Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MIRCO PAGANELLI


RICCIONE: Scovato il palpeggiatore seriale, è uno studente di 17 anni | VIDEO Cronaca

RICCIONE: Scovato il palpeggiatore seriale, è uno studente di 17 anni | VIDEO

Uno studente qualunque. Una vita normale. Tranne per quell’hobby che costituisce reato, ovvero palpeggiare le donne nelle parti intime contro la loro volontà. Dopo alcune settimane di indagini, la compagnia dei carabinieri di Riccione è arrivata ad identificare un 17enne del posto quale responsabile delle molestie sessuali che si sono consumate su strada a partire dal 30 gennaio scorso. Tre le denunce arrivate ai militari. Il riccionese avrebbe confessato questi e altri episodi dopo essersi visto piombare i carabinieri in casa. La strategia era sempre la stessa. Vagare per le strade di Riccione verso l’imbrunire a bordo di un motorino, puntare una donna a passeggio da sola, fermarsi e palpeggiarla nelle parti intime. Ad incastrare il giovane, le immagini di videosorveglianza. Qui vediamo ritratti una delle vittime camminare da sola e poi il molestatore intento a scappare dopo la molestia. Grazie ai video gli inquirenti sono risaliti al mezzo e all’abitazione del 17enne.


CERVIA: Sottratta corona della Madonna del Fuoco, appello per il suo ritorno | VIDEO Cronaca

CERVIA: Sottratta corona della Madonna del Fuoco, appello per il suo ritorno | VIDEO

È stata rubata la corona dalla statua della Madonna del Fuoco situata nella Cattedrale di Cervia. La reliquia è stata sottratta dalla scultura grazie all'ausilio di due panche, usate come scala improvvisata. Si presume che il furto sia avvenuto nella mattinata di lunedì, ma gli autori sono ignoti. L'amministrazione comunale ha espresso il proprio dispiacere verso un atto definito vile e offensivo, tanto nei confronti della comunità religiosa che di quella laica della città. La statua è anche meta di pellegrinaggio, pertanto si spera nel ritrovamento della corona.



RIMINI: Accordo con Airbnb su tassa di soggiorno, 3% su costo pernottamento | VIDEO Economia

RIMINI: Accordo con Airbnb su tassa di soggiorno, 3% su costo pernottamento | VIDEO

Il Comune di Rimini si accoda ai quattro che in Italia hanno imposto la tassa di soggiorno anche ai turisti che affittano alloggi su Airbnb. I responsabili italiani della piattaforma californiana hanno siglato in città un accordo che prevede la decurtazione del 3 percento dell’affitto a favore del Comune. Il versamento dell’imposta per Airbnb avviene online, è tracciabile ed è impossibile evaderlo. Nel settore alberghiero, che ha richiesto a gran voce l’applicazione di questa tassa ai concorrenti, permangono ancora casi di evasione. 19.000 il numero di turisti Airbnb a Rimini nell’ultimo anno con una crescita del 50 percento rispetto all’anno precedente.


RIMINI: Ospitò Forza Nuova, bar replica alle accuse, “Diamo spazio a tutti” Attualità

RIMINI: Ospitò Forza Nuova, bar replica alle accuse, “Diamo spazio a tutti”

Tutto cominciò con l’ospitata di giovedì scorso del comizio di Forza Nuova. Dall’associazione ‘Non una di meno’ partì l’invito sdegnato, sostenuto anche da altri, a boicottare il bar del centro di Rimini che ha accolto l’evento. “Il fascismo non è un’opinione – hanno tuonato gli attivisti -, mai più eventi simili in luoghi pubblici”. Su Facebook hanno persino invitato a rilasciare recensioni negative al bar. Non si è fatta attendere la risposta dei titolari dell’esercizio che difendono il loro diritto ad aprire le porte a chiunque non ostacoli la legge. “I militanti di Forza Nuova hanno chiamato per prenotare la sala e pagato le consumazioni come avviene per qualunque altro evento”, hanno precisato i gestori.


RIMINI: Maltempo, piogge in diminuzione, strade allagate | VIDEO Attualità

RIMINI: Maltempo, piogge in diminuzione, strade allagate | VIDEO

Centocinquanta millimetri di piogge in tre giorni di rovesci incessanti. È il valore record di quanto caduto sul suolo riminese tra mercoledì e venerdì. Sabato le piogge sono in diminuzione e i livelli dei fiumi Marecchia e Ausa tornano a calare. Ma sono diverse le zone della città che si sono completamente allagate nelle ultime ore. Con alcuni incidenti. Tanta la paura per un padre e suo figlio che nella serata di venerdì hanno svoltato su via Curiel a Viserba per imboccare il sottopasso trovandosi improvvisamente imprigionati in una vasca d’acqua. Il genitore si è dovuto arrampicare sul tetto del veicolo con il bambino per salvarsi. Stessa sorte per un automobilista che nel pomeriggio si è infilato nel sottopasso allagato di via Longiano, zona San Martino in Riparotta. Inutili le manovre del 47enne per divincolarsi dalla morsa dell’acqua. Dal tetto dell’auto anche lui ha chiamato i soccorsi. Critico lo stato dei fossi consortili con alcune esondazioni. Qui ci troviamo su via Marecchiese, all’altezza di Spadarolo. Un incrocio trasformatosi in una laguna. I terreni agricoli sono in difficoltà nell’assorbire le acque e risultano impermeabilizzati. Chiuse al traffico via Casalecchio e Orsoleto. Difficoltà anche in via Manfroni e a Miramare con cantine allagate. In collegamento con le centrali operative di Hera e del Consorzio di bonifica in queste ore vi sono gli operatori della Polizia Municipale, i volontari della Protezione Civile e le squadre di Anthea attive 24 ore su 24 fino al termine dell’emergenza. (Immagini Migliorini)