Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


BOLOGNA: Furti in negozi e in officina, la polizia individua una banda di ladri Cronaca

BOLOGNA: Furti in negozi e in officina, la polizia individua una banda di ladri

La Squadra Mobile della Questura di Bologna, ha eseguito ieri cinque misure cautelari dell'obbligo di dimora nel Comune, con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 20.30 alle 7 del mattino, nei confronti di cinque giovani ritenuti responsabili di tre furti messi a segno in città e in provincia. Si tratta di un 26enne, un 21enne, un 25enne e un 22enne, tutti parenti di origine bosniaca, e di un 20enne nato in Sri Lanka, la loro 'base' era in zona Bolognina. La banda, secondo gli investigatori, ha derubato, tra gennaio e febbraio di quest'anno, un negozio di abbigliamento a Bologna, portando via capi firmati per un valore di 10mila euro, uno di biciclette da corsa a Zola Predosa e un'officina specializzata nella lavorazione dei metalli a Monteveglio: da qui hanno portato via 300 chili di bronzo. Bottini che, complessivamente, ammontavano a oltre 15mila euro. Grazie alle immagini catturate dai sistemi di videosorveglianza e alla vettura usata per i colpi, gli agenti hanno individuato i cinque.


FERRARA: Molesta 2 alunni, arrestato operatore scolastico Cronaca

FERRARA: Molesta 2 alunni, arrestato operatore scolastico

Un operatore scolastico di 37 anni è stato arrestato per violenza sessuale nei confronti di due ragazzini di 12 e 13 anni, a Ferrara. Per lui sono stati disposti i domiciliari e una misura interdittiva: i carabinieri hanno eseguito ieri l'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Vartan Giacomelli, dopo aver valutato, coordinati dalla Procura, le denunce dei genitori dei due minorenni, sentiti in audizioni protette. Il 37enne, impiegato in un istituto scolastico della città e che a quanto pare in alcune occasioni avrebbe fatto anche lezioni in aula, all'esterno del plesso scolastico, avrebbe avvicinato i due studenti e li avrebbe molestati.


BOLOGNA: Sono 8 i candidati per il dopo Merola Politica

BOLOGNA: Sono 8 i candidati per il dopo Merola

Sono otto i candidati per succedere a Bologna al sindaco Virginio Merola che termina i due mandati da primo cittadino. Alle prossime elezioni amministrative, fissate per il 3 e 4 ottobre, nel capoluogo dell'Emilia-Romagna si sfideranno Fabio Battistini scelto da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia, Bologna ci piace e Popolo della famiglia; Matteo Lepore, assessore uscente e sostenuto da Pd, M5s, Coalizione civica, Europa verde, Volt-socialisti, Matteo Lepore sindaco e Anche tu Conti; Stefano Sermenghi appoggiato da Bfc e Italexit; Dora Palumbo per Sinistra Unita; Marta Collot per Potere al Popolo; Andrea Tosatto per il movimento 3V; Federico Bacchiocchi del Partito Comunista dei lavoratori e infine Luca Labanti del Movimento 24 agosto. Questo dunque il quadro generale dopo la presentazione oggi delle liste. Nel caso al primo turno nessun candidato ottenga il 50% più uno dei voti si andrà al ballottaggio il 17 e 18 ottobre. 


RIMINI: Aggredisce l''ex con il nuovo compagno e lo sfregia, arrestata Cronaca

RIMINI: Aggredisce l''ex con il nuovo compagno e lo sfregia, arrestata

Voleva che rimanesse uno sfregio permanente sul volto dell'ex compagno, il segno indelebile della fine della loro relazione e per questo motivo, una 24enne di origine romena il 5 agosto aveva organizzato un agguato con la complicità dell'attuale fidanzato, proprio sotto casa dell'ex, colpendolo più volte al volto e alla schiena con un taglierino. La coppia di aggressori era poi scappata lasciando l'uomo ferito. Dopo un'indagine, venerdì pomeriggio gli investigatori della squadra mobile di Rimini hanno arrestato la ragazza e il complice, un uomo di 37 anni riminese, dando esecuzione all'ordinanza cautelare, conducendo entrambi in carcere. Dalla ricostruzione dei fatti della Mobile, è emerso come la sera dell'aggressione la vittima, l'ex compagno della romena, un 39enne di Rimini, dopo aver discusso con la ragazza era stato inseguito in strada e colpito più volte alla schiena e al volto con un'arma da taglio, prima di riuscire a fuggire e a raggiungere la Questura. Secondo le indagini la coppia sarebbe anche responsabile di una successiva aggressione avvenuta il 16 agosto ai danni di un 50enne di Riccione, vecchia conoscenza della ragazza.




RIMINI: Contrasto della prostituzione su strada, sanzionate 216 persone dalla Polizia Locale Cronaca

RIMINI: Contrasto della prostituzione su strada, sanzionate 216 persone dalla Polizia Locale

Nei mesi estivi, la Polizia Locale di Rimini ha prestato una grande attenzione al fenomeno della prostituzione su strada, mettendo in campo oltre 40 servizi mirati, con pattuglie in divisa e in abiti civili che sono intervenute su tutto il territorio comunale di Rimini. Sono 27 le sanzioni elevate nel mese di giugno, 111 quelle notificate a luglio e 78 in agosto, per un totale di 216 verbali da 400 euro ciascuno. Multe contestate per la violazione dell’ordinanza contingibile e urgente, messa a punto dal Comune di Rimini per il contrasto del fenomeno, che è entrata in vigore dal mese di gennaio scorso. Ricordiamo che attraverso l’ordinanza sono puniti - con una sanzione amministrativa pecuniaria fino a 500 euro (400 euro se pagati entro 60 giorni) - tutti coloro che pongono in essere comportamenti diretti ad offrire prestazioni sessuali a pagamento e chi è sorpreso a richiedere informazioni a questi soggetti, concordando l’acquisizione di prestazioni sessuali a pagamento. L’ordinanza prevede anche che qualunque fatto o atto ritenuto rilevante ai fini fiscali riscontrato dagli agenti nell’ambito dell’attività di controllo sarà portato a conoscenza dell’Agenzia delle Entrate e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini per eventuali valutazioni.