Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MARCO ROSSI



BEACH TENNIS: Cappelletti e Calbucci campioni del mondo a Terracina | VIDEO Sport

BEACH TENNIS: Cappelletti e Calbucci campioni del mondo a Terracina | VIDEO

Non potevano fallire e così hanno centrato il bersaglio grosso: sul tetto del mondo di beach tennis si issano dopo una finale perfetta Michele Cappelletti e Alessandro Calbucci. Sulla sabbia di Terracina il cesenate ed il ravennate hanno portato a termine una volata pazzesca, frutto di una marcia decisa che si è intensificata nella semifinale vinta 7-6 e 6-4 ai danni del campione del mondo uscente Antoni Ramos in coppia col francese Nicolas Giarotti. Le energie spese non hanno minato il risultato della finale in quanto è scaturito un perentorio 6-3 e 6-0 ai danni della testa di serie numero uno composta da Giovannini-Burmakin che ha incoronato per la prima volta insieme Cappelletti e Calbucci campioni del mondo. A livello personale invece i due salgono a quota quattro titoli racimolati in carriera, record assoluto per giocatore nella disciplina. “E’ stata un’enorme soddisfazione, forse la più grande della mia carriera – spiega Calbucci insignito anche della targa di miglior giocatore del torneo – in quanto la vittoria è maturata dopo il cambio del regolamento che ha mutato il mio modo di giocare”.


MOTORI: Test in Catalogna, la Ducati prova nuovi assetti di ciclistica e aerodinamica Sport

MOTORI: Test in Catalogna, la Ducati prova nuovi assetti di ciclistica e aerodinamica

L’indomani del successo di Marc Marquez in Catalogna, la MotoGP ha effettuato un test collettivo proprio sul circuito di Barcellona. Importanti novità sono quattro tipi di mescole posteriori che Michelin ha messo a disposizione dei piloti in vista del 2020. Il più veloce al termine della giornata è risultato Maverick Vinales col tempo di 1’38.967, seguito da Morbidelli e Marquez. In casa Ducati, Danilo Petrucci ha preceduto all’undicesimo posto il compagno di squadra Andrea Dovizioso, autore di 63 giri dove ha potuto prendere confidenza con novità in termini di ciclistica, aerodinamica ed elettronica. “Ci siamo concentrati su diverse aree – spiega il forlimpopolese – e il feeling con l’anteriore della Desmosedici è migliorato, così come l’ingresso in curva è più stabile. In gara domenica non è andata bene, già da Assen proveremo a sfruttare a nostro favore gli aggiornamenti provati”.


CALCIO: E' febbre Europeo U21, Inghilterra-Francia il match d'esordio a Cesena | VIDEO Sport

CALCIO: E' febbre Europeo U21, Inghilterra-Francia il match d'esordio a Cesena | VIDEO

In un Orogel Stadium Dino Manuzzi tirato a lucido, Inghilterra e Francia effettueranno il proprio esordio a Cesena per la seconda gara del gruppo C dell’Europeo Under 21. Sul manto dell’ex Fiorita e in uno stadio dipinto di blu, si affrontano due colossi in un match che potrebbe anticipare una probabile finale della rassegna continentale. Sarà il pubblico delle grandi occasioni con il settore distinti esaurito e lo spicchio superiore della Curva Mare affollato. Nei 6 precedenti tra le due nazionali, regna la totale parità con 2 vittorie per parte e altrettanti pareggi. Bilanciatissimo anche il cammino delle ultime 5 gare nei turni di qualificazione: per entrambe sono maturati 4 successi, l’Inghilterra su Scozia, Andorra, Lettonia e Ucraina, solo l’Olanda è riuscita a fermare i biancoblu sullo 0-0. La Francia ha messo al tappeto una dopo l’altra Lussemburgo, Bulgaria, Montenegro e Kazakistan senza subire reti, marcia spedita e rallentata solamente dalla Slovenia nell’1-1 dello scorso ottobre. Fischio d’inizio martedì alle 21 affidato al signor Jovanovic e completeranno la terna serba gli assistenti Stojkovic e Mihajlovic, quarto uomo il russo Kovacs.


MOTORI: Lorenzo travolge Dovizioso, Rossi e Vinales, tutto facile per Marquez in Catalogna | FOTO Sport

MOTORI: Lorenzo travolge Dovizioso, Rossi e Vinales, tutto facile per Marquez in Catalogna | FOTO

Sul tetto del Montmelò sale Marc Marquez e mette a referto la vittoria numero 48 in carriera, quarta in questa stagione. Dietro si piazzano Quartararo, partito dalla pole position siglata al sabato centra il primo podio in MotoGP, e Danilo Petrucci. Il campione del mondo stacca Dovizioso in classifica con 140 punti, con una forbice che si allarga a 37 punti in quanto Jorge Lorenzo al secondo giro ha travolto in caduta Valentino Rossi, il ducatista forlimpopolese e Vinales. In un colpo solo il GP di Catalogna perde i rivali di Marquez che completa una cavalcata solitaria verso la bandiera a scacchi. A Barcellona non si spengono i motori perchè per oggi è prevista una giornata di test per tutti i team della classe regina in vista del prossimo impegno al TT Assen, nei Paesi Bassi, dal 28 al 30 giugno.


RIMINI: "Ti taglio la gola", 49enne arrestato per minacce gravi ai famigliari Cronaca

RIMINI: "Ti taglio la gola", 49enne arrestato per minacce gravi ai famigliari

Ieri mattina è stato arrestato a Rimini per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per minacce gravi ai propri famigliari un 49enne. L’uomo sotto effetto di alcolici, come da lui stesso ammesso alle forze dell’ordine, è stato ammanettato dopo diversi tentativi di colluttazione con i parenti prossimi e i poliziotti intervenuti presso l’abitazione di via Vico. Preoccupato dagli intenti minatori al grido di “ti taglio la gola, ti spacco di botte” proferiti allo zio dal riminese, con precedenti per guida in stato di ebbrezza e possesso di stupefacenti per uso personale, uno dei fratelli ha così richiesto l’aiuto della polizia accorsa sul posto. C.M., queste le iniziali dell’uomo violento, ha quindi preso di mira in particolare il fratello autore della chiamata al 112, lo zio e il padre al quale avrebbe detto “spacco la porta e vi uccido”. (foto archivio)


AREZZO: Trasgrediti divieti di transito sul Puleto in E45, presentato esposto Attualità

AREZZO: Trasgrediti divieti di transito sul Puleto in E45, presentato esposto

I membri del comitato “E45 Punto 2” hanno effettuato un esposto alla procura della Repubblica di Arezzo contro il transito selvaggio di veicoli non ammessi sul viadotto del Puleto della E45 che rimase chiuso un mese per motivi di sicurezza ed è tornato transitabile solo per i mezzi leggeri con una velocità non superiore ai 40Km/h. I firmatari chiedono che chi ha infranto le norme di passaggio sul tratto incriminato, al momento sono almeno 100 le contravvenzioni staccate dalla polizia stradale, sia indagato per attentato alla sicurezza dei trasporti. "La soluzione - si legge nella nota emessa dal comitato E45 Punto2 - può passare solo dal riconoscimento dello stato di emergenza da parte del Governo  che consenta ad un commissario straordinario di agire in deroga alla normativa sugli appalti per sistemare e riaprire la vecchia strada Tiberina bis mentre i viadotti vengono sottoposti a interventi di messa in sicurezza".