Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


FORLI’: Musica, eventi e incontri, torna il Campus Festival | VIDEO Attualità

FORLI’: Musica, eventi e incontri, torna il Campus Festival | VIDEO

Dopo i 7mila partecipanti della scorsa edizione il Campus Festival torna a Forlì dal 17 al 19 maggio nello spazio adiacente al Teaching Hub. Il programma prevede concerti spettacoli e incontri. In particolare l’esibizione dei Murubutu  e lo show di Paolo Cevoli.


RICCIONE: Opportunità per gli alberghi, presentata la legge regionale sui “Condhotel” | VIDEO Attualità

RICCIONE: Opportunità per gli alberghi, presentata la legge regionale sui “Condhotel” | VIDEO

All’estero esistono già da molti anni, ma in Italia arrivano solo ora. Sono i condhotel , nuove strutture turistiche che abbinano le camere d’albergo a più ampi appartamenti che si possono acquistare come case vacanza. A Riccione, in un incontro tenutosi al Palazzo del Turismo, sono state illustrate tutte le modalità della nuova legge regionale che apre le porte alla realizzazione di questa formula ricettiva “mista”. L’obiettivo è quello di riqualificare il prodotto turistico, alzando il livello dell’accoglienza, ma anche intercettare nuovi fruitori. Al centro della legge, la trasformazione di strutture già esistenti e quindi nessun consumo di suolo. In questo caso anche le colonie abbandonate potranno essere utilizzate. Un’opportunità per dare a queste strutture, che spesso sono associate al degrado, di trovare una nuova collocazione.


FORLI’: Formazione professionale, nuovi incarichi a Irecoop provinciale e regionale | VIDEO Attualità

FORLI’: Formazione professionale, nuovi incarichi a Irecoop provinciale e regionale | VIDEO

Oltre 2mila corsi di formazione negli ultimi tre anni rivolti a 40mila utenti. Questi sono i numeri di Irecoop Emilia- Romagna, che lavora sulla formazione professionale a tutti i livelli, proponendo percorsi lunghi di specializzazione ma anche aggiornamenti brevi. Ed è Francesco Pace ad assumere il nuovo incarico di responsabile Romagnolo di Irecoop con tante nuove sfide. Subentra come responsabile per Forlì-Cesena Luca Bartoletti, che punta soprattutto sull’innovazione.    


ROMAGNA: Caviro, fatturato da 330 milioni di euro (+4,6%), approvato il bilancio | VIDEO Attualità

ROMAGNA: Caviro, fatturato da 330 milioni di euro (+4,6%), approvato il bilancio | VIDEO

Si afferma tra i leader mondiali nella produzione vitivinicola, il gruppo cooperativo Caviro. Lunedì mattina è stato, infatti, approvato a Faenza, il bilancio 2018, con un fatturato consolidato di 330 milioni di euro (+4,6%), un utile che sale a quota 5 milioni e, infine, positivo anche il margine operativo lordo, che si assesta sui 21 milioni di euro.  Il Gruppo, nel 2018 si è concentrato in modo particolare sul rafforzamento del valore dei propri prodotti aumentando così l’influenza sul mercato italiano, che rappresenta il 74% delle vendite, e consolidando le proprie quote all’estero, in particolare il Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Giappone e Russia. Per il 2019 l’obiettivo di crescita dell’export è del 10% puntando soprattutto sui mercati anglosassoni Regno Unito e Stati Uniti e nel Far East (Cina, Giappone, Corea) . Tra i numeri più significativi del 2018 vi è la crescita sostanziale degli investimenti che sfiora la cifra record di 26 milioni di euro. Tra le operazioni che si sono concluse nel 2018 vanno segnalate anche la nascita di Caviro Extra, società che sostituisce Caviro Distillerie e che opera nel settore della bioraffinazione completando il percorso di economia circolare del Gruppo, e l’acquisizione della Certificazione sulla Responsabilità Sociale di Impresa. Continuano gli investimenti del Gruppo per il lancio e il rafforzamento dei propri marchi come il progetto di rilancio del marchio Tavernello, con l’introduzione sul mercato di nuovi prodotti, e il più articolato progetto Leonardo da Vinci.    


FORLÌ: Mobile imbottito distretto forlivese tra i leader della produzione | VIDEO Attualità

FORLÌ: Mobile imbottito distretto forlivese tra i leader della produzione | VIDEO

Anche nel 2018, il settore del mobile imbottito si conferma tra i punti di forza del made in Italy.  E’ il quarto settore italiano per avanzo commerciale, dietro solo a meccanica, moda e produzione metalli. In questo comparto  operano 18.615 imprese, con 134.406 addetti e oltre venti miliardi di euro di fatturato. Per quanto riguarda il territorio romagnolo, il distretto del mobile imbottito di Forlì, è trai dieci più importanti. La realtà forlivese  registra, infatti, ottime performance  con fatturato ed export nel periodo 2008-2016 e andamento degli occupati distrettuali tra il 2001 e il 2011 in continuo aumento grazie anche al traino dell’export. La Francia continua ad essere il principale mercato di riferimento per le aziende forlivesi, con oltre 90 milioni di export nel 2017, seguita da Stati Uniti, con quasi 12 milioni, Regno Unito (7,6), Germania (6,1), Repubblica di Corea (5,7) e Cina (5,5). Corea e Cina, in particolare, dal 2017 al 2018, hanno incrementato i loro acquisti di oltre il 50%. Nel 2017 l’avanzo commerciale di Forlì è arrivato a 155 milioni, facendo segnalare  un +18,2% rispetto al 2008. Le previsioni per i prossimi anni continuano a vedere un futuro roseo: salirà a dieci miliardi il mercato per imbottiti di prezzo elevato, un miliardo in più rispetto ai numeri di oggi. Insomma un settore che presenta ancora un significativo margine di crescita.



FORLI': Facilitare l'accesso alla Ztl dei disabili, accordo tra Comune e Regione Attualità

FORLI': Facilitare l'accesso alla Ztl dei disabili, accordo tra Comune e Regione

Il Comune di Forlì, ha approvato il Protocollo d’intesa con la Regione Emilia-Romagna e gli altri Comuni della regione con popolazione superiore a 50.000 abitanti per la realizzazione di una piattaforma informatica che consenta di poter condividere automaticamente i numeri di targa associati ai Contrassegni Invalidi registrate nelle varie liste bianche delle ZTL cittadine, al fine di agevolare la mobilità delle persone diversamente abili a facilitarli negli accessi alle ZTL di ogni singolo comune dotato di sistemi di controllo elettronico degli accessi. Il progetto seguito dall’assessorato alla Mobilità del Comune con il supporto operativo di Forlì Mobilità Integrata srl, società della mobilità del Comune, consentirà, ad esempio, alle persone disabili il cui veicolo è registrato all’accesso della ZTL di Forlì di poter accedere alla ZTL di Bologna e in atri Comuni firmatari dell’accordo, senza dover dichiarare la targa con cui è entrato, se il veicolo utilizzato è lo stesso che è stato registrato a Forlì.