Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MIRCO PAGANELLI


RIMINI: 175 anni dall'apertura dei primi stabilimenti balneari | VIDEO Attualità

RIMINI: 175 anni dall'apertura dei primi stabilimenti balneari | VIDEO

Era il 30 luglio del 1843 quando sulla spiaggia di Rimini aprirono gli stabilimenti Baldini, il primo mattone di quella che, specialmente dopo il boom degli anni 60, divenne l’industria del turismo balneare. I riminesi seppero inventarsi un nuovo settore lavorativo, basato su un elemento che fino ad allora veniva visto come lontano dalla città ed impervio: la spiaggia. Uno spazio che seppe presto conquistarsi il cuore dei turisti, fino all’estero. 175 anni dopo, le istituzioni territoriali ricordano quell’evento guardando al futuro. Le presenze internazionali nei primi mesi dell’anno sono aumentate del 9 percento. “Oggi la storia è a un bivio e non possiamo fermarci”. Con queste parole il sindaco di Rimini giustifica il progetto di riqualificazione del lungomare che vuole fare entrare la città in una nuova fase, quella internazionale. Molte le ambizioni per il futuro.


RIMINI: Esercito fa esplodere ordigno bellico, evacuate 6.000 persone | VIDEO Attualità

RIMINI: Esercito fa esplodere ordigno bellico, evacuate 6.000 persone | VIDEO

Una domenica forzata al mare per più di 6.000 persone nel riminese, per le operazioni di brillamento di un ordigno della seconda guerra mondiale rinvenuto in un cantiere della zona artigianale di Santarcangelo di Romagna. 1.400 metri il raggio entro il quale l’esercito ha disposto l’evacuazione totale degli abitanti. Il comune clementino, dalle 9 di mattina all’ora di pranzo, si è trasformato in una città fantasma come non avveniva dai tempi dei bombardamenti. E c’è chi, ospitato nei punti di aggregazione, ha ricordato quei giorni. Le operazioni di brillamento sono state gestite dall'8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti “FOLGORE” di Legnago. (Video Migliorini)


RIMINI: Flop Beat Village, Al Bano “Presto un concerto riparatore” | VIDEO Attualità

RIMINI: Flop Beat Village, Al Bano “Presto un concerto riparatore” | VIDEO

La data sarà il 9 o il 10 agosto prossimi. La finestra di disponibilità dei due artisti di fama internazionale è breve, ma Al Bano e Romina hanno espresso tutta la loro intenzione a tornare a Rimini e, questa volta, ad esibirsi sul serio. Dopo il flop nell’organizzazione del ciclo di concerti estivi denominato Beat Village che, per il mancato pagamento dei cachet, ha fatto fare marcia indietro, fra gli altri, a Massimo Ranieri e a Renzo Arbore, la coppia più celebre della musica leggera italiana tornerà dunque in città con un concerto riparatore. Al Bano e Romina si erano detti disponibili, per amore del pubblico, ad esibirsi gratis giovedì sera a San Giuliano, ma le ristrettezze economiche non avrebbe garantito nemmeno la presenza delle luci e della security. Il danno per i tanti che si erano presentati ai cancelli della darsena dalle prime ore del 26 luglio, tra pernottamento e spostamenti, rimane comunque notevole. C’era chi veniva da molto lontano e chi addirittura dall’estero. Il biglietto già acquistato potrà essere utilizzato per il nuovo appuntamento. Questo non sarà più gestito, chiaramente, dalla Dock Production, ma direttamente dall’amministrazione comunale che ha chiesto il finanziamento da parte di imprenditori locali. Palazzo Garampi annuncia che farà anche un salto in tribunale per chiedere il danno d’immagine procurato alla città dagli organizzatori del Beat Village. Tra questi, intanto, è guerra aperta, con tanto di avvocati tirati in mezzo. Il direttore artistico dimissionario Paolo Righetti afferma di essere stato diffamato dal direttore organizzativo Willer Donati. Quest’ultimo era già noto nei dintorni per l’insuccesso nella rinascita del noto locale riminese Lady Godiva.


RIMINI: Imprenditori fanno rete per riqualificare il centro con cinema all’aperto | VIDEO Attualità

RIMINI: Imprenditori fanno rete per riqualificare il centro con cinema all’aperto | VIDEO

“Insieme si fa la forza. Non deve essere solo l’amministrazione comunale a pensare alla riqualificazione del centro storico, possono mettersi in gioco anche gli imprenditori”. Questo il messaggio che viene dalla cordata di esponenti del mondo del privato riminese che stanno sostenendo un’iniziativa per rendere vivo il riqualificato Castel Sismondo portando all’aperto la programmazione del rinato Cinema Fulgor. Martedì 31 luglio, alle ore 19:30 nello splendido giardino di Castel Sismondo avrà luogo il primo appuntamento della rassegna "Il Fulgor al Castello - Il suono nel Cinema", esempio concreto di come gli imprenditori, facendo rete tra di loro, investono nella cultura contribuendo alla riqualificazione del centro storico. Protagoniste delle serate al Castello saranno le colonne sonore che hanno reso famose tre grandi pellicole cinematografiche: Psycho (martedì 31 luglio), La Dolce Vita (martedì 21 agosto) e Suspiria (martedì 28 agosto). Le colonne sonore potranno essere ascoltate dal vivo grazie alla partecipazione del Virgilio Ensemble, formazione musicale fondata dal pianista, compositore ed insegnante Davide Tura.


RIMINI: Successo auto solare di Unibo e Scm Group, “In Italia c’è know-how” | VIDEO Attualità

RIMINI: Successo auto solare di Unibo e Scm Group, “In Italia c’è know-how” | VIDEO

Si sta parlando in queste ore del bisogno di rilanciare l’industria automobilistica italiana puntando su veicoli a zero emissioni di Co2. Intanto dall’America arriva un successo tutto emiliano-romagnolo che va in questo senso. Il prototipo di auto solare denominato Emilia 4 ha vinto la gara più prestigiosa a livello mondiale per il settore, l’American Solar Challange, sbaragliando la concorrenza di eccellenti università come Berkeley. Emilia 4 è stato realizzato dall’Università di Bologna, insieme all’azienda leader nel mondo per le lavorazioni meccaniche Scm Group, con sede centrale a Rimini, la quale si è avvalsa della tecnologia del proprio brand CMS Advanced Materials.


CATTOLICA: Un terzo degli alberghi non trova personale, “Così cala la qualità” | VIDEO Attualità

CATTOLICA: Un terzo degli alberghi non trova personale, “Così cala la qualità” | VIDEO

È da tempo che si parla della difficoltà degli albergatori della Riviera romagnola nel reperire forza lavoro. Il comune di Cattolica rappresenta un caso emblematico, perché qui un terzo delle 150 strutture rappresentate dalla locale Associazione albergatori ha pubblicato annunci di lavoro senza che nessuno rispondesse all’appello. Social media manager, agenzie di comunicazione, mondo del web. Rispetto ai padri e ai nonni romagnoli, si è ampliata la gamma di professioni a cui i giovani di oggi possono ambire.


RIMINI: Comune approva quotazione in borsa fiera, “Blindiamo le manifestazioni” | VIDEO Economia

RIMINI: Comune approva quotazione in borsa fiera, “Blindiamo le manifestazioni” | VIDEO

Martedì mattina la V commissione del Comune di Rimini ha dato parere favorevole alla quotazione in borsa della società che gestisce le fiere di Rimini e Vicenza, IEG. Perché era importante questo parere? Perché il Comune controlla la società Rimini Holding e questa, a sua volta, detiene quote di partecipazione in IEG e dal suo giudizio dipende il collocamento in borsa della fiera. L’ingresso nel mercato azionario consentirà dunque di blindare le grandi manifestazioni (come Sigep, Ecomondo, TTG incontri e Wellness) a Rimini. Sul valore che l’operazione può raggiungere ancora non ci si sbilancia, ma per Brasini la fiera potrà contare su un aumento minimo di capitale di 45 milioni di euro e sul dimezzamento dei debiti di Rimini Congressi che oggi valgono 35 milioni. A cosa potrà servire l’aumento di capitale? “Ci ingrandiamo per difenderci da un mercato sempre più aggressivo”, questo il succo per Palazzo Garampi che dopo quattro anni ha dunque deciso di dare esecuzione alla delibera con cui già all’epoca si sosteneva il progetto di quotazione. Un ritardo che Brasini giustifica con l’attesa dell’avvenuto miglioramento delle performance della Fiera negli ultimi anni. Lo step successivo sarà l’approvazione dell’operazione nell’assemblea straordinaria di IEG il prossimo 3 agosto.