Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MIRCO PAGANELLI


RIMINI: Tavares condannato a 10 anni di carcere e 230 mila euro di risarcimento | VIDEO Cronaca

RIMINI: Tavares condannato a 10 anni di carcere e 230 mila euro di risarcimento | VIDEO

Condannato a 10 anni di reclusione e al risarcimento di 230 mila euro a favore di Gessica Notaro. Questo la sentenza in primo grado, con rito abbreviato, per il capoverdiano Edson Tavares, ritenuto colpevole di aver sfregiato la notte del 10 gennaio scorso a Rimini l’ex compagna Gessica Notaro. La sentenza è arrivata poco dopo le 16 di venerdì. Il Pm aveva chiesto per lui 12 anni. Ora si attendono  le motivazioni della sentenza che saranno depositate entro 90 giorni. Previsti per il condannato anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l'espulsione dal paese. Nessun risarcimento invece per la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Rimini che si erano costituiti parte civile. La difesa di Tavares fa sapere che ricorrerà in appello.


RICCIONE: Modifiche al parco di Tonino Guerra, “Ennesimo attacco alla cultura” | VIDEO Politica

RICCIONE: Modifiche al parco di Tonino Guerra, “Ennesimo attacco alla cultura” | VIDEO

La mente visionaria del poeta romagnolo Tonino Guerra lo ha portato, nel corso della sua vita, ad immaginare anche a piazze e giardini, e i suoi disegni si sono trasformati in alcuni casi in progetti realizzati. Uno di questi è il Bosco dei Ciliegi di Riccione. La piantumazione degli alberi, secondo i bozzetti dello sceneggiatore di Fellini, è avvenuta nel 2003. Oggi l’area è soggetta a un intervento di modifica da parte dell’attuale amministrazione comunale che prevede l’inserimenti di ulivi. Il gruppo di opposizione Patto Civico denuncia quello che definisce “un attacco a un bene dal valore sia naturalistico che artistico”. Per Patto Civico l’intervento della Giunta Tosi è un “ennesimo attacco alla cultura”.


RIMINI: Ruba tutti i gioielli e ferisce il titolare, è caccia all'uomo | VIDEO Cronaca

RIMINI: Ruba tutti i gioielli e ferisce il titolare, è caccia all'uomo | VIDEO

Una residente del posto ha dato l’allarme dopo aver sentito del trambusto provenire da una gioielleria di Viale Vespucci a Rimini, la via della passeggiata turistica. All’interno ha trovato, ricoperto di sangue, il titolare che era appena stato colpito alla testa da un altro uomo, poi sparito. Erano le 9.30 di giovedì mattina quando un ignoto ha fatto irruzione nel negozio riminese con il volto coperto. Al suo interno vi era il proprietario, in seguito neutralizzato dal malvivente con un colpo alla nuca. Il rapinatore ha così avuto modo di fare razzia di gioielli: si è diretto verso le vetrine e le ha ripulite, prima di darsi alla fuga. Sul posto sono subito intervenuti i mezzi di soccorso, e la vittima è stata così trasportata all’ospedale Infermi con il codice di media gravità. Il bottino è ancora in fase di conteggio, ma sarebbe cospicuo. Sull’episodio indagano i carabinieri, e importanti saranno i risultati delle analisi dei video di sorveglianza. La gioielleria aveva già subito altre quattro rapine negli ultimi tempi.


RIMINI: Processo a Butungu con rito abbreviato, sentenza prevista entro l'anno | VIDEO Cronaca

RIMINI: Processo a Butungu con rito abbreviato, sentenza prevista entro l'anno | VIDEO

Il processo al 20enne congolese Guerlin Butungu, uno dei quattro arrestati per le violenze di Rimini del 26 agosto scorso, è aggiornato al 10 novembre prossimo, e in quella data si avrà probabilmente la sentenza. Nella giornata di oggi i magistrati hanno acconsentito alla celebrazione del rito abbreviato, come richiesto dalla difesa, il quale prevede con vi siano ulteriori indagini. Tutto si svolgerà sulle carte dei pm. In caso di condanna, Butungu, che è imputato per 12 capi di imputazione tra cui violenza sessuale e rapina aggravata, potrà contare su uno sconto di pena fino ad un terzo.


RIMINI: Prostituzione, Vescovo appoggia l’arresto clienti, ma “È incostituzionale” | VIDEO Attualità

RIMINI: Prostituzione, Vescovo appoggia l’arresto clienti, ma “È incostituzionale” | VIDEO

Galera per i clienti del mercato del sesso per scoraggiare il traffico di schiave. Così il vescovo della Diocesi di Rimini, Francesco Lambiasi, durante il tradizionale discorso alla città per la festa del patrono, ha parlato dei passi da fare nella lotta alla prostituzione. “La norma già c’è, e dobbiamo fare come a Firenze dove viene utilizzata”, ha detto il monsignore. Già dal giorno dopo sono arrivate le repliche contrarie alla proposta di Lambiasi. “È incostituzionale arrestare il cliente di una prostituta”, afferma Massimiliano Orrù, l’avvocato più noto sul territorio nell’assistenza legale alle prostitute. Lo strumento normativo del pacchetto sicurezza, annunciato da più sindaci e ripreso dal vescovo, prevede l’arresto fino a tre mesi per chi viene scovato cercare sesso a pagamento. L’avvocato precisa che ai sindaci è demandata la sicurezza urbana, come la prevenzione dei reati e la riqualificazione delle aree degradata, ma non la sicurezza pubblica, alla quale fanno riferimento gli arresti e che spetta allo Stato. “Non può essere – spiega Orrù – che una persona venga arrestata a Rimini e non a Bolzano dopo aver compiuto lo stesso fatto”. Le ex vittime del racket della prostituzione aggiungono: “Per sconfiggere questo mercato, bisogna colpirlo al cuore, ovvero fermare i criminali che sequestrano ragazze nei paesi stranieri, organizzano le tratte e le schiavizzano sui nostri marciapiedi”.



RIMINI: Presentato libro di Giulia Vannoni dedicato ai medici nell'Opera | VIDEO Attualità

RIMINI: Presentato libro di Giulia Vannoni dedicato ai medici nell'Opera | VIDEO

La figura del medico attraversa nei secoli la produzione operistica. Una disciplina, quella della medicina, che è mutata insieme al teatro. Il nuovo libro della esperta riminese di comunicazione scientifica e critica musicale, Giulia Vannoni, mette assieme i vari ritratti di dottori divenuti famosi grazie al bel canto.