Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


BOLOGNA: Lite tra coinquilini per le pulizie domestiche, arrestato 32enne Cronaca

BOLOGNA: Lite tra coinquilini per le pulizie domestiche, arrestato 32enne

Una lite fra studenti coinquilini per problemi di pulizie domestiche è degenerata in un'aggressione a coltellate ieri sera in un appartamento di Bologna, in zona Pilastro. La Polizia, chiamata da uno dei quattro studenti che condividono la casa, ha arrestato per tentato omicidio un 32enne italiano, già con un precedente per reati di droga. A restare ferito in modo non grave, con un taglio alla mano, è stato un ragazzo albanese di 30 anni, intervenuto per separare i due litiganti: il 32enne e un libanese di 26 anni. Quest'ultimo, secondo la ricostruzione della Questura, è riuscito a schivare una serie di fendenti al petto, all'addome e sul collo. L'antefatto dell'aggressione sarebbe uno screzio fra i due avvenuto in mattinata, per questioni di pulizie della casa. Dopo cena, e dopo avere bevuto alcuni alcolici, il 32enne sarebbe tornato sull'episodio del mattino, provocando in vari modi il coinquilino che, per evitare ulteriori litigi, si è chiuso nella propria camera. L'aggressore avrebbe continuato a insultarlo e a bussare più volte alla porta, facendo perdere la pazienza al ragazzo che è uscito e lo ha spintonato. A quel punto l'uomo ha afferrato un coltello in cucina e ha cercato di colpirlo. L'arma è stata sequestrata e l'aggressore condotto in carcere.


EMILIA-ROMAGNA: Donazioni del sangue, Avis, “Continuate a farle” | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Donazioni del sangue, Avis, “Continuate a farle” | VIDEO

Le restrizioni a cui dobbiamo sottostare e i dubbi legati alla sicurezza dei prelievi avevano portato, nei primi giorni dell’emergenza Coronavirus, ad un calo delle donazioni di sangue nella nostra regione. Per questo Avis Emilia Romagna e le altre associazioni hanno voluto da subito rassicurare sull’assenza di rischi in un’operazione che è anzi essenziale per la vita e la salute delle persone. Da qui è partito un appello a donare il sangue, un appello che è riuscito nel suo intento e che in pochi giorni è riuscito a invertire il trend. Avis sta quindi cercando di gestire le numerose telefonate ricevute, anche dilazionando nel tempo gli appuntamenti per il prelievo: l’importante infatti è che la disponibilità dei cittadini continui per tutta la durata dell’emergenza e anche oltre.


BOLOGNA: Sul mercato 'Giovane stupida', nuovo singolo di Cremonini | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Sul mercato 'Giovane stupida', nuovo singolo di Cremonini | VIDEO

È uscito il nuovo singolo di Cesare Cremonini intitolato “Giovane Stupida”. “È  una canzone scritta per una ragazza meravigliosa – spiega il cantante bolognese i cui versi campeggiano ancora in Via d’Azeglio – ma anche una piccola commedia sentimentale sull’amore: 23 anni lei, 39 io”. Si tratta del secondo singolo estratto dal disco “Cremonini 2C2C The Best Of” uscito il 29 novembre scorso, un vero e proprio forziere che contiene tutto il presente, il passato e una bella parte del prossimo futuro del cantante. ““Giovane Stupida” poteva nascere solo oggi, nel pieno di un’epoca di trasformazioni senza precedenti, in cui la digitalizzazione sta creando un nuovo universo culturale - racconta Cremonini - Eppure, incredibilmente, l’amore non tiene conto di queste distinzioni e vince su tutto”. L’uscita del singolo è stata comunicata da Cremonini sui social scrivendo “È sempre il giorno più bello quando esce un nuovo singolo. Se è allegro e sa di primavera ancora meglio!”.  In un post su Instagram Cremonini aveva presentato la canzone ai suoi follower:  “Giovane Stupida” “è il secondo singolo dell’album Cremonini 2C2C The Best Of. È il 34° della mia carriera. La sua durata è di 3 minuti e 50 secondi. Il testo contiene 273 parole. Per cantarla occorrono solo 54 respiri. Nella canzone è presente una parolaccia: 'Culo'. Il testo presenta solo tre rime perfette, il resto è composto da assonanze o parole che non hanno somiglianza nel suono. La protagonista della canzone è citata nella coda finale del brano”. Sarà poi un’estate piena di concerti per il cantante bolognese che lo vedrà impegnato in un tour negli studi italiani da nord a sud: 7 concerti per celebrare 20 anni di una carriera straordinaria. Tour che si concluderà il 18 luglio a Imola.


EMILIA-ROMAGNA: Disagi per le famiglie a causa della prolungata chiusura delle scuole | VIDEO Cronaca

EMILIA-ROMAGNA: Disagi per le famiglie a causa della prolungata chiusura delle scuole | VIDEO

Per un’altra settimana gli studenti non andranno a scuola. E’ questa la notizia confermata dalla regione Emilia Romagna relativa alle misure di contenimento del coronavirus. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Governo - si legge in una nota regionale - ritengono inoltre di dover aggiornare settimanalmente tale previsione sulla base dell’andamento della situazione epidemiologica. Fino a sabato prossimo dunque saranno chiusi gli asili nido e verrà sospesa l’attività didattica nelle scuole e nelle Università. L’Università di Bologna, Campus compresi, com’è noto si sta organizzando per dare agli studenti la possibilità di seguire le lezioni tramite il web. I dirigenti scolastici invece - confermano dalla Regione - potranno chiamare in servizio il personale. L’informazione, già comunicata ai genitori degli alunni anche con l’ausilio di specifiche chat di whatsapp,  come nel caso del Comune di Imola che ha utilizzato quelle istituite per la neve, è stata accolta con parere favorevole anche se, soprattutto chi ha figli piccoli, dovrà organizzarsi ricorrendo all’aiuto di parenti o baby sitter.


IMOLA: Discarica Tre Monti, chiesto un incontro con il commissario | VIDEO Attualità

IMOLA: Discarica Tre Monti, chiesto un incontro con il commissario | VIDEO

Si è recentemente tornato a parlare dell’annosa questione relativa alla discarica Tre Monti di Imola. Nei giorni scorsi infatti il comitato “Vediamoci Chiaro” ha indetto una conferenza pubblica per aggiornare la cittadinanza sugli ultimi sviluppi. Il mese prossimo inoltre sarebbe in programma un incontro tra i rappresentanti del comitato stesso e il commissario prefettizio Nicola Izzo.



CALCIO: Il Bologna si allena a porte chiuse, pubblico in dubbio con la Lazio Sport

CALCIO: Il Bologna si allena a porte chiuse, pubblico in dubbio con la Lazio

Il Bologna ha ripreso oggi i lavori in vista della trasferta di Roma contro la Lazio, ma a porte chiuse. Inizialmente la seduta era stata prevista a porte aperte ma le disposizioni di Governo e Regione hanno portato il Bologna a cambiare programma. Per quanto riguarda l’infermeria, tra i recuperati c’è Santander che sabato dovrebbe essere regolarmente a disposizione, per gli altri si verificheranno in questi giorni le condizioni per evitare ricadute, ma Soriano, Sansone e Medel sembrano vicini al rientro. Dalla squalifica rientrano Schouten e Denswil, che restano diffidati, mentre salterà Roma Mbaye che da diffidato ha rimediato con l’Udinese il cartellino giallo.  Dopo i rinvii delle gare tra Atalanta-Sassuolo, Torino-Parma, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria, match validi per la 25° giornata di Serie A che si sarebbero dovuto disputare lo scorso fine settimana, ecco che l’allarme per il coronavirus toccherà anche il prossimo turno di campionato. La notizia di giornata è che parte della prossima giornata di Serie A si dovrebbe disputare a porte chiuse: 26° turno che andrà in scena, dunque, senza spettatori per Juventus-Inter, Udinese-Fiorentina, Sassuolo-Brescia, Parma-Spal e Milan-Genoa. E il Bologna? I rossoblù, impegnati sabato 29 febbraio contro la Lazio all’Olimpico, dovrebbero giocare a porte aperte la gara contro i biancocelesti, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del Governo e della Figc. Stadio che dovrebbe dunque ospitare anche i tifosi del Bologna in partenza dal capoluogo emiliano, anche se limitazioni alla trasferta non sono ancora state comunicate.