Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


BASKET: La Virtus Bologna all'esame di francese con il Bourg-en-Bresse | VIDEO Sport

BASKET: La Virtus Bologna all'esame di francese con il Bourg-en-Bresse | VIDEO

Il viaggio in Francia, fino alle sponde del fiume Ain nella parte orientale del paese, serve a far visita a un’avversaria che ha sorpreso staccando il pass per le Top 16 e che adesso deve rialzarsi dopo la botta tremenda subita in casa del Budcnost, dove è sprofondata a -28. Il Bourg-en-Bress è un avversario al quale la Virtus dovrà  evitare di dare confidenza, per proseguire la sua perfetta marcia in trasferta, dove ha sempre vinto nelle 13 partite stagionali giocate fin qui, e in Eurocup, imbattuta anche in questo caso, per continuare la corsa in vetta a questo nuovo girone e iniziare a progettare la fuga, anche perchè ieri sera Lubiana ha avuto la meglio sullo stesso Buducnost. Quindi una vittoria stasera significherebbe per restare soli là  davanti e confermare  i pronostici della vigilia che danno la Virtus come grande favorita del raggruppamento ma anche di tutta la competizione. Il successo a Cantù, il quinto nelle ultime sei partite, ha confermato la crescita della squadra di Djordjevic, a caccia di ulteriori conferme e di un atteggiamento ancora più incisivo di una panchina che può rendere oltre gli standard attuali. A proposito torna disponibile Amedeo tessitori, che sarà  sicuramente molto utile per dare fiato a Gamble e Hunter, tra i protagonisti assoluti degli ultimi successi virtussini. Dall’altra parte una formazione ricca di volti noti per il nostro campionato, da Scrubb a Buva, passando per l’ex Danilo Andjusic, 9 presenze in bianconero nella stagione 2013-2014. Avversario certamente alla portata ma non bisognerà  distrarsi come ha avvertito coach Djordjevic. Palla a due alle 18.45.



IPPICA: Tyl Etoile una stella per il GP Vittoria | VIDEO Sport

IPPICA: Tyl Etoile una stella per il GP Vittoria | VIDEO

La sfida annunciata tra le armate dei due Alessandro, Gocciadoro e Raspante, si è risolta a favore di quest'ultimo nel Gran Premio della Vittoria di gruppo 3 che nel giorno dell'Epifania ha segnato l'inizio della pausa inverale delle corse all'ippodromo dell'Arcoveggio di Bologna che riaprirà i battenti il 18 febbraio. Il 'Vittoria' è stato vinto da Tyl Etoile, beniamina del gentleman Filippo Monti col quale ha vinto il Gran Premio Federnat, guidata da Antonio Di Nardo, e Raspante ha coronato il successo da allenatore col secondo posto di Vento Spritz guidato da Roberto Vecchione. Ma attorno alla corsa ci sono state molte polemiche poiché Alessandro Raspante ha ritirato per problemi all'apparato respiratorio due dei quattro cavalli che aveva dato partenti, Talisker Horse e Africa Jet, precludendo in tal modo la possibilità di essere al via ad altri cavalli che seguivano in graduatoria. Da segnalare che l'Epifania è stata una gran giornata per Antonio Di Nardo: il driver napoletano ha vinto, oltre al gran premio, la Tris e altre due delle otto corse in programma. 


CALCIO: Il Bologna non mangia la Fiorentina, 0-0 al "Franchi" | VIDEO Sport

CALCIO: Il Bologna non mangia la Fiorentina, 0-0 al "Franchi" | VIDEO

Un buon Bologna doma la Fiorentina allo stadio “Franchi” ma non riesce nell’impresa di aggiudicarsi l’intera posta in palio. Termina a reti inviolate il derby dell’Appennino anche se non sono mancate le emozioni. Dopo due minuti, su deviazione involontaria di De Silvestri, Ribery centra il palo della porta difesa da Da Costa. Al 16’ Orsolini risponde per le rime con una botta di sinistro che mette in serio pericolo i toscani ma sfila sul fondo. I rossoblù alzano i giri e prima del riposo confezionano tre palle gol: Palacio per due volte è murato da Dragowski, il portiere viola chiude lo specchio anche su Barrow. Nella seconda frazione i ritmi si abbassano e l’unico brivido è della Fiorentina: al minuto 58, Borja Valero spedisce di poco sul fondo un bel destro. In classifica, dopo 15 giornate, gli uomini di Mihajlovic salgono a quota 16 punti.



IPPICA: Fine anno dedicato ai Gentleman all'Arcoveggio | VIDEO Sport

IPPICA: Fine anno dedicato ai Gentleman all'Arcoveggio | VIDEO

Due importanti appuntamenti negli ultimi giorni dell'anno all'ippodromo Arcoveggio per i Gentleman, proprietari di cavalli che li guidano in corsa per passione. Giovedì 24 dicembre ci sarà la finale del Trofeo Croce Rossa con 24 gentleman divisi in tre batterie a seconda delle categorie dei cavalli, e finale a 12 con handicap. Tra i protagonisti ci sarà sicuramente il bolognese Filippo Monti, campione italiano in carica e in lizza per il titolo 2020, appaiato in vetta alla classifica con l'amazzone salernitana Elena Villani Orlando. Qui vediamo Filippo Monti vincere con un po' di fortuna con Scarlet Matto (numero 7) martedì scorso a Trieste. E domenica 27 Gentleman ancora al centro dell'attenzione con le finali del Trofeo Gentleman For Life.


BASKET: La Fortitudo cerca rilancio in Champions League in casa del Bilbao | VIDEO Sport

BASKET: La Fortitudo cerca rilancio in Champions League in casa del Bilbao | VIDEO

A 72 ore dall'importante vittoria in campionato contro Cremona, la Fortitudo tornerà in campo mercoledì per provare a rilanciarsi anche in Champions League e invertire la tendenza della competizione europea dopo le prime due sconfitte. In seguito ai rovesci interni rimediati contro Bamberg e Bilbao, la Lavoropiù sarà nuovamente impegnata alla Bilbao Arena contro i baschi guidati da coach Alex Mumbru. Terzo match del girone per la Fortitudo (che recupererà il 5 gennaio la trasferta in Turchia contro il Karsiyaka), mentre Bilbao sarà alla sua quarta partita del gruppo F e vanta un bilancio di una vittoria e due sconfitte. Occasione importante per la Fortitudo, che deve cercare a tutti i costi una vittoria che le consentirebbe di mantenere vive le speranze di passaggio del primo turno. Una sconfitta, invece, renderebbe già minime le speranze di accedere alla seconda fase, con tre giornate di anticipo. Forti dubbi permangono sulle condizioni fisiche di Saunders e Happ, che saranno certamente assenti nel match di domani e per i quali si attendono gli esiti degli esami diagnostici per capire quando potrà avvenire il loro rientro. La situazione in cui si trova coach Luca Dalmonte resta complessa ma le due vittorie sulle tre gare sinora al timone della Effe lasciano ben sperare in proiezione futura, al pari dei 70 punti di media subiti a partita, per una squadra che (fino alla settimana scorsa) ne incassava 89.  E se l’idea che le partite si vincano in difesa pare esser stata trasmessa, ora bisognerà fare il secondo passo:  cercare la continuità di rendimento nell'arco di tutti i 40 minuti di gioco attraverso l'ordine e un sistema di gioco in cui, a spiccare, sia la forza del gruppo e non le qualità dei singoli.