Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

MIRCO PAGANELLI


RIMINI: L’inflazione torna a salire, +0.5% su base annua Economia

RIMINI: L’inflazione torna a salire, +0.5% su base annua

Secondo i dati Istat, l’indice dei prezzi al consumo per il territorio di Rimini si attestava nel mese di dicembre 2016 a +0,5% su base annua, in linea con il dato nazionale così come il dato congiunturale in crescita dello 0,4%. Secondo l’Ufficio di Statistica – prezzi del Comune di Rimini, nel mese di dicembre le divisioni di spesa che compongono il paniere Istat registrano variazioni congiunturali (mensili) positive ad eccezione della divisione “Servizi ricettivi di ristorazione” che registra un calo mensile del -0,3% (su base annua +0,6%), determinato da fattori di natura stagionale. In particolare i “Servizi d’alloggio” calano del -1,5%. Le divisioni che registrano valori inflattivi nulli nel mese di Dicembre sono rispettivamente “Abbigliamento e Calzature”, “Mobili, articoli, servizi per la casa”, “Servizi sanitari, spese per la salute”, “Istruzione” e, per finire “Altri Beni e servizi”. Le divisioni che registrano invece gli aumenti congiunturali più marcati sono “Ricreazione, spettacolo, cultura”, che registra un + 1,8% (su base annua +0,7%) da ascriversi sicuramente agli aumenti della classe “Pacchetti vacanza” che aumentano del 16,7%. Oltre a questa, a seguire, troviamo la divisione “Trasporti” (+1,6%) imputabile a un aumento dei “Carburanti e lubrificati per mezzi di trasporto” e “Trasporto aereo passeggeri” (+28,5%). L’inflazione media annua del 2016 registrata dal Comune di Rimini si attesta a un +0,1% a fronte di un -0,4% registrato nell’anno 2015. “Un dato che conferma come l’indice dei prezzi al consumo sul territorio esca da uno stato deflattivo – ha commentato l’assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad -, sintomo di recessione, per registrare, seppur lievemente, una positiva ripresa”. Tra le divisioni positive più importanti che hanno determinato questo risultato, ritroviamo i “Servizi ricettivi di ristorazione” (+1,8%), seguiti da “Bevande alcoliche e tabacchi” (+1,5%) e, tutte al +0,7%, “Abbigliamento e calzature”, “Ricreazione spettacoli e cultura”, e “Istruzione”.


RIMINI: Una primavera di ponti festivi da sfruttare Attualità

RIMINI: Una primavera di ponti festivi da sfruttare

Da Pasqua al 2 giugno, per il turismo riminese si apre una stagione di ponti festivi alla quale il sindaco del capoluogo Andrea Gnassi guarda con l’acquolina in bocca. “Il nuovo anno ci espone a una congiunzione astrale favorevolissima”, ha scritto il primo cittadino in una nota ponendo le attenzione sul “turismo di prossimità”, ovvero il mercato italiano. Decisiva dovrà essere, secondo il sindaco, “la capacità di tutta la filiera dell’accoglienza di essere pronta, innovativa e puntuale”.


RIMINI: Bolkestein, ritirata licenza a un distributore di Miramare | VIDEO Attualità

RIMINI: Bolkestein, ritirata licenza a un distributore di Miramare | VIDEO

La direttiva Bolkestein trova a Miramare di Rimini la sua prima vittima. La normativa europea a favore del libero mercato sarebbe alla base della chiusura del distributore di carburante di fronte a Riminiterme. La stazione di rifornimento sorge infatti su terreno demaniale. Essa era molto battuta nella stagione estiva dai turisti di Rimini e Riccione perché, al confine fra le due città, offriva tra i prezzi più bassi della zona. E i titolari ci dicono che potrebbero insediare una loro nuova attività anche al di fuori della Romagna.


SANTARCANGELO DI R.: Chiusura senologia, la furia delle onlus Attualità

SANTARCANGELO DI R.: Chiusura senologia, la furia delle onlus

“La politica ignora le 37 mila firme dei cittadini”. Questa la denuncia della onlus ‘Il punto rosa’ che da tempo difende il reparto di Senologia dell’ospedale di Santarcangelo da una probabile chiusura. L’intenzione della Ausl Romagna è infatti quella di far assorbire l’unità da quella di Chirurgia senologica di Forlì. Il prossimo 9 gennaio i sindaci romagnoli saranno chiamati a votare sul riordino dell’azienda sanitaria di area vasta. Il punto rosa parla di “saccheggiamento” di una eccellenza, a partire dal servizio di Radioterapia intraoperativa.


EMILIA-ROMAGNA: Prot. Civile, allarme freddo fino domenica | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Prot. Civile, allarme freddo fino domenica | VIDEO

Il carbone di quest’anno portato dalla Befana è servito di sicuro ad alimentare il focolare di casa. Il giorno dell’Epifania è stato infatti in tutta Italia il più freddo di questo inverno, specie per la costa adriatica. Nelle prime ore della perturbazione artica, Rimini e Riccione sembravano aver rubato la neve all’Appennino. Ma il manto bianco ha presto ricoperto anche le cime più alte, e sulle piste del Monte Carpegna c’è chi ne ha approfittato per divertirsi. La Protezione Civile dell’Emilia-Romagna ha lanciato l’allerta meteo, che durerà fino a domenica, per temperature estreme. La colonnina di mercurio ha raggiunto in queste ore i -15 gradi in altura. Valori che rimangono ampiamente negativi anche in pianura dove sono stati raggiunti i -11 gradi. Più caldo sulla costa dove le temperature sono rimaste prossime allo zero. Il cielo sereno e la diminuzione della ventilazione favoriranno un ulteriore calo delle temperature nelle zone aperte. Vento che ha soffiato forte nel giorno della Befana, causando danni alla linea ferroviaria adriatica. La Protezione Civile consiglia di limitare gli spostamenti nelle aree più a rischio e di mantenersi costantemente informati sull’evolversi della situazione attraverso il portale regionale. Nel frattempo, per chi può non resta che divertirsi.


RIMINI: Piano balneazione, chiudono altri due scarichi a mare Attualità

RIMINI: Piano balneazione, chiudono altri due scarichi a mare

Prosegue lungo il litorale di Rimini la chiusura degli scarichi a mare e la revoca dei divieti di balneazione per le ex-zone di scarico. Nel 2017 andranno in pensione altri due sfioratori, collocati nelle frazioni di Torre Pedrera e Rivabella. Tali chiusure si aggiungono alle altre due avvenute nel corso del 2016. Le operazioni rientrano nel ‘Piano di salvaguardia della balneazione’ che prevede entro il 2020 l’eliminazione completa della fognatura nera da tutti gli scarichi riminesi.


CATTOLICA: Riordino ospedale, comitato non soddisfatto Attualità

CATTOLICA: Riordino ospedale, comitato non soddisfatto

Non è uscito soddisfatto dall’incontro con il sindaco di Cattolica, il comitato in difesa dell’ospedale Cervesi. La struttura sarebbe prossima ad una riduzione dei servizi che il comitato definisce “smantellamento”. Sembra oramai solo una questione di tempo il trasferimento delle unità di Fisiopatologia della Riproduzione e di Ginecologia. Il prossimo 9 gennaio si riunirà infatti la Conferenza territoriale dei sindaci e il primo cittadino di Cattolica ha già detto che voterà a favore del riordino del nosocomio.