Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MARCO ROSSI


CESENA: Riparata la statua del Centauro in piazza del Popolo | FOTO Attualità

CESENA: Riparata la statua del Centauro in piazza del Popolo | FOTO

Almeno in piazza del Popolo a Cesena, è tornata un po' di normalità. La statua del Centauro è stata riparata ed ora continua a brillare nel quarto lato della piazza che ne rappresenta l'ingresso simbolico. La raffigurazione in bronzo dello scultore Augusto Perez era stata gravemente danneggiata dopo un atto vandalico avvenuto tra il 22 e 23 febbraio scorso. Un gruppo formato da quattro giovani tra i 17 e 18 anni, poi costituiti, aveva infatti 'decapitato' l'opera durante una fase di gioco improprio.


CESENA: Il Bufalini si colora di disegni dei bambini, "Siete i nostri eroi" | VIDEO Attualità

CESENA: Il Bufalini si colora di disegni dei bambini, "Siete i nostri eroi" | VIDEO

Nei giorni più bui dal Dopoguerra ad oggi, ci pensano i disegni dei bambini cesenati a smorzare, per quanto possibile, la difficile situazione sanitaria causata dal Covid-19. Con un via vai di ambulanze a sirene spiegate e un parcheggio quasi deserto (la sosta è gratuita dal 13 marzo, ndr), l’ingresso dell’ospedale Bufalini è colorato da arcobaleni e ringraziamenti rivolti al settore sanitario, schierato in primissima linea per contenere l’emergenza. ‘Siete i nostri supereroi’ e così, medici e infermieri gonfiano i muscoli, come nei cartoni animati in tv, avvolti dal loro mantello. Anche gli ultras del Cesena calcio sono scesi in campo con un maxi striscione appeso di fronte all’accesso della Piastra servizi. Invece all’ingresso del pronto soccorso si legge “a noi non ci ammazza nessuno” e poco prima lo slogan “andrà tutto bene”. Frase che sta contagiando tutta la città, con teli e striscioni appesi dai balconi per dare supporto morale a chi questa battaglia la sta affrontando in prima persona.


CESENA: 'Faccetta nera' ad Alfero, la Pro Loco si scusa Attualità

CESENA: 'Faccetta nera' ad Alfero, la Pro Loco si scusa

Nella comunità di Alfero, nel comune di Verghereto nell'Alto Savio, ha fatto scalpore il risuonare dagli altoparlanti cittadini della Pro Loco del celebre brano fascista 'Faccetta nera'. Lunedì mattina alle 8 le note della canzone del 1935 hanno invaso il paese e, tramite il profilo di un cesenate in ritiro forzato a causa del coronavirus, è arrivata la segnalazione. Immediata la nota della Pro Loco di Alfero attraverso le parole del presidente Pierangelo Giovannetti: "teniamo a comunicare che, dopo aver effettuato le opportune verifiche, il brano è stato inserito erronenamente nella playlist. Ci scusiamo per quanto accaduto". Si è anche espressa l'Anpi Valle Savio: "una volta guariti dal coronavirus, da atti inqualificabili e provocatori, nonchè dalle limitazioni per motivi sanitari, abbiamo concordato con il presidente provinciale dell' Anpi l'organizzazione di una manifestazione ad Alfero".


CESENA: San Piero risponde al flash mob, per le vie risuona l'inno di Mameli | VIDEO Attualità

CESENA: San Piero risponde al flash mob, per le vie risuona l'inno di Mameli | VIDEO

Tutta San Piero in Bagno si è stretta, almeno nel suono, a “coorte” come voluto dall’inno nazionale italiano. Per il flash mob indetto venerdì contro il coronavirus, i cittadini si sono affacciati da balconi, finestre e terrazzi con ogni sorta di strumento musicale e voce per spezzare il desolante silenzio creato dalle ferree misure restrittive imposte dal governo per contrastare il Covid-19. Un atto di solidarietà, per far crescere il morale a tutto il paese dell’Appennino, promosso da Bronislav Vasylyshyn, in arte Dj Led. Dal tetto di un condominio adiacente al santuario di Corzano, il disc jockey ucraino, ma a San Piero in Bagno dal 2004, ha spinto sul tasto del volume per farsi sentire da tutti i concittadini che hanno risposto a tono dalle proprie abitazioni.


CESENATICO: Il montepremi del fantacalcio donato all'ospedale Bufalini Attualità

CESENATICO: Il montepremi del fantacalcio donato all'ospedale Bufalini

Dieci uomini hanno donato 1000 euro di montepremi del fantacalcio al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Bufalini di Cesena. In un momento critico a causa dell’emergenza sanitaria dettata dal Covid-19, questa idea è venuta a Marino, 'capitano' di dieci ragazzi residenti tra Villalta e Cesenatico. “Con un giro di messaggi – spiega Eghlis – io, Marino, Gigi, Alessandro, Raffaele, Gianni, Alessandro, Thomas, Matteo ed Eros abbiamo pensato a questo gesto, sperando di essere d’esempio anche per altre iniziative”.


MOTORI: Continua la protesta di Ford, Campedelli "Programmi in estate" | VIDEO Sport

MOTORI: Continua la protesta di Ford, Campedelli "Programmi in estate" | VIDEO

La protesta di Ford Racing e Orange1 è ancora in atto e per questo il team non parteciperà al prossimo Campionato italiano rally. Una scelta scattata dopo il finale incandescente del Tuscan rewind del 2019, quando è svanito il titolo italiano a Simone Campedelli e Tania Canton a causa di forature sospette. La Federazione ha aperto un fascicolo di indagine e il tricolore non è ancora stato assegnato in via definitiva. Nel 2020 il pilota cesenate sarà ancora insieme a Ford in un programma italiano parallelo al Cir. Invece per la stagione 2021 le strade potrebbero dividersi tra il romagnolo e la casa costruttrice.


MOTORI: Chiusi i test di MotoE a Jerez, Matteo Ferrari il più veloce | VIDEO Sport

MOTORI: Chiusi i test di MotoE a Jerez, Matteo Ferrari il più veloce | VIDEO

Si chiudono i primi test del 2020 della MotoE a Jerez de La Frontera con una bella notizia per Matteo Ferrari: il pilota riminese si è confermato veloce in questo primo assaggio di stagione siglando due secondi tempi e giovedì si è issato in testa alla classifica combinata di giornata. Il centauro portacolori del team Trentino Gresini ha fermato il cronometro sul 1’47”494, staccando Eric Granado, fino a quel momento più veloce, e Dominique Aegerter.