Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

FRANCESCA LEONI


CERVIA: Il 14 agosto, con l’orchestra “Città di Cervia”, si festeggia Il compleanno di Milano Marittima Attualità

CERVIA: Il 14 agosto, con l’orchestra “Città di Cervia”, si festeggia Il compleanno di Milano Marittima

Per celebrare i 109 anni dalla fondazione di Milano Marittima, sabato 14 agosto alle ore 21.00 alla Rotonda 1° maggio, si terrà il concerto della Grande Orchestra “Città di Cervia” diretta dal M° Fulvio Penso. Nel corso della serata saranno premiati: l’Azienda USL della Romagna, ambito di Ravenna per la grande professionalità, impegno e umanità dimostrati da tutto il personale in questo periodo di emergenza e l’ASP  di Ravenna, Cervia, Russi per la grande professionalità, l’impegno e l’umanità dimostrati da tutto il personale della Casa Residenza Anziani e Centro Diurno “F. Busignani” di Cervia in questo periodo di emergenza. Si terrà anche un momento dedicato a Dante con Francesca Masi, curatrice del programma di festeggiamenti per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri per Ravenna . L’evento è gratuito a posti limitati con controllo di green pass. Occorre prenotare online sul sito del turismo secondo le modalità indicate alla pagina: https://www.turismo.comunecervia.it/it/eventi/manifestazioni-e-iniziative/sagre-feste/happy-birthday-milano-marittima


FORLI’: In arrivo un fondo di 60 mila euro a sostegno delle strutture alberghiere colpite dalla pandemia Attualità

FORLI’: In arrivo un fondo di 60 mila euro a sostegno delle strutture alberghiere colpite dalla pandemia

È stata approvata nei giorni scorsi, per volontà dell’Assessorato al turismo del Comune di Forlì, l'istituzione di un fondo di 60 mila euro da destinarsi all’erogazione di contributi a fondo perduto a favore delle strutture alberghiere  presenti sul territorio cittadino, per contenere gli effetti negativi prodotti a seguito dello stato di emergenza derivante dalla diffusione epidemiologica del Covid-19. “A seguito della prosecuzione dello stato di emergenza legato alla diffusione epidemiologica del Covid-19 e delle conseguenti misure restrittive succedutisi a livello nazionale, regionale e locale che hanno bloccato le attività e i flussi turistici di tutta Italia, anche le strutture alberghiere della nostra città si sono trovate a dover gestire negli ultimi due anni una situazione di grave difficoltà economica e finanziaria, con forti ripercussioni sulla loro redditività”- spiega l’Ass.re al turismo Andrea Cintorino – “per questa ragione, abbiamo ritenuto opportuno e necessario garantire un sostegno effettivo a tali imprese al fine di limitare gli effetti negativi innescati della situazione pandemica.”  



BERTINORO: Fratto bis, il PD dice no | VIDEO Politica

BERTINORO: Fratto bis, il PD dice no | VIDEO

L’attuale sindaco di Bertinoro e presidente della provincia, Gabriele Fratto, non si candiderà per un secondo mandato. A deciderlo lo stesso PD durante l’assemblea del partito tenutasi lo scorso martedì. “Prendo atto di questa decisione con dispiacere, pur rispettandola”,  ha dichiarato di Fratto alla stampa locale, facendo sapere anche che non ha intenzione di candidarsi fuori dal PD. “A soli due mesi dal voto e senza una discussione pubblica sui 5 anni del mandato appena trascorso, si tratta di una scelta che si sarebbe potuta evitare, anche perché priva delle necessarie motivazioni politiche, se non una generica volontà di cambiamento e rilancio" è  quanto dichiarato, in una nota congiunta divulgata alla stampa, èViva ed Europa Verde. Ma sentiamo come ha appreso questa decisione l’attuale sindaco



EMILIA-ROMAGNA: Pronto Soccorso, introduzione del codice azzurro di priorità nel triage | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Pronto Soccorso, introduzione del codice azzurro di priorità nel triage | VIDEO

Per migliorare lo svolgimento del lavoro, ottimizzare il “flusso” dei pazienti e l’esperienza di presa in carico all’interno del Pronto Soccorso,in Emilia-Romagna saranno cinque, al posto degli attuali 4, i codici di priorità nel triage. I codici terranno conto non solo del livello di criticità di chi arriva in Pronto soccorso, ma anche della complessità clinico-organizzativa e dell’impegno assistenziale necessario per attivare il percorso. È questa la principale novità introdotta dalle Linee di indirizzo per il triage nei Pronto soccorso dell’Emilia-Romagna, approvate dalla Giunta regionale. Ai colori rosso, arancione, verde e bianco, si aggiunge, quindi, l’azzurro, che va ad inserirsi tra l’arancione e il verde. L’azzurro indica un’urgenza differibile, con 60 minuti come tempo di attesa massimo per la presa in carico. L’adozione di questo nuovo sistema di triage, si ispira a un modello di approccio globale alla persona, che consentirà un uso ancora più appropriato delle risorse umane e strumentali. L’obiettivo è individuare la priorità d’accesso alle cure e indirizzare il paziente verso percorsi diagnostico-terapeutici sempre più appropriati. Le Linee di indirizzo verranno applicate a partire dal 1° ottobre prossimo, dopo un periodo di formazione specifico rivolto al personale sanitario. “Un ulteriore passo avanti per migliorare l’accoglienza e la presa in carico dei pazienti che accedono ai Pronto soccorso della nostra regione, che come ben sappiamo rappresentano il principale punto di riferimento per i bisogni sanitari urgenti dei cittadini”,  commenta l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini.  


FORLI’: Da Esselunga a un quartiere residenziale, un nuovo progetto per l’area di via Bertini | VIDEO Attualità

FORLI’: Da Esselunga a un quartiere residenziale, un nuovo progetto per l’area di via Bertini | VIDEO

E’ stato un  braccio di ferro sin dall’inizio, il tentativo dell’Esselunga  di insediarsi a Forlì. La società della grande distribuzione fondata nel 1957 a Milano, avrebbe dovuto realizzare un supermercato da 2.500 metri quadri nell’area compresa fra le vie Bertini e Balzella. Il progetto avrebbe richiesto, però, una variante urbanistica, che da subito ha sollevato molte polemiche. Poco dopo è nato il comitato No Mega Store, che ha organizzato diverse proteste in piazza e la raccolta oltre 1600 firme per evitare la costruzione supermercato  nell’area. A dicembre dello scorso anno è stata Esselunga stessa a divulgare la mancata firma del contratto e l’intenzione a non proseguire con il  progetto. Ora arriva la notizia di un nuovo piano per l’area in questione. Il progetto  che proprietario ha in mente è quello di costruire ville e villette a schiera, quattro residence ‘verdi’ nello stile del cosiddetto ’bosco verticale’ di Milano e  un parco fruibile anche dai cittadini non residenti con tanti alberi. “Apprendiamo con enorme gioia il cambiamento di rotta per la progettazione dell'area di Via Bertini. Questa è la dimostrazione che se si vuole si può sempre fare di meglio. Ci auguriamo che questa presa di posizione, accompagnata dalla bella notizia sulla nuova progettazione, sia solo l'inizio di un percorso virtuoso che veda la nostra città emergere proprio per l'attenzione e il rispetto riconosciuto al tema ambientale.”  E’ quanto diffuso in una nota alla stampa il Comitato No Mega Store di Forlì.