Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MIRCO PAGANELLI


RIMINI: Ricercatori del Tecnopolo invitano le imprese a investire nella ricerca | VIDEO Attualità

RIMINI: Ricercatori del Tecnopolo invitano le imprese a investire nella ricerca | VIDEO

A qualche mese dall’inaugurazione del Tecnopolo di Rimini, al momento specializzato nei settori di meccanica, energia e ambiente, i ricercatori invitano le aziende del territorio a rivolgersi a loro per innovare i propri processi produttivi. E ne spiegano i vantaggi. Fare ricerca al Tecnopolo converrebbe anche dal punto di vista economico.


RIMINI: Cliente violento accoltella improvvisamente titolari di una pizzeria | VIDEO Cronaca

RIMINI: Cliente violento accoltella improvvisamente titolari di una pizzeria | VIDEO

“Torno e vi ammazzo tutti”. Lo aveva promesso il cliente rifiutato – stando alle testimonianze dei presenti – e così avrebbe tentato di fare. È il pomeriggio di mercoledì quando i titolari di una pizzeria di viale Vespucci, a Marina Centro di Rimini, allontanano dal locale un 42enne di Vibo Valentia, grazie all’aiuto della polizia, perché si sarebbe rivelato molesto in seguito al presunto abuso di alcol e forse anche di droghe. Accompagnato all’uscio, l’uomo inveisce, ribalta qualche sedia e fa l’amara promessa. Passa meno di un’ora. (I testimoni racconteranno poi che sembrava fuori di sé). L’aggressore, secondo le ricostruzioni, si scaglia contro il gestore Luciano Picci, ex poliziotto in pensione di 71 anni, lo fa cadere a terra e lo pugnala all’addome, vicino al fegato. Corre in suo aiuto il figlio, il 46enne Alessandro, che rimane ferito al braccio. Picci perde sangue, viene subito ricoverato ed operato nella serata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il calabrese è stato fermato dai presenti e poi arrestato dalle forze dell’ordine. Era in città da solo un giorno e soggiornava in un hotel della zona. È il secondo accoltellamento nel giro di poche ore sul mare di Rimini.  (Video Adriapress)



CICLISMO: La Gran Fondo Cassani premia Elettrico e Spada | VIDEO Sport

CICLISMO: La Gran Fondo Cassani premia Elettrico e Spada | VIDEO

La Gran Fondo Cassani ha aperto come da tradizione la stagione dei grandi eventi ciclistici in Romagna. Dopo l'omaggio effettuato in partenza alla figura del campione Vito Ortelli, scomparso di recente all'età di 95 anni, i 1.520 iscritti alla competizione sono partiti da piazza del Popolo, a Faenza, salvo poi dividersi per affrontare il percorso sulle due diverse distanze previste, quella da 80 km e quella da 130. Sul primo tracciato è stato il riminese Marco Spada a festeggiare, precedendo il compagno di squadra del Gs Gianluca Faenza Giuseppe Corsello, mentre il terzo posto se l'è preso Emanuele Bucci delle Frecce Rosse di Rimini. Prima tra le donne la faentina Marica Tassinari davanti a Serena Gazzini e Michela Bergozza. Sul percorso più lungo, invece, è stato Tommaso Elettrico a festeggiare dopo aver staccato nell'ultimo chilometro il compagno di fuga Carlo Muraro. Tra le donne, confermato il dominio della marchigiana Barbara Lancioni, al quarto successo in questa manifestazione, che ha preceduto le romagnole Debora Morri e Manuela Bugli.



EMILIA-ROMAGNA: Consumo di suolo, Regione vuole diminuirlo di due terzi | VIDEO Politica

EMILIA-ROMAGNA: Consumo di suolo, Regione vuole diminuirlo di due terzi | VIDEO

A inizio maggio la giunta della Regione Emilia-Romagna presenterà il piano regionale della green economy che prevede investimenti per oltre il centinaio di milioni di euro, mentre entro l’autunno si vuole approvare la nuova legge regionale sull’urbanistica che il presidente Bonaccini definisce rivoluzionaria. “Verrà premiata la rigenerazione urbana perché – prosegue il governatore - si è consumato troppo suolo verde in Emilia-Romagna come in tutta Italia”.


CATTOLICA: Cessione partecipazione Amir, "Investimenti più difficili" | VIDEO Attualità

CATTOLICA: Cessione partecipazione Amir, "Investimenti più difficili" | VIDEO

Cattolica vuole usufruire dello strumento normativo che intende razionalizzare le imprese pubbliche sprecone, quelle che non si presentano con i conti in ordine. Il Comune vorrebbe cedere la sua quota di partecipazione nell’azienda idrica Amir, ma la società avverte: “I nostri bilanci presentano degli avanzi, siamo una realtà pubblica virtuosa. Sarà più difficile affrontare investimenti nei territori non più soci”. Quindi da due società pubbliche a una sola.