Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE


IPPICA: Serata di big all'ippodromo del Savio di Cesena | VIDEO Sport

IPPICA: Serata di big all'ippodromo del Savio di Cesena | VIDEO

Sabato dalle buone proposte tecniche e dai suggestivi contributi di colore all’ippodromo cesenate del Savio, dove i puledri di due anni aprivano il programma serale, impegnati in un miglio nel quale sono scesi in pista due driver dall’incredibile palmares, plurivincitori del Prix D’Amerique, dell’Elittlopp e del Lotteria di Agnano. Trattasi del romano Minnucci che i più grossi successi li ha vissuti con l’inarrivabile Varenne ed il “Diavolo Belga” Jos Verbeeck al top della categoria con una lunga teoria di partner. A Minnucci la vittoria grazie alla positiva performance di Brenda Grif che in 1.16.4 ha sancito la migliore misura cronometrica della stagione dei due anni al Savio, vincendo con irrisoria facilità mentre l’allievo del campione belga, Bon Jovi MMg è giunto secondo precedendo Bilaria Jet. Tris nazionale nel prosieguo e successo per Zaira delle Selve e Maurizio Visco su Zeppolenart Ongi e Zito Mow, il tutto in 1.16.6, poi Turbo Bye Bye e Vitiello nella gentleman vinta in 1.16.6 su Oro Fks e Titanio Baldini. Arrivo a fruste alzate alla quarta con Zico e Vecchione a segno in 1.15.2 sul combattivo Zoello, terzo Zaraphoto Giov ed alla quinta, ancora Vecchione sugli scudi grazie al coast to coast vittorioso di Un Sogno Grad che in 1.13.9 ha sancito la miglior misura cronometrica della serata precedendo il piemontese Topkapi e la stakanovista Vegas Cloudlet. Triplo per Vecchione grazie ad Aber Key Lubi vincitore della sesta “Premio ME.GA. FOODS CESENA” su Ayron Blg e Argo Dei Greppi, mentre all’epilogo Ursula Trio e Marco Stefani si sono sottratti al forcing interno di Venere Mark con Pitango Jet al terzo posto dopo percorso esterno


CESENA: Pronti a partire i lavori per sistemare il campanile di San Domenico | VIDEO Attualità

CESENA: Pronti a partire i lavori per sistemare il campanile di San Domenico | VIDEO

Da anni sollevava le preoccupazioni di parrocchiani e semplici cittadini, ora la crepa nella torre campanaria della chiesa di San Domenico a Cesena sta finalmente per essere sistemata. I lavori erano in realtà previsti già per la primavera scorsa ma sono stati rallentati soprattutto per problemi di budget. Il costo dell’operazione è infatti stimato in 220mila euro, non certo spiccioli, tanto che la parrocchia aveva lanciato una campagna di solidarietà lo scorso natale per chiedere un aiuto ai suoi parrocchiani. L’intervento è stato quindi spostato di qualche mese e, da un paio di settimane, è già possibile vedere il campanile avvolto nel suo nuovo vestito di impalcature, anche se per attendere l’inizio dei lavori veri e propri bisognerà aspettare ancora un po’.



VALLE DEL SAVIO: Redditi, aumentano contributi e contribuenti | VIDEO Attualità

VALLE DEL SAVIO: Redditi, aumentano contributi e contribuenti | VIDEO

È di 1 miliardo e 900 milioni di euro il reddito imponibile dichiarato ai fini Irpef nel 2017 dagli 89.943 contribuenti dell’Unione dei Comuni della Valle del Savio. Nello stesso anno il gettito complessivo dell’Irpef pagata nel territorio dell’Unione ammonta a 339 milioni e 186 mila euro, con una media per contribuente di 3.771 euro d’imposta. Sono questi i risultati dell’analisi delle dichiarazioni dei redditi presentate dai contribuenti dell’Unione per il 2017, messi a punto dall’Ufficio Statistica Associato dell’Unione Valle del Savio. Entrando nei dettagli, si osserva che il confronto dei periodi contributivi 2016 e 2017 dell’Unione mostra diversi scostamenti: il numero dei contribuenti totali sale di 862 unità mentre il numero dei contribuenti con redditi imponibili sale di 280 unità. Anche l’aumento del Reddito imponibile è più accentuato rispetto all’anno precedente: se nel 2016 si era registrato un aumento dell’1,23%, nel 2017 l’aumento è dell’1,50% . Seppur con importi medi diversi (si va dal valore minimo registrato a Cesena di 122 euro fino al massimo di 182 euro registrato a Bagno di Romagna) è in aumento l’addizionale media comunale in tutti i Comuni della vallata. Per quanto riguarda l’Analisi della tipologia di reddito emerge che fra le tipologie di reddito dei contribuenti, la fetta più grossa è rappresentata dai lavoratori dipendenti, pari a 47.748, con un ammontare di 988 milioni e 718 mila euro e un reddito medio pro-capite di 20.694 euro. In generale, nell’Unione dei Comuni della Valle del Savio quasi il 53% del reddito deriva da lavoro dipendente e per oltre il 30% da pensioni


RIMINI: Un Meeting all'insegna del dialogo, "Guardiamo oltre gli steccati" | VIDEO Attualità

RIMINI: Un Meeting all'insegna del dialogo, "Guardiamo oltre gli steccati" | VIDEO

Parte oggi la 40esima edizione del Meeting di Rimini dal titolo ”Nacque il tuo nome da ciò che fissavi.”  Ad inaugurare la manifestazione, alle 15, la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Attesi nei prossimi giorni sportivi, cantanti e diversi esponenti del Governo: da Delrio a Bussetti passando per Del Re, Giorgetti, Moavero e Tria.


REGGIO EMILIA: Scontro tra auto e moto in A1, centauro ravennate perde la vita | VIDEO Cronaca

REGGIO EMILIA: Scontro tra auto e moto in A1, centauro ravennate perde la vita | VIDEO

Mattinata di dramma e di passione sul tratto di A1 che va da Reggio Emilia e il bivio con l'A22. Un incidente tra un motociclista, un uomo di 58 anni della provincia di Ravenna deceduto sul colpo, e un'auto, con due persone rimaste ferite e portate all'ospedale di Reggio, è avvenuto poco dopo le 7.30 al chilometro 137, all'altezza di Mancasale. Dai primi accertamenti sembra che il centauro abbia tamponato la vettura. In poco tempo si sono formati chilometri di coda, almeno cinque, con la circolazione fatta confluire su un'unica corsia e rallentamenti anche verso Bologna, per curiosi, tra il casello Terre di Canossa-Campegine e l'allacciamento con l'Autobrennero. A chi era in viaggio verso Milano è stato consigliato di uscire a Modena nord e di rientrare poi a Reggio dopo aver percorso un tratto di via Emilia, mentre per le lunghe percorrenze la soluzione migliore è stata percorrere la A22 Brennero-Modena e poi la A4 Milano-Brescia sempre verso Milano. A circa un'ora dallo schianto il personale di Autostrade per l'Italia è arrivato sul posto per segnalare e agevolare il deflusso dei veicoli incolonnati; qualche minuto prima della 10 è iniziata la distribuzione dell'acqua agli utenti in coda da parte della protezione civile. +++ aggiornamento delle 12.20 È stato riaperto su tutte le corsie il traffico sulla A1 Milano-Napoli nel tratto tra il bivio con l'A22 e Reggio Emilia, in direzione Milano, dopo l'incidente che questa mattina ha coinvolto una moto e un'auto ed è costato la vita al centauro ravennate. Nello scontro, all'altezza del chilometro 138.3, altre due persone sono rimaste ferite. Le cause dell'impatto sono ancora da chiarire. Il traffico risulta intenso ma senza code.