Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


FORLI’: 83kg di marijuana bruciati, sequestrati nel 2018 nell’operazione “Canapa Light” | VIDEO Cronaca

FORLI’: 83kg di marijuana bruciati, sequestrati nel 2018 nell’operazione “Canapa Light” | VIDEO

Si è conclusa con la completa distruzione della merce la questione della confisca delle infiorescenze di marijuana “light” avvenuta in tutto il territorio della provincia di Forlì-Cesena all’interno dell’Operazione “Canapa Light”. Oltre 83 chili di merce sono stati, infatti, bruciati nell'inceneritore di Forlì. La questura di Forlì-Cesena ha consegnato l'ingente quantitativo, sino ad ora custodito dalla Polizia di stato, che nel dicembre dello scorso anno era stato sequestrato dagli agenti della Squadra Mobile, in diverse attività commerciali e distributori automatici, nell'operazione che vide sottoposti a perquisizione 16 punti vendita di 'cannabis legale'. I prodotti, per un valore oscillante fra gli 800mila e il milione di euro, vennero sequestrati in quanto la normativa di riferimento prevede che non possano essere messe in vendita all'utente le infiorescenze che non abbiano subito un processo di lavorazione o trasformazione o che non abbiano una finalità ad uso esclusivamente ornamentale. I commercianti fecero ricorso avverso al sequestro, che in Cassazione i giudici hanno respinto.



CERVIA: Spacciava cocaina nei pressi della pineta, arrestato albanese 55enne | FOTO Cronaca

CERVIA: Spacciava cocaina nei pressi della pineta, arrestato albanese 55enne | FOTO

Le Fiamme Gialle hanno arrestato a Cervia un 55enne albanese, colto a spacciare cocaina nei pressi della pineta di Tagliata di Cervia.  I Finanzieri, a seguito di alcune segnalazioni pervenute dai cittadini residenti nella zona,  hanno concentrato l’attenzione sui movimenti di un cittadino albanese residente in Italia da oltre vent’anni.  Nei giorni scorsi, dopo aver riscontrato la cessione di una dose di cocaina,  i finanzieri sono intervenuti bloccando lo spacciatore che, messo alle strette ha confermato detenere altra sostanza stupefacente nella propria abitazione.  Nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti all’interno di un armadio, ulteriori 25 grammi di cocaina suddivisi in dosi, materiale per il confezionamento della droga e 9.200 euro, posti sotto sequestro poiché ritenuti provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Ravenna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha convalidato l’arresto.  


CESENA: Olidata va all’aumento di capitale, sviluppo dell’azienda verso la mobilità elettrica Economia

CESENA: Olidata va all’aumento di capitale, sviluppo dell’azienda verso la mobilità elettrica

Il presidente di Olidata, Riccardo Tassi, ha convocato un'assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti per il 9 gennaio: all'odg l'allargamento del cda e un aumento di capitale da 7 milioni per acquisire alcune aziende e sviluppare il sistema dell'IoT (Internet of Things) che rappresenta la vera sfida per lo sviluppo di molti settori, come la  mobilità elettrica da città. Tra gli obiettivi  c'è il ritorno alla quotazione alla Borsa di Milano, in modo da restituire valore ai 13mila piccoli azionisti dell'azienda. Tre anni e mezzo fa, al momento della sospensione, l'azione Olidata valeva 15 centesimi: si dovrebbe ripartire da lì. Tassi, maggiore azionista di Olidata con il 25% delle quote, aveva rilevato la maggioranza delle azioni nel 2014 dal colosso Acer di Taiwan, ma non era riuscito a invertire la tendenza negativa e nel 2016 era stato costretto a metterla in liquidazione, con la sospensione del titolo dal listino della Borsa di Milano. Nel giugno 2018 Tassi ha portato la società fuori dallo stato di liquidazione, con un aumento di capitale da 3,5 milioni.


FORLI’: Travolto da un'auto mentre andava in bici, deceduto un 40enne marocchino | VIDEO Cronaca

FORLI’: Travolto da un'auto mentre andava in bici, deceduto un 40enne marocchino | VIDEO

Incidente mortale nella prima serata di mercoledì a La Caserma, frazione di Forlì. A perdere la vita è stato un 40enne originario del Morocco. Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, l’esatte dinamiche sono ancora al vaglio degli agenti della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Forlivese, l’uomo stava percorrendola carreggiata in direzione di San Zaccaria in sella ad una bici, quando è stato travolto una "Fiat Uno" condotta da un trentenne che arrivava da dietro. L’uomo è stato  caricato sul parabrezza, sfondandolo per poi cadere sull'asfalto. Sul posto sono intervenuti gli operatori di "Romagna Soccorso" con l'auto col medico a bordo. I medici hanno cercato di rianimare il quarantenne, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Sotto shock invece l’automobilista.