Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE


EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, "Bonaccini si piega a interessi partito" Politica

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, "Bonaccini si piega a interessi partito"

"E’ triste constatare come Bonaccini sia pronto a sacrificare l’autonomia dell’Emilia Romagna pur di piegarsi agli interessi di partito. Per mesi ha annunciato che non sarebbe indietreggiato di un passo nel portare avanti misure cardine dell’autonomia e oggi si rimangia ogni promessa fatta. Cosa farà il governo giallo-rosso di fronte, ad esempio, alla procedura di via per le infrastrutture statali di interesse regionale, alla programmazione per le ferrovie o alla regionalizzazione del fondo Tpl? O ancora, Pd,M5S e Renzi accetteranno la richiesta di risorse per l’edilizia scolastica o la regionalizzazione dei contratti di sviluppo e l’istituzione di zone economiche speciali? Sicuramente no! La finta autonomia non serve a nessuno e Bonaccini farebbe bene a non giocare sugli interessi degli Emiliano Romagnoli. L’autonomia, quella vera, la porterà avanti solamente Lucia Borgonzoni che non anteporrà i diktat di partito a scapito di una Regione intera". Lo dichiara il deputato della Lega Jacopo Morrone. 


BOLOGNA: Incendio in un casolare, intossicata una 26enne Cronaca

BOLOGNA: Incendio in un casolare, intossicata una 26enne

Una donna di 26 anni è rimasta intossicata in modo non grave in un incendio scoppiato nella tarda serata di lunedì in un'abitazione di campagna a Budrio, nel Bolognese. Le fiamme sono scoppiate poco dopo le 23, quando in casa erano presenti madre e figlio insieme a una collaboratrice domestica. E' stata quest'ultima a respirare più fumo, e per la 26enne è stato necessario l'intervento del 118, che l'ha accompagnata all'ospedale Maggiore di Bologna. Incolumi invece gli altri due occupanti del casolare. Sul posto sono intervenute quattro squadre dei Vigili del Fuoco, oltre ai Carabinieri. Le cause dell'incendio sembrano essere accidentali.


FORLI': Rubato gattino da un negozio di animali, denunciate | FOTO Cronaca

FORLI': Rubato gattino da un negozio di animali, denunciate | FOTO

Hanno rubato da un negozio di animali una gattina, per poi postarne la foto su Facebook. La polizia ha denunciato due donne, madre e figlia, rispettivamente di 61 e 27 anni, residenti a Forlì, per il furto commesso qualche giorno fa ai danni di un commerciante di animali, che aveva denunciato la sottrazione dal suo negozio di una gattina persiana in vendita a 800 euro. Gli investigatori sono risaliti alle due donne grazie al profilo social della figlia, con la foto. Durante la perquisizione gli agenti, oltre all'animale, hanno anche rinvenuto una bicicletta elettrica rubata giorni fa in centro a Forlì e messa in vendita, a 60 euro, sempre su Facebook. Le due donne, con precedenti, sono state denunciate per furto aggravato in concorso e per ricettazione della bicicletta.


RIMINI: Donne e lavoro, dalla Regione 150mila euro per finanziare 6 progetti | VIDEO Attualità

RIMINI: Donne e lavoro, dalla Regione 150mila euro per finanziare 6 progetti | VIDEO

Il tema della conciliazione vita-lavoro, ma anche le competenze professionali e il welfare di comunità, sono questi i concetti alla base di 6  di progetti finanziati dalla regione Emilia-Romagna, per un totale di circa 150mila euro, sul territorio della Provincia di Rimini. L’iniziativa è rivolta  alla partecipazione delle donne sul mercato lavorativo, attraverso il welfare aziendale, incontri formativi, sportelli di pari opportunità e tanto altro, il tutto per favorire anche la cultura del lavoro al femminile.


FAENZA: Baciato dalla fortuna, gratta e vince 2 milioni di euro | VIDEO Attualità

FAENZA: Baciato dalla fortuna, gratta e vince 2 milioni di euro | VIDEO

Colpo di fortuna per un signore faentino che recatosi nella tabaccheria tra Via Dalpozzo e via Medaglie d'oro ha comprato un gratta e vinci da 10 euro con il quale ha scoperto di aver vinto 2 milioni di euro. Al tabaccaio, dopo qualche attimo di confusione ha dichiarato che con tale somma avrebbe pagato i propri debiti. L’uomo, un cliente abituale della tabaccheria ha vinto la grossa somma con il biglietto numero 15, precedentemente scartato da un altro signore che solitamente predilige acquistare i gratta e vinci riportanti nel numero di serie il 16.


EMILIA-ROMAGNA: Borgonzoni (Lega) “Molte persone vanno a curarsi in altre Regioni” | VIDEO Politica

EMILIA-ROMAGNA: Borgonzoni (Lega) “Molte persone vanno a curarsi in altre Regioni” | VIDEO

Duello a distanza sulla sanità. La candidata leghista alle elezioni regionale emiliano-romagnole, Lucia Borgonzoni, ha risposto negli studi di Teleromagna alle affermazioni del presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il quale ha detto che sul fronte liste d’attesa “si può fare meglio, ma siamo la prima Regione in Italia nelle risposte per le prestazioni sanitarie di prima fascia”. “È ovvio che se prendiamo la sanità di altre regioni, la nostra è migliore”, ha detto Borgonzoni, “ma abbiamo un problema. Ci sono moltissime persone, penso alla provincia di Modena, che vanno a operarsi in Lombardia. Sono milioni di euro che non vengono spesi qua, ma da un’altra parte. Mentre ci sono persone che vengono a curarsi qua, altri devono allontanarsi dalla nostra Regione. Questo perché non c’è un piano, come avviene in Veneto, per avere posti letto in più per chi proviene da un’altra Regione”.


EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, "bozza ok, chiudiamo prima del voto" Politica

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, "bozza ok, chiudiamo prima del voto"

Ma si parla anche di manovra: "sulla plastic tax è necessario trovare una soluzione" "La legge cornice sull'Autonomia differenziata trasmessaci dal ministro Boccia mi sembra vada nella giusta direzione, ossia non frena il percorso già avviato da alcune regioni tra cui l'Emilia Romagna. Ora è importante chiudere il confronto sul merito del nostro progetto, noi siamo pronti. Sarei ben lieto se ciò accadesse prima delle elezioniRegionali del 26 gennaio". A dirlo è il presidente dell' Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, intervistato dal Sole 24 Ore. In merito alla novità del commissario, "più che sullo strumento mi concentrerei sull'obiettivo: livelli essenziali di prestazioni (Lep) e fabbisogni standard debbono essere definiti in un tempo congruo e in modo condiviso", osserva Bonaccini. "È fissato il termine di un anno, trascorso il quale si procede intanto con la spesa storica, ed è previsto il pieno coinvolgimento della Conferenza delle Regioni anche in sede tecnica. Peraltro, non credo che una commissione farebbe prima di un commissario". Sulla plastic tax "è necessario trovare una soluzione. Ieri in giunta regionale abbiamo approvato una delibera che definisce la strategia dell'Emilia-Romagna per superare la plastica monouso. Lo abbiamo fatto raccogliendo le osservazioni e il contributo delle associazioni d'impresa, delle organizzazioni sindacali e di Legambiente. È la dimostrazione che si può fare", rimarca Bonaccini. "Più in generale, ambiente e lavoro sono oggi due cardini imprescindibili di qualsiasi politica di sviluppo sostenibile, come prevede l'Agenda 2030: non si possono mettere in contrapposizione. Sono fiducioso che governo e Parlamento troveranno una composizione ragionevole".