Guarda Teleromagna canale 14

FRANCESCA LEONI



CERVIA: Inaugurata la Darsena del Sale, un luogo per eventi, gastronomia e benessere | VIDEO Attualità

CERVIA: Inaugurata la Darsena del Sale, un luogo per eventi, gastronomia e benessere | VIDEO

E’ ancora il sale con le sue proprietà terapeutiche e gastronomiche al centro della nuova destinazione nata nel cuore di Cervia. Darsena del Sale, parte da un’iniziativa di recupero del Magazzino del Sale, una struttura di archeologia industriale del 700, e diventerà un punto di riferimento per il turismo. Ristorazione a 360gradi, ma anche un percorso benessere con La via del Sale e una spa. Non mancheranno iniziative di intrattenimento affidate al Gruppo Fonoprint. L’intervento è stato finanziato grazie al programma del Fondo Sociale Europeo POR-FESR Emilia-Romagna


CESENA: Fiera, 2021 il miglior esercizio degli ultimi anni, ricavi oltre i 6 milioni Economia

CESENA: Fiera, 2021 il miglior esercizio degli ultimi anni, ricavi oltre i 6 milioni

Nonostante sia stato un anno ancora difficile per il sistema fieristico, a causa della situazione pandemia altalenante, per Cesena Fiera il 2021 è stato il migliore esercizio degli ultimi anni. I dati sono stati presentati nel corso dell’Assemblea dei soci di venerdì, nella quale è stato illustrato il preconsuntivo di bilancio 2021 nonché il preventivo 2022.  I ricavi dell’esercizio 2021 superano i 6 milioni di euro con un utile netto che sfiora i 700mila euro. A trascinare la crescita è lo sviluppo di Macfrut, fiera internazionale dell’ortofrutta svoltasi in Special edition nel settembre scorso. La crescita di Macfrut che rappresenta due terzi del bilancio dell’ente, ha permesso di investire nel quartiere fieristico di Cesena oltre 5 milioni di euro completamente autofinanziati negli ultimi 6 anni. Contestualmente è proseguita l’attività vaccinale ospitata nell’area polifunzionale della fiera, a cui si sono aggiunti la nascita della cittadella dello sport e la ripresa delle manifestazioni fieristiche. “Coniugare l’anima internazionale di Macfrut e Fieravicola con quella di sviluppo locale del quartiere fieristico di Pievesestina: sono i due asset che hanno accompagnato la nostra azione nel corso degli ultimi anni”, spiega Renzo Piraccini, Presidente di Cesena Fiera.  Nel corso dell’Assemblea presentate anche le strategie di medio periodo, la cui attività si svilupperà puntando sulla crescita di Macfrut e di Fieravicola che nel 2022 ospiterà l’International Poultry Forum. La nuova vocazione multifunzionale del quartiere prevede, nel prossimo biennio, una riqualificazione estetica, energetica e funzionale dell’area, per un investimento di circa 1 milione e mezzo di euro.  


EMILIA-ROMAGNA: Sciopero generale, Zignani, “governo con una visione di futuro che non ci appartiene” Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Sciopero generale, Zignani, “governo con una visione di futuro che non ci appartiene”

Torniamo a parlare dello sciopero generale del 16 dicembre indetto da CGIL e UIL, abbiamo sentito le parole del segretario regionale Uil, Giuliano Zignani. “Ci stiamo organizzando con assemblee in luoghi di lavoro e cercando di divulgare il più possibile i motivi dello sciopero generale. Vogliamo far capire al Governo che così non va. Riteniamo che questo Governo abbia una visione della società che no può appartenere al sindacato confederale” , spiega Giuliano Zignani nella nostra intervista.


ROMAGNA: Comparto viaggi a rischio, calano i voli, aeroporti in difficoltà | VIDEO Attualità

ROMAGNA: Comparto viaggi a rischio, calano i voli, aeroporti in difficoltà | VIDEO

Soffre ancora il settore dei viaggi dopo quasi due anni di pandemia. Con l’aumentare dei contagi e la minaccia della variante Omicron, la mobilità tra i paesi rimane limitata tra chiusure e aperture di frontiere e obblighi di green pass. Senza contare l’incertezza su regole e situazioni che potrebbero verificarsi fuori dall’Italia. Rimangono quindi fermi i viaggi a lunga distanza di fine anno, quelli che permettevano di andare a svernare in qualche posto caldo. Le agenzie di viaggio del territorio continuano a vivere un momento di difficoltà con tante richieste ma pochi viaggi effettivi. Non bastano i corridoi turistici covid free, o la richiesta di tamponi e green pass per far tornare la gente a viaggiare. Restano, però, le poche mete che reggono il mercato, le destinazioni aperte come corridoi turistici: Mauritius, Dubai, Maldive, Santo Domingo e Canarie. Anche se il calo di viaggi su queste mete raggiunge all’incirca il 70% rispetto ai numeri pre pandemia. In mezzo a tutto questo ci sono anche gli aeroporti della Romagna, con il Ridolfi inaugurato prima dell’inizio della pandemia. Situazione che ha fatto slittare la partenza ufficiale dei voli. Ora i due aeroporti di Rimini e Forlì si trovano di nuovo a scontrarsi a causa dell’imminente inaugurazione del volo per Tirana di Albawings dal Ridolfi, previsto per il prossimo 16 dicembre. Un volo che precedentemente partiva dal Fellini di Rimini prima della pausa covid. La società riminese, quindi, ha già avviato una azione di risarcimento nei confronti della compagnia aerea albanese. Un settore che stenta a riprendersi, quindi, e che vista la situazione dei contagi, ancora non riesce a vedere una luce in fondo al tunnel.


ROMAGNA: Continua la  “desertificazione” degli sportelli bancari, -34% dal 2008 | VIDEO Attualità

ROMAGNA: Continua la “desertificazione” degli sportelli bancari, -34% dal 2008 | VIDEO

La Regione Emilia-Romagna registra un andamento evidente del fenomeno della “desertificazione” degli sportelli bancari. Dai 3.603 sportelli del 31 dicembre 2008 si è scesi a 2.369 del 2020, con un calo del -34,25%, contro il -31,22% della media nazionale. In regione sono stati chiusi 1.234 sportelli. In Romagna  tra il 2008 e il 2020 è la provincia di Forlì Cesena quella che registra un calo maggiore, 131 sportelli, pari al -36,29%, seguita dalla provincia di Rimini con un calo di 100 sportelli pari al -33,56% e Ravenna che registra un calo di 98 sportelli nel periodo considerato, pari al -28,82%.


FORLI’: Bilancio di previsione 2022-24, investimenti per 82 milioni di euro | VIDEO Economia

FORLI’: Bilancio di previsione 2022-24, investimenti per 82 milioni di euro | VIDEO

Un raddoppio  degli investimenti. Questo è l’approccio adottato dal comune di Forlì nel presentare il bilancio di previsione per i prossimi tre anni ( 21-24). Si sfiorano gli 82 milioni di euro per il 2022, di cui 15 finanziati con mutui, 700 mila con concessioni edilizie, 600mila  con alienazione di beni e 62 milioni con finanziamenti statali. Si realizzeranno lavori di edilizia scolastica, a impianti sportivi ma anche, al San Domenico ed Ex Gil. Ci saranno investimenti per piste ciclabili, parcheggi e altro. La spesa corrente dell’ente si consolida a circa 95 milioni di euro l’anno, non registrando tagli rispetto all’anno precedente.