Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE


BOLOGNA: Messaggio di Conte, “Dobbiamo rialzarci per accelerare, l’Italia osi” | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Messaggio di Conte, “Dobbiamo rialzarci per accelerare, l’Italia osi” | VIDEO

Innovazione, scuola, fondi europei, welfare. Il premier Giuseppe Conte è intervenuto con un videomessaggio all’evento a Bologna “Riparte l’Italia” per parlare di ripartenza economica dopo il periodo più duro della pandemia.  "Ripartire significa ritrovare la fiducia nel fatto che l’Italia ha un potenziale enorme - ha spiegato nel passaggio finale del discorso - Dobbiamo rialzarci per accelerare, non per stare in piedi come prima. All’Italia non manca nulla per farcela, l’Italia non ha motivi per accontentarsi, l’Italia può, deve osare".


FORLI': Sette realtà culturali unite, nasce il comitato Forlì.Soglie | FOTO Attualità

FORLI': Sette realtà culturali unite, nasce il comitato Forlì.Soglie | FOTO

Nasce Forlì.Soglie, comitato composto da sette realtà culturali forlivesi che uniscono le proprie esperienze culturali e le proprie ricerche artistiche, legate alle pratiche del presente e del contemporaneo, indagate attraverso discipline differenti ma tra loro dialoganti.  Il comitato si è presentato alla città di Forlì venerdì 25 settembre, con una conferenza stampa in cui sono intervenuti i referenti delle realtà culturali e l’Assessore alla Cultura del Comune di Forlì, Valerio Melandri. Durante l’evento sono stati illustrati, in dettaglio, il perché della nascita del Comitato, le iniziative proposte e i relativi festival e progetti, nonché gli obiettivi comuni. Una soglia può essere definita anche come «il valore che un determinato agente o una determinata grandezza deve raggiungere perché si produca un certo fenomeno». Ed è questo il senso profondo del Comitato Forlì.Soglie: una relazione e un dialogo tra sette realtà culturali del territorio che decidono di mettere a sistema i propri dispositivi artisti, con lo scopo di generare un cambiamento di stato. Composto da Area Sismica con Forlì Open Music, Città di Ebla con il Festival Ipercorpo, Masque teatro con Crisalide, Sedicicorto con Sedicicorto Forlì International Film Festival, Spazi Indecisi con il progetto IN LOCO, Sunset con Meet The Docs! Film Fest e Vertov Project con Ibrida, Forlì.Soglie si presenta come l’esito di un percorso che, da un lato, rispetta le singolarità che vi partecipano, che non si deprimono nell’identità unitaria, ma anzi esaltano le proprie peculiarità nel confronto reciproco, e dall’altro traccia diversi anni e differenti modalità di collaborazione proficua già in essere tra alcune delle sette realtà. Ma Forlì.Soglie è anche un cartellone che racconta le pratiche delle realtà coinvolte, con l’intento sia di diffondere la cultura teatrale, cinematografica, musicale contemporanea, sia di promuovere la produzione e la distribuzione di spettacoli e opere artistiche contemporanee, sia di dare supporto alle istituzioni didattiche e culturali, sia di ideare e realizzare progetti e iniziative intersettoriali. Un movimento che si pone in sinergia con altri enti e organizzazioni, al fine di creare economie di scala e più consistenti impatti istituzionali, culturali, didattici e comunicativi a vantaggio della comunità. Il comitato nasce come tappa di maturità di percorso iniziato anni fa e promosso dalle sette realtà in maniera autonoma, spinte da una necessità culturale di dialogo e confronto, nella consapevolezza che le rispettive attività culturali rappresentavano e rappresentano soglie di possibile contaminazione.    


RIMINI: Acqua, al via la rivoluzione | VIDEO Attualità

RIMINI: Acqua, al via la rivoluzione | VIDEO

Si avvicina un periodo cruciale per la gestione del servizio idrico integrato in Romagna, dove Hera sta operando in regime di concessione ottenuta senza gara. Entro alcuni mesi ci sarà il risultato del bando europeo dello scorso anno per l'ambito di Rimini, tra i primi in Italia, dove la gara del 2016 è stata annullata dal Consiglio di Stato. Si tratta di un affare da due miliardi di euro in vent'anni, fino al 2039. Negli  ambiti di Ravenna e Forlì-Cesena la concessione scadrà nel 2023. I dati sono stati comunicati al convegno 'Il valore dell'acqua' organizzato da Amir, la società pubblica che ha la proprietà delle reti idriche del Riminese.


BOLOGNA: Blitz antidroga in abitazione, tre arresti Cronaca

BOLOGNA: Blitz antidroga in abitazione, tre arresti

Quasi tre etti di stupefacenti e più di 6.000 euro in contanti sequestrati. E' l'esito di un'operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia Bologna Centro, che hanno arrestato tre persone: una coppia di conviventi, lui 26 anni di Bari e lei 25 anni di Taranto, e un 28enne bolognese di origine magrebina, tutti incensurati. Dopo un'indagine seguita ad alcune segnalazioni, mercoledì sera i militari hanno perquisito l'abitazione in zona San Ruffillo dove vive la coppia, trovando due panetti di hascisc da 100 grammi l'uno e altri 35 grammi di 'fumo', oltre a un migliaio di euro. Durante il sopralluogo, al campanello ha suonato il 28enne, che i due conviventi hanno tentato invano di mandare via, fingendo al citofono che fosse un garzone portapizze e dicendogli di averle già ricevute. Lui però non ha capito ed è salito in casa, trovando i Carabinieri. Sottoposto a sua volta a perquisizione, è stato trovato in possesso di cinque grammi di cocaina, sette di hascisc e due pasticche di ecstasy. Nel suo alloggio in zona San Donato sono poi stati trovate altre dosi di 'coca' e hascisc e 5.000 euro in contanti. L'ipotesi dei Carabinieri è che il giovane collaborasse con la coppia nell'attività di spaccio di stupefacenti, reato per il quale sono stati tutti arrestati e posti ai domiciliari.


EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, 122 nuovi casi positivi, di cui 62 asintomatici, ricoveri in calo Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, 122 nuovi casi positivi, di cui 62 asintomatici, ricoveri in calo

 Sono 122 i nuovi casi di positività al coronavirus in Regione, di cui 62 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Di questi 58 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 62sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38 anni. Questi i casi di positività sul territorio: Imola (+12,di cui 5 sintomatici), Ravenna (+9, di cui 5 sintomatici), Forlì (+2, entrambi sintomatici), Cesena (+1, nessun sintomatico) e Rimini (+1, sintomatico).  


TV: Teleromagna trasmetterà cinque dirette e tutte le differite delle partite del Cesena Sport

TV: Teleromagna trasmetterà cinque dirette e tutte le differite delle partite del Cesena

L'offerta sportiva di Teleromagna si arricchisce di un tassello particolarmente significativo in vista della nuova stagione con l'acquisizione dei diritti per la messa in onda in differita di tutte le gare in casa e in trasferta che il Cesena disputerà nella prossima serie C: le partite saranno visibili a partire dalle ore 22.30 sul canale 14 del digitale terrestre nel giorno stesso in cui si disputeranno, a cominciare dal match in programma domenica prossima allo stadio "Gavagnin Nocini" tra Virtus Verona e Cesena. In aggiunta Teleromagna trasmetterà in diretta cinque partite che verranno selezionate dalla Lega Pro nel corso della stagione e si renderà comunque disponibile ad assicurare la copertura di ulteriori gare del Cesena qualora si rendesse necessario nel corso della stagione per motivi di ordine pubblico. Primo appuntamento da non perdere, la partita Virtus Verona-Cesena che sarà trasmessa domenica sera alle ore 22.30 su Teleromagna.


EMILIA-ROMAGNA: Operazione "Alto Impatto", 500 persone identificate e 2 denunciate Cronaca

EMILIA-ROMAGNA: Operazione "Alto Impatto", 500 persone identificate e 2 denunciate

Oltre 500 persone identificate, 2 denunciate, 4 sanzionate amministrativamente e decine di bagagli e veicoli controllati. Sono questi i numeri dell’operazione straordinaria di controllo a viaggiatori e bagagli denominata “Alto Impatto”, la sesta dall’inizio dell’anno, coordinata dalla Polizia Ferroviaria. Le due denunce, in stato di libertà, si riferiscono ad un cittadino cubano ritenuto responsabile del reato di furto aggravato nei confronti di un viaggiatore ed un cittadino egiziano che è risultato soggiornare illegalmente sul territorio nazionale. Le attività sono state ottimizzate dall’utilizzo degli smartphone in dotazione agli agenti per il controllo, in tempo reale, dei documenti elettronici.