Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


MOTORI: Stefano Domenicali pronto a salire al vertice della Formula 1 | VIDEO Sport

MOTORI: Stefano Domenicali pronto a salire al vertice della Formula 1 | VIDEO

Dalla Urus alla Formula 1, da Sant’Agata Bolognese a Parigi. Potrebbe essere questo il passaggio futuro di Stefano Domenicali, uno fra i manager più apprezzati del mondo dell’automotive e non solo.  La presenza di Stefano Domenicali negli ultimi due GP italiani, sia al paddock di Monza che a quello del Mugello, era stato percepito dai più come un indizio che nelle ultime ore sembra aver trovato conferma sul suo ritorno in Formula 1. Un ritorno dalla porta principale e per salire sul gradino più alto delle gerarchie del Mondiale: secondoRaceFans, infatti, l'ex team principal della Ferrari sta per lasciare Lamborghini e prendere il posto di Chase Carey come CEO della Formula 1. Domenicali, 55 anni, vanta un ottimo rapporto con i vertici di F1, in particolare con il direttore generale Ross Brawn ma anche con il presidente della FIA Jean Todt grazie il suo periodo alla Ferrari. Nato a Imola e formatosi all'Università di Bologna, è entrato nel 1991 a far parte della Scuderia di Maranello per subentrare a Todt nel 2007 alla guida della squadra. Con lui alla guida la Ferrari nel 2008 ha vinto per l’ ultima volta il titolo Mondiale Cosruttori, il periodo che lo ha visto direttore sportivo della Rossa ha invece coinciso con l’epopea di Schumacher e di una macchina imbattibile. Nel 2014 l'addio a Maranello dopo aver rassegnato le dimissioni al termine di una stagione burrascosa, poi il passaggio a Lamborghini dove ha ricoperto (e ricopre tutt'ora) il ruolo di presidente e amministratore delegato.  Con la gestione Domenicali la Lamborghini raggiunge e supera una serie di traguardi significativi: nel 2017 supera il miliardo di fatturato, l’anno successivo lancia il super suv Urus e il fatturato cresce del 40% raggiungendo 1,42 miliardi. Le vendite crescono del 51% rispetto all'anno precedente. Infine lo scorso anno le vendite incrementano del 43%, raggiungendo le 8.205 vetture consegnate, numeri mai raggiunti prima dalla casa del Toro. Sempre secondo RaceFans,Domenicali dovrebbe assumere il ruolo prima dell'inizio della prossima stagione.


BOLOGNA: Salgono i contagi, Sileri "No alla seconda ondata" | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Salgono i contagi, Sileri "No alla seconda ondata" | VIDEO

I contagi aumenteranno, ma non ci sarà una seconda ondata, il viceministro Sileri guarda con ottimismo al futuro, la fase di convivenza con il virus andrà avanti ancora per un po’, ma questo non dovrà precluderci la normalità come tornare allo stadio per un match sportivo: su questo fronte, mentre il Codacons esprime preoccupazione per l’ordinanza del presidente Bonaccini che consente l’apertura degli stadi di Parma e Reggio Emilia per un numero massimo di 1000 tifosi, il viceministro si dice d’accordo.  


EMILIA-ROMAGNA: "Ciao", il nuovo singolo di Cesare Cremonini | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: "Ciao", il nuovo singolo di Cesare Cremonini | VIDEO

Una rinascita personale dopo un lungo travaglio durato un anno: è il senso della canzone di Cesare Cremonini che si intitola Ciao, un nuovo singolo accompagnato da un “video spaziale” ha scritto il cantante bolognese nell’annunciare l’uscita del brano musicale sul suo profilo Instagram. "Ho scritto questa canzone per dire addio a un anno che ha spostato pesi enormi nella mia vita e che per me ha significato una rinascita in ambito personale” ha commentato Cremonini che per sponsorizzare il nuovo video ha realizzato un collage dei suoi 29 videoclip precedenti. Un video che, per la prima volta in Italia, utilizza un virtual set in real time per la realizzazione delle immagini in 3D. “si tratta, ha spiegato lo stesso cantante, dell’ultima frontiera delle produzioni cinematografiche. “Il testo esce da una camera da letto per dire addio a qualcosa di più ampio, in un momento in cui sentivo che i titoli di coda erano imminenti” ha raccontato ai suoi fans. Successivamente, Cremonini ha parlato delle sonorità del brano “Dal punto di vista della produzione musicale è tra i più ambiziosi della mia storia. Ho cercato di uscire dagli stereotipi della canzone pop, che per me resta uno spazio estremamente libero e creativo. Penso che dopo vent’anni di carriera, al tempo dello streaming che ha aperto nuove vie e cambiato volto al mercato della musica, la cosa più importante rimanga trasmettere l’idea che il pop sia una grande possibilità espressiva e non abbia confini”.


BOLOGNA: Scuola, consegne last-minute per duemila banchi | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Scuola, consegne last-minute per duemila banchi | VIDEO

Tutto pronto a Bologna per l'avvio dell'anno scolastico 2020-2021, lunedì 14 settembre gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado potranno tornare sui banchi dove mancano da ormai tanti mesi causa pandemia, tra misure di sicurezza e in spazi funzionali alle norme sul distanziamento. I 1.930 banchi monoposto sono in consegna in queste ore e il trasporto scolastico è stato potenziato, a tariffe invariate per le famiglie. Saranno potenziati anche i controlli a bordo degli autobus sul rispetto delle norme di contenimento del coronavirus, da parte degli agenti della Polizia Locale, in stretto coordinamento con le forze dell’ordine. Il Comune ha realizzato in un mese, in 27 edifici, lavori per il valore di un milione di euro, finanziati dal Piano Operativo Nazionale “Per la scuola” del Ministero dell’Istruzione, che si stanno concludendo in queste ore. Alla primaria Jean Piaget e alla secondaria Montalcini gli interventi saranno ultimati la prossima settimana, ma sono compatibili con la presenza degli alunni. Si tratta di interventi di edilizia leggera, come l’abbattimento di pareti divisorie non portanti per aumentare la superficie utile delle aule, la realizzazione di pareti leggere per trasformare alcuni refettori in aule e per recuperare gli spazi connettivi dei plessi. Alla vigilia del ritorno sui banchi il Cardinale Matteo Zuppi affida il suo messaggio a una lettera. "Carissima scuola".."chiedo a Dio di benedirti" scrive. "Mi è mancata molto in questi mesi", esordisce l'arcivescovo di Bologna, "vorrei che nello zaino di tutti vi siano tanta volontà e tanta speranza e so che tu ce le farai crescere dentro", conclude "con tutta la mia amicizia", il cardinale di Bologna. E il direttore dell'Ufficio scolastico regionale dell'Emilia-Romagna, Stefano Versari, nel suo saluto d'inizio anno scrive: "Quello che inizia è un anno scolastico 'complesso'. Abbiamo lavorato intensamente per farlo partire. Il cammino è stato tortuoso- prosegue il direttore- perchè ci siamo mossi in un terreno a noi sconosciuto". Allora "dobbiamo, dobbiamo, dobbiamo impegnarci per fare scuola bene, al tempo del Covid-19", è l'esortazione del provveditore.



BASEBALL: La Fortitudo Bologna completa il roster con Giovanny Rosales Sport

BASEBALL: La Fortitudo Bologna completa il roster con Giovanny Rosales

Si completa il roster della Fortitudo Bologna con l'arrivo del ricevitore Giovanny Rosales che si alternerà a Cesare Astorri dietro al piatto di casa base. Il neo 21enne ha già alle spalle una buona esperienza triennale maturata a Brescia, in serie A2. L'atleta italo venezuelano possiede lo status di “non AFI”, ricopre i ruoli di ricevitore e battitore destro. Il classe '99 ha fatto parte del roster della Leonessa Brescia Baseball per Ciechi, fra i giocatori vedenti della squadra allenata da manager Condorelli.


BOLOGNA: Nasce Camst Suisse, dg Villa “Supereremo il Covid” Attualità

BOLOGNA: Nasce Camst Suisse, dg Villa “Supereremo il Covid”

"Le aziende della ristorazione collettiva hanno perso un terzo del loro fatturato. Noi per fortuna, grazie alla robustezza che abbiamo acquisito nel tempo, possiamo guardare al futuro con ottimismo e mettere in campo gli investimenti necessari per recuperare. Ma questo è un comparto da 100mila posti di lavoro e chiama l'attenzione del Paese". Lo dice a Repubblica Bologna il direttore generale di Camst, Danilo Villa. Il gruppo bolognese (15mila dipendenti di cui diecimila finiti in cassa integrazione durante il lockdown) ha approvato il bilancio 2019 con 785 milioni di fatturato tra ristoranti e mense scolastiche, aziendali e ospedaliere, e un utile di oltre 8 milioni di euro. "Si tratta - spiega - di ridisegnare un settore che nell'ultimo decennio è stato considerato come la nuova valle dell'oro, e che ora invece è uno dei più colpiti dalla crisi. Devo dire che non godiamo della necessaria attenzione da parte della politica, il settore viene considerato accessorio. Anche le ultime incertezze legate alla ristorazione scolastica sono un problema". E "se i fondamentali economici del Paese ripartiranno non abbiamo bisogno di parlare di esuberi. In caso contrario, o se scatta un nuovo lockdown, sarà il sistema Paese a doversi interrogare". Intanto "da poche settimane si è finalizzata la nascita di Camst Suisse: a differenza delle precedenti esperienze estere, quando abbiamo acquisito società già esistenti, in territorio elvetico abbiamo aperto una nuova sede. Nel cantone italiano la nostra cucina aprirà a settembre, e abbiamo già alcune importanti aziende come nostre clienti, ad esempio Swatch".