediamento. Infine attorno alle 17 il neo Vescovo uscirà dalla Cattedrale e si  recherà al Corpus Domini, che esordirà la processione orante verso il Duomo, prologo della prima liturgia eucaristica del vescovo Livio da pastore di Forlì-Bertinoro. Tutta la cerimonia ufficiale, a partire dalle ore 15, verrà seguita in diretta dalle Telecamere di Teleromagna e trasmesse sul canale 14.


FORLI': Approvati dalla Giunta gli indirizzi generali in merito alla concessione di piazza Saffi Attualità

FORLI': Approvati dalla Giunta gli indirizzi generali in merito alla concessione di piazza Saffi

Approvata dalla Giunta comunale di Forlì la delibera “Indirizzi generali in merito alla concessione di Piazza Aurelio Saffi”. Il provvedimento è stato assunto nella seduta di martedì 17 aprilee stabilisce - inizialmente in via sperimentale - le condizioni alle quali è possibile concedere l’uso di piazza Saffi. Il provvedimento stabilisce infatti che la principale piazza cittadina, simbolo identitario dei valori della comunità forlivese, può essere concessa per manifestazioni che siano riconoscibili nei principi e nelle norme della Costituzione italiana, che non rappresentino strumenti di celebrazione e propaganda al fascismo e al nazismo, che non perseguano finalità antidemocratiche aventi come scopo l’incitamento alla discriminazione, o alla violenza. In tal senso viene stabilito che coloro che richiederanno l’uso della piazza hanno l’obbligo di allegare alla domanda, oltre ai dati e alle informazioni necessarie per il rilascio della concessione, anche una dichiarazione esplicita di adesione ai principi sopra richiamati con assunzione delle relative responsabilità.  


FORLI’: Il premio Nobel al Campus per inaugurare lo Yunus Social Business Centre | VIDEO Attualità

FORLI’: Il premio Nobel al Campus per inaugurare lo Yunus Social Business Centre | VIDEO

Viene chiamato “il banchiere dei poveri”, ma il professore e premio nobel per la pace nel 2006, Muhammad Yunus è molto di più. Nella giornata di mercoledì Yunus è stato accolto alla Facoltà di Forlì dal Magnifico Rettore per una giornata dedicata al social business. Come prima cosa, la firma per la nascita della Yunus Social Business Centre all’interno del campus forlivese e poi un incontro in una sala trasbordante di studenti dedicato al microcredito.


FORLI’: Aeroporto, una offerta presentata alla scadenza del bando | VIDEO Attualità

FORLI’: Aeroporto, una offerta presentata alla scadenza del bando | VIDEO

Il bando per la gestione dell’aeroporto Ridolfi scadeva lunedì alle 13 e fino all’ultima aleggiava il timore che potesse andare a vuoto. Ma dalla sede dell’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile, giunge la notizia che un’offerta c’è. Rimane accesa, quindi,  la speranza di una riapertura dello scalo forlivese. Ancora non ci sono risposte ufficiali riguardo al gruppo che ha presentato la proposta, la busta verrà aperta pubblicamente  mercoledì, ma si pensa già alla cordata di imprenditori locali tra i quali appaiono i nomi di Ettore Sansavini del Gruppo Villa Maria, Cmc di Ravenna, Orogel, e Cna Forlì-Cesena, oltre ad alti imprenditori raggruppati sotto il coordinamento dalla società Orienta Partners di Forlì, che ha progettato il piano industriale oltre ad essere socia dell’iniziativa. Una volta aperta la busta una commissione Enac si metterà al lavoro per valutare che l’offerta dal lato economico e industriale sia in linea con le richieste del bando. Nonostante le aperture sporadiche, come quella di lunedì per fare atterrare il presidente Mattarella, l’aeroporto Ridolfi è chiuso dalla primavera del 2013 e il bando successivo, che aveva visto l’imprenditore americano protagonista di una possibile riapertura è finito con il fallimento della società “Air Romagna”. Il testo del bando attribuiva alla concessione, trentennale, il valore di 6 milioni 150mila euro circa, Iva esclusa, per l’intera durata dell’affidamento. Quindi si spera che il nuovo proponente abbia tutte le carte in regola per poter portare avanti questo progetto e che i romagnoli possano finalmente vedere il Ridolfi tornare a volare.


BOLOGNA: Aggrediva donne anziane, arrestato scippatore seriale Cronaca

BOLOGNA: Aggrediva donne anziane, arrestato scippatore seriale

Un ladro seriale, accusato di quattro aggressioni a donne anziane, è stato arrestato a Bologna dalla Polizia di Stato. Si tratta di un 20enne italiano di famiglia nomade che gli investigatori della squadra Mobile hanno rintracciato nell'accampamento di via Dozza, dove alloggiava prima di finire in carcere, raggiunto da un provvedimento di custodia cautelare. Le indagini per identificarlo erano cominciate lo scorso settembre, quando aveva bloccato con una bicicletta una pensionata contro un muro tentando di strapparle dal collo la catenina. Lei aveva reagito e lui aveva desistito, allontanandosi in sella alla stessa bici. Gli altri episodi sono avvenuti fra gennaio e febbraio. Grazie alle testimonianze delle vittime e di alcuni testimoni, che hanno riconosciuto con certezza il 20enne, la Procura ha chiesto e ottenuto il provvedimento, firmato dal Gip Alberto Gamberini ed eseguito mercoledì dai poliziotti. 


BOLOGNA: Cede una dose di hascisc, spacciatore arrestato in zona universitaria Cronaca

BOLOGNA: Cede una dose di hascisc, spacciatore arrestato in zona universitaria

Aveva addosso quasi un etto di droga un algerino di 38 anni, arrestato dalla Polizia ieri pomeriggio durante i controlli antidroga nella zona universitaria di Bologna. Gli agenti lo hanno visto cedere una dose a un cliente, 26enne marocchino, poi tentare di allontanarsi. Oltre ai 5 grammi di hascisc appena ceduti, lo spacciatore è stato trovato in possesso di altri 80 grammi di 'fumo' e una dose di cocaina. Sequestrati anche un coltello e 73 euro che aveva negli indumenti intimi.