Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA





BASKET: Weekend di test per Virtus e Fortitudo Bologna | VIDEO Sport

BASKET: Weekend di test per Virtus e Fortitudo Bologna | VIDEO

Basket City, con le sue due rappresentanti, continua a lavorare e gli impegni del weekend saranno molto attendibili, tanto per la Virtus quanto per la Fortitudo, per testare i progressi effettuati al termine  di una nuova settimana di allenamenti, con l'inizio del campionato che dista, ormai, solo tre settimane. Doppio appuntamento per la Fortitudo, con la Pompea che è salita a Trieste e questa sera (alle ore 20) affronterà gli sloveni del KRKA Novo Mesto, mentre domani gli avversari saranno i russi del Lokomotiv Kuban, guidati in panchina da Luca Banchi. Entrambe le partite saranno a porte chiuse e precederanno una nuova, importante amichevole che i biancoblu giocheranno martedì prossimo a Castel San Pietro (sempre a porte chiuse) contro Brescia. Quello contro la Leonessa sarà il primo impegno che vedrà i bolognesi confrontarsi contro una squadra di serie A. Impegni, questi, che consentiranno di dare nuovi responsi allo staff biancoblu sulla coesione e la compattezza di un gruppo che è stato, inevitabilmente, modificato in buona parte rispetto a quello che ha conquistato la promozione in serie A. Sarà questa la chiave di lettura di una stagione in cui la Pompea appare, almeno per il momento, squadra portata a cercare di vincere le partite segnando un punto in più degli avversari. Spostandoci sul fronte Virtus, per una nuova edizione del memorial Bertolazzi, questa sera a Parma i bianconeri scenderanno in campo contro Cantù. La Segafredo si presenta a questo appuntamento quasi al completo, con la sola assenza di Milos Teodosic che prosegue nella riabilitazione per risolvere la fascite plantare al piede sinistro. Durante questa preparazione i bianconeri hanno già affrontato i brianzoli a Chiavenna nella prima amichevole in una gara dove finirono la benzina dopo 30 minuti. A due settimane di distanza la Virtus ha inserito il centro statunitense Gamble e ha accolto Giampaolo Ricci, che ha completato la prima settimana di lavoro con il resto del gruppo. Sarà interessate vedere quali progressi e quali valori aggiunti i bolognesi metteranno in campo anche perché Cantù, questa sera, si presenterà al completo.


BASKET: Passione infinita per la Fortitudo Bologna, 4785 i prelazionati | VIDEO Sport

BASKET: Passione infinita per la Fortitudo Bologna, 4785 i prelazionati | VIDEO

La Fortitudo gongola per le 4.785 tessere rinnovate e, sul campo, prosegue la preparazione sostanzialmente al completo, in attesa del doppio impegno amichevole previsto nel weekend a Trieste con gli sloveni del KRKA Novo Mesto e i russi del Lokomotiv Kuban, guidati in panchina da Luca Banchi. I quasi 5.000 abbonati hanno confermato, per l'ennesima stagione consecutiva, il legame totale che unisce il popolo dell’Aquila ai suoi beniamini e ha promosso il lavoro del club che nel giro di poche stagioni ha riportato la Effe in serie A partendo dalla quarta categoria. Il premio di questo cammino condiviso è che anche quest’anno il PalaDozza rasenterà il tutto esaurito con chi ha rinnovato la propria fiducia pur sapendo che in questa stagione non si correrà per vincere, ma per tagliare il prima possibile il traguardo della salvezza. Il numero di tessere rinnovate ha anche costretto il club a non aprire la seconda fase della campagna abbonamenti, quella aperta alla libera vendita, con i circa 500 posti rimasti liberi che saranno di volta in volta messi in vendita per dare la possibilità a più tifosi possibili di assistere almeno a una partita dell’Aquila. Quanto alla squadra, i primi riscontri giunti dal quadrangolare di Cervia sono stati sicuramente positivi. I giocatori si cercano e si trovano, fattore non scontato che indica un importante desiderio comune di formare un gruppo compatto e coeso, elemento indispensabile per affrontare una stagione in cui ci sarà, inevitabilmente, da soffrire. La squadra, agli ordini di coach Martino, prosegue la preparazione al ritmo di due sedute al giorno. Buone le notizie che giungono su Matteo Fantinelli. Il play di origini faentine ha iniziato a provare le prime situazioni di allenamento che prevedono il contatto fisico. La presenza di Fantinelli sarà fondamentale all’interno dello scacchiere tattico biancoblu. Per un gruppo parzialmente nuovo e che si porta con sé l’entusiasmo della neopromossa, poter allenarsi con gli stessi elementi che affronteranno il campionato è la miglior base di partenza, considerando che i giocatori che sono arrivati provengono da esperienze molto diverse. Il momento in cui si inizierà a fare sul serio si sta avvicinando con l’Aquila che il 24 settembre è attesa a Pesaro per il debutto in campionato. Si lavora per arrivare a pronti a quella sfida e provare a conquistare due punti che potrebbero già valere tantissimo.  


CALCIO: Saldo in rosso di 32 milioni per il Bologna nel mercato estivo | VIDEO Sport

CALCIO: Saldo in rosso di 32 milioni per il Bologna nel mercato estivo | VIDEO

La novità (in un calcio ormai sempre più spezzatino in cui le giornate di campionato si sviluppano nell'arco di quattro giorni) è che il calendario del girone di andata del Bologna ci consentirà di tornare a gustare un sapore antico. Quello dell'abitudine, sempre più in disuso ormai, della partita domenicale.  Dei prossimi 14 turni di campionato, in fatti, i rossoblu scenderanno in campo in un giorno diverso solo contro la Juventus (sabato 19 ottobre a Torino), contro l'Inter al Dall'Ara sabato 2 novembre e il venerdì successivo (di nuovo in trasferta) con il Sassuolo. Un Bologna che nel saldo negativo tra acquisti e cessioni in serie A si colloca al quarto posto nella classifica dei club che, nella sessione appena conclusa, hanno lasciato più soldi sul mercato. Un rosso di poco meno di 33 milioni. Dal che ne consegue che nella classifica degli investimenti sul parco giocatori, e tenendo come punto di riferimento il solo costo dei cartellini, è stato a tutti gli effetti un Bologna da primi posti in classifica per quel che riguarda i denari investiti da Joey Saputo. Solo al suo primo anno di A, stagione 2015-2016, il chairman canadese in estate mise sul piatto una cifra superiore a questa: tra uscite immediate e impegni di spesa per le stagioni successive, si arrivò a un totale abbondantemente superiore ai 40 milioni. All'epoca, si trattava di costruire una squadra dal nulla, dopo aver smantellato il Bologna che era salito in serie A vincendo i playoff. Oggi, si tratta di lanciare l'assalto alla colonna sinistra della classifica. Dopo quattro anni di patimenti e attese, i tifosi (evidentemente non solo loro) hanno legittimamente voglia di sognare in grande.


CALCIO: Arriva Medel, il Bologna anche su De Silvestri e Dominguez | VIDEO Sport

CALCIO: Arriva Medel, il Bologna anche su De Silvestri e Dominguez | VIDEO

Medel ciliegina del mercato? L'arrivo dell'esperto mediano cileno, rappresenta un'aggiunta in rosa importante che tuttavia non chiude le porte ad altre interessanti operazioni “last minute”. Mihajlovic vorrebbe più garanzie tecniche in mezzo al campo ed un terzino destro di ruolo riportando Tomyasu al centro all'occorrenza. Con queste indicazioni il Ds Bigon avrebbe bussato alla porta del Torino per l'esperto Lorenzo De Silvestri. In constante ballottaggio con Ola Aina sulla corsia destra di difesa ed ancora lomtano dal prolungamento contrattuale con scadenza a Giugno 2020, il Bologna potrebbe inserirsi sfruttando il non celato desiderio dei “granata” di mettere le mani sul milanista Laxalt. Sistemata la corsia destra l'attenzione tornerà sul centrocampo con l'argentino del Velez Dominguez sempre in cima alla lista dei desideri. Per arrivare in special modo all'argentino, per il quale il club felsineo punta al prestito con diritto di riscatto fissato per la fine del campionato, la società deve provare a cedere ed a monetizzare. Sempre con la valigia in mano Nehuen Paz, Lorenzo Crisetig, Cesar Falletti e Diego Falcinelli. Ufficiale invece il passaggio in prestito di Arturo Calabresi ai francesi dell'Amiens che tanto bene hanno portato ad un altro ex felsineo, Emil Krafth ora in Premier in forza al Newcastle. Capitolo Mattia Destro: il club non lo blinda e resta alla finestra in attesa di sviluppi offerte sul filo del gong in questa movimentata sessione estiva del calciomercato. Accantonata, quasi definitivamente l'ipotesi Spal, il Genoa resta alla finestra e, vedendosi rifiutare qualsiasi proposta di scambio, attende un forte sconto per poterlo portare all'ombra della Lanterna.