Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MARCO ROSSI



CALCIO: Il Cesena apre il girone di ritorno, Viali "La Virtus non 'muore' mai" | VIDEO Sport

CALCIO: Il Cesena apre il girone di ritorno, Viali "La Virtus non 'muore' mai" | VIDEO

Si apre il girone di ritorno e il Cavalluccio incomincerà un trittico da paura. Il primo impegno con la Virtus Verona mette di fronte ai bianconeri una delle formazioni che hanno perso meno in questa stagione. A fronte delle tre sconfitte incassate, sono ben 11 i pareggi dei rossoblù. Per il Cesena l’obiettivo è mantenere quella fame che sta caratterizzando il proprio percorso ricco di soddisfazioni. Senza i lungodegenti Caturano, Gonnelli, Munari e Cortesi, tra i convocati ci sarà il rientrante Sala. Invece qualche dubbio lo lascia Longo dopo un problema muscolare accusato in settimana.




CALCIO: Corigliano entra e punisce allo scadere il Fiorenzuola, il Forlì gode | VIDEO Sport

CALCIO: Corigliano entra e punisce allo scadere il Fiorenzuola, il Forlì gode | VIDEO

A distanza di pochissimi giorni dalla disfatta cocente in rimonta subìta dal Lentigione, il Forlì pesca il jolly e si vendica di pari misura sul campo del Fiorenzuola. La gara è ben condotta dai biancorossi su un campo pesante come quello emiliano. L’avvio è di marca romagnola: al 4’ Tortori strappa la sfera a Perseu e verticalizza per Ferrari che viene però murato da Battaiola, bravo a intercettare sul più bello. I ritmi sono del tutto equilibrati e per avere un altro sussulto occorre arrivare a fine frazione. Tortori chiude un triangolo con Ferrari dal limite e mette in serio pericolo la porta dei rossoneri difesa da Battaiola. Nella ripresa il primo sussulto è ancora per gli uomini di Angelini, Biasiol di testa alza sopra la traversa. La gara sembra addormentarsi e diretta su uno sconsolato 0-0, invece il mister dei Galletti pesca bene dal mazzo e getta nella mischia Corigliano a due minuti dal novantesimo. Proprio lui è il match winner perché realizza di mancino, su sfondamento di Gigliotti a sinistra, il gol partita al 92’. Nel finale c’è spazio anche per la doppia ammonizione a Colantonio, che gli costa il cartellino rosso.


BASKET: La Virtus Bologna passa anche sul campo del Bourg en Bresse | VIDEO Sport

BASKET: La Virtus Bologna passa anche sul campo del Bourg en Bresse | VIDEO

La testa del girone G delle Top16 di Eurocup parla italiano. La Virtus Bologna mette all’angolo dopo un’aspra battaglia il Bourg en Bresse in trasferta e resta da sola in vetta in classifica con 4 punti. La gara è scomoda per la Segafredo che parte però col piede giusto anche se il minimo vantaggio è firmato da Adams proprio sullo scadere del primo quarto sul 16-17. I padroni di casa restano incollati agli emiliani nonostante il buon ruolino di marcia di Marco Belinelli, addirittura passano in avanti sul 36-34, ma Djordjevic rigetta nella mischia Teodosic che cala una cinquina consecutiva. Non basta nemmeno l’allungo del solito Belinelli perché il punto debole della serata delle V nere è la difesa che concede il 44-47 alla pausa lunga. Il botta e risposta continua anche al rientro in campo dopo il the caldo, la Virtus fa sì la partita ma è costantemente braccata dai transalpini. Il terzo spicchio di gara si chiude sul 66-72. La resistenza dei francesi si ferma qui perché Hunter, mvp di serata con 23 punti finali, si scatena sotto canestro, mentre Belinelli centra la tripla per il +10. La forbice si allarga anche di 15 punti, ma la Virtus decide che sono troppi e concede una piccola risalita guidata da Peacock fino al -6. Non c’è più tempo, è Markovic dall’altra parte a chiudere la pratica con una bomba, alla fine il tabellone si attesta sull’87-99. Martedì 26 è in programma il terzo turno, alla “Segafredo Arena” arriverà il Buducnost Podgorica, formazione seconda nel gruppo con 2 punti.


MOTORI: Scende la febbre a Fausto Gresini, il figlio "Si va nella direzione giusta" | VIDEO Sport

MOTORI: Scende la febbre a Fausto Gresini, il figlio "Si va nella direzione giusta" | VIDEO

La strada giusta è stata imboccata. Dopo il peggioramento di salute avvenuto lo scorso 16 gennaio con una febbre alta, Fausto Gresini sembrerebbe aver dato una piccola svolta alle proprie condizioni cliniche. A darne l’annuncio martedì sera è stato il figlio Lorenzo tramite Facebook: “babbo sta rispondendo in modo positivo alle cure - scrive - al momento si è stabilizzato, seppur con ancora qualche linea di febbre, si va nella direzione giusta”. Parole che in parte rasserenano il Gresini Racing ma anche tutto il mondo motoristico italiano che si è stretto attorno al team manager dell’omonima scuderia faentina. La situazione resta però grave e da non sottovalutare, in quanto perdura da diverse settimane la polmonite da Covid-19, che costringe i medici ad utilizzare il respiratore artificiale in concomitanza con una sedazione farmacologica per consentire al 59enne una corretta ossigenazione del sangue. Risultato positivo al coronavirus poco prima di Natale, il dirigente romagnolo è stato ricoverato il 27 dicembre scorso all’ospedale “Santa Maria della Scaletta” di Imola per poi essere trasferito nel nosocomio del capoluogo regionale tre giorni dopo, visto il peggiorare delle condizioni cliniche.