Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


ROMAGNA: Locali, balli proibiti e feste clandestine, continuano multe e chiusure per assembramenti Attualità

ROMAGNA: Locali, balli proibiti e feste clandestine, continuano multe e chiusure per assembramenti

Feste clandestine e bar che diventano luoghi da ballo, queste sono solo alcune delle situazioni che si stanno creando in Riviera in questa seconda estate segnata dalla pandemia. Come era da aspettarsi, con le discoteche ancora chiuse, e senza una previsione di riapertura, molti locali, con a scusa di mettere su la musica, danno l’avvio a vere e proprie serate danzanti. Contesti in cui è difficile tenere il distanziamento richiesto dalle norme anticovid. A Rimini, in questo fine settimana iniziato con la notte rosa, diverse situazioni hanno dovuto richiedere l’intervento delle forse dell’ordine. Come si legge sulla stampa locale un rave party clandestino in zona Covignano, con 400 ragazzi intenti a ballare, è stato interrotto dagli agenti della polizia municipale, chiamati sul posto da una segnalazione anonima. A Riccione un altro locale è stato chiuso. Anche qui il motivo è stato il mancato rispetto della normativa anti-Covid. Anche se il locale aveva privilegiato i possessori del green pass  o di tampone negativo entro le 48 ore precedenti, questo non è bastato ad evitare la chiusura, perché i carabinieri hanno rilevato che all’interno della discoteca non si stavano rispettando le norme anti-Covid. Balli e assembramenti, appunto. “Una situazione che fa emergere in maniera ancora più limpida come sia paradossale il perdurare della chiusura delle discoteche e dei locali da ballo contesti nei quali potrebbero essere garantite le misure di prevenzione di contagio dal virus”, dichiara l’assessore alla sicurezza e legalità Jamil Sadegholvaad.  


ROMAGNA: Cade e si ferisce, intervento del Soccorso Alpino alle Cascate di Alfero | FOTO Cronaca

ROMAGNA: Cade e si ferisce, intervento del Soccorso Alpino alle Cascate di Alfero | FOTO

Intervento del soccorso Alpino nella giornata di ieri, attorno alle ore 16.00. Una squadra del Comando Vigili del Fuoco di Forli-Cesena, distaccamento di Bagno di Romagna, è intervenuta alle cascate di Alfero, per soccorrere una persona ferita a seguito di una caduta. La squadra ha provveduto, insieme al personale del Soccorso Alpino, ad immobilizzare la persona e una volta sistemata su apposita barella per interventi in zone impervie, l’ha trasportata in una zona sicura per affidarla al personale di Romagna Soccorso, arrivati con un’ambulanza.



ROMAGNA: Siglato l’accordo attuativo tra Ausl e Università di Bologna | VIDEO Attualità

ROMAGNA: Siglato l’accordo attuativo tra Ausl e Università di Bologna | VIDEO

Il Rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini e il Direttore dell’azienda Ausl Romagna Tiziano Carradori hanno sottoscritto lunedì pomeriggio, nell’Aula Magna dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, un accordo che disciplina l’assetto complessivo stabile e organico delle relazioni tra le due istituzioni nell’intento di assicurare qualità alla formazione del personale medico e sanitario, promuovere lo sviluppo della ricerca biomedica e sanitaria, garantire la qualità e la sostenibilità del Servizio Sanitario. L’intento del protocollo è quello di disciplinare il funzionamento delle strutture che avranno al loro interno personale delle due amministrazioni e in particolare delle unità operative complesse a necessaria direzione Universitaria. L’accordo regolerà inoltre l’afferenza e la presenza del personale universitario nelle strutture, la definizione del sistema delle relazioni informative e funzionali tra i dipartimenti universitari e i dipartimenti aziendali.


EMILIA-ROMAGNA: Dai mercati alle spiagge, il vaccino in regione arriva anche in camper Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Dai mercati alle spiagge, il vaccino in regione arriva anche in camper

In Emilia-Romagna non si fermano le iniziative per incentivare la vaccinazione di chi ancora non ha prenotato la somministrazione, lo sforzo è finalizzato a convincere gli indecisi, a sollecitare chi finora ha temporeggiato e ad agevolare le somministrazioni stesse, con un servizio più capillare. Con questo scopo più di una Azienda sanitaria ha deciso di provare a raggiungere le persone direttamente nei luoghi di aggregazione più frequentati. Così, ad esempio, l’Asl della Romagna andrà, con un camper, nelle spiagge a proporre la vaccinazione ai più giovani, categoria per cui è necessario accelerare nella immunizzazione. La caratteristica più importante è la possibilità di ricevere la prima dose di vaccino sul momento, senza bisogno di prenotazione: basta presentarsi con tessera sanitaria e un documento di identità. La compilazione dei moduli sarà fatta sul posto, subito prima della vaccinazione che avviene su camper appositamente attrezzati e con una équipe vaccinale a bordo.


ROMAGNA: Bollettino Covid, aumento dei casi nell’ultima settimana (+228) | VIDEO Attualità

ROMAGNA: Bollettino Covid, aumento dei casi nell’ultima settimana (+228) | VIDEO

378 positività (2,0%) su un totale di 18.931 tamponi, questi sono i numeri che spiccano nel consueto bollettino covid settimanale diffuso dall’Auls Romagna e che riguarda il periodo dal 12 al 18 luglio. Una settimana che ha visto una significativa ripresa dei nuovi casi in termini assoluti (+228) con un incremento percentuale rispetto al numero di tamponi eseguiti (+1,1%). Rispetto alle previsioni del Piano aziendale si registra un tasso di occupazione di posti letto che ci pone nel livello verde. In totale sono ricoverati 5 pazienti, nessuno in terapia intensiva.  “E’ purtroppo evidente dai dati della settimana presa a riferimento che c’è un trend dei nuovi contagi in crescita, commenta Mattia Altini, direttore sanitario Ausl Romagna – Tuttavia la situazione dei ricoveri ospedalieri, in particolare nelle terapie intensive resta per ora rassicurante”. Intanto continua la campagna vaccinale l’obiettivo è quello di arrivare il prima possibile a mettere in sicurezza il maggior numero di persone, ridurre la circolazione del virus ed evitare il rischio che si sviluppino ulteriori varianti e che aumentino casi gravi che richiedano ospedalizzazione. L’Auls Romagna sta mettendo a punto nuove iniziative volte a intercettare i cittadini ancora esitanti, da affiancare alle misure già intraprese  per facilitare l’accesso alla somministrazione. Negli ultimi dieci giorni, infatti, i romagnoli che hanno prenotato i posti rimasti disponibili all’ultimo momento per le successive 24 ore sono stati complessivamente 3520: di questi 356 sono cesenati, 907 forlivesi, 873 ravennati e ben 1384 riminesi.    


FORLI’: Principio d’incendio su un treno merci | FOTO Cronaca

FORLI’: Principio d’incendio su un treno merci | FOTO

Nella serata di mercoledì attorno alle 20.50, una squadra del Comando Vigili del Fuoco di Forlì, è intervenuta nella  Stazione Ferroviaria, per un principio di incendio ad un treno merci. La squadra ha provveduto ad estinguere l'incendio che ha coinvolto un vagone e mettere in sicurezza l'area. Non si segnalano feriti. Sul posto è intervenuto anche il personale di Ferrovie dello Stato e la Polizia di Stato.