Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


BOLOGNA: A Ozzano Emilia gli appuntamenti di "Agosto con noi" | VIDEO Attualità

BOLOGNA: A Ozzano Emilia gli appuntamenti di "Agosto con noi" | VIDEO

Entrano nel vivo gli appuntamenti musicali di “Agosto con Noi”, la rassegna condotta da Umberta Conti che anima le prime due settimane del mese estivo a Ozzano Emilia. Ogni sera fino al 16 agosto, a partire dalle 18:30, il Palazzetto dello Sport vede cuochi ed artisti insieme in una grande manifestazione che coniuga intrattenimento e ottima gastronomia. Tutto è reso possibile grazie alla generosa disponibilità di tantissimi volontari…


BOLOGNA: Dopo lo sgombero, ecco il futuro di Xm24 | VIDEO Cronaca

BOLOGNA: Dopo lo sgombero, ecco il futuro di Xm24 | VIDEO

Locali “fatiscenti” e “privi di sicurezza”, una “situazione fortemente compromessa”, “condizioni igieniche pessime che hanno richiesto una massiccia di pulizia. Come assessore al patrimonio ritengo sia assolutamente impossibile considerare quello stabile adatto a ospitare qualsivoglia forma di aggregazione”. Così ha scritto Matteo Lepore sulla sua pagina Facebook, iniziando, come ha spiegato, un resoconto puntuale di ciò che sta accadendo nello stabile dell’ex mercato ortofrutticolo di via Fioravanti sede occupata, fino a martedì, dal centro sociale Xm24. Dopo lo sgombero, durato oltre 12 ore, sono iniziati i cantieri per trasformare l’edificio in dieci abitazioni di co-housing. Lavori che sta curando Acer che, per voce del presidente Alessandro Alberani, ha denunciato alcuni danneggiamenti alla barriera esterna, messa a protezione dell’edificio, avvenuti la notte scorsa. “ Il cantiere è stato avviato – ha spiegato Lepore - la pulizia da rottami e rifiuti è iniziata. E’ già stato portato via un camion pieno di materiali. Attivato anche un sistema di illuminazione per di garantire piena visibilità attorno all’immobile. Il luogo è presidiato 24 ore su 24, mentre tutte le risorse per svolgere le operazioni necessarie sono state stanziate dalla giunta. Ho riconosciuto come altri il valore dell’esperienza di Xm4 – ha proseguito prosegue l’assessore che, martedì ha firmato l’accordo con gli attivisti per trovare una nuova sede entro il 15 novembre - ma in quel luogo non c’erano più le condizioni per proseguire. La nuova sede dovrà avere tutt’altro profilo in termini di sicurezza, agibilità e disturbo della quiete pubblica. Abbiamo il dovere di garantire che questi luoghi siano liberi, eccentrici e creativi, tanto quanto sicuri e rispettosi degli altri” Ai  residenti della Bolognina,  Lepore, infine, ha chiesto di avere pazienza, mentre si è mostrato chiaro su un punto: “Per quanto riguarda gli episodi di vandalismo e rumore di queste notti – ha concluso -  non ci può essere tolleranza”.


BOLOGNA: Impatto letale tra moto e auto, 54enne muore sul colpo Cronaca

BOLOGNA: Impatto letale tra moto e auto, 54enne muore sul colpo

Si tinge di sangue il Bolognese a causa di uno scontro tra una moto e un’automobile. Attorno alle 17.30 di sabato, sulla strada provinciale Futa, all'altezza di Loiano, un 54enne originario della zona ha perso la vita sul colpo, mentre al volante dell’autovettura un 39enne è rimasto leggermente ferito e trasportato all’ospedale per le cure del caso. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri accorsi sul posto, il centauro procedeva in direzione di Bologna, mentre l'auto viaggiava in senso contrario e svoltando a sinistra è andata ad impattare contro il mezzo a due ruote. Il 54enne a questo punto è stato sbalzato a terra subendo un violento impatto fatale. Entrambi i veicoli sono stati sequestrati, mentre la salma della persona deceduta è già a disposizione dei familiari per le esequie. Sul posto è intervenuta anche l'ambulanza del 118. (foto archivio)


BOLOGNA: Per il quinto anno al Marconi l'alternanza scuola-lavoro | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Per il quinto anno al Marconi l'alternanza scuola-lavoro | VIDEO

217 ragazzi di 13 scuole superiori. Numeri quasi raddoppiati, nel 2019, rispetto all'annata precedente. E la ragione di questa crescita risiede anche nella nuova formula di un progetto partito già nello scorso inverno. Sono gli 'Airport Angels', studenti delle superiori di Bologna e provincia che, nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, aiutano i passeggeri nelle operazioni di imbarco. 3.260 ore di formazione per un totale di quasi 20 mila ore di alternanza svolte dai ragazzi. In media, due settimane di permanenza in aeroporto per ciascuno degli studenti per circa 6 ore al giorno. E c’è anche chi dopo l’esperienza da “angelo”, raggiunta la maggiore età, ha ottenuto un contratto di lavoro in aeroporto! Naturalmente si tratta di contratti che permettono ai ragazzi di continuare a studiare.


BASEBALL: Reazione Fortitudo Bologna su Parma, gara3 sorride ai felsinei 9-4 | VIDEO Sport

BASEBALL: Reazione Fortitudo Bologna su Parma, gara3 sorride ai felsinei 9-4 | VIDEO

Riscossa servita, in pieno stile Fortitudo. Pur con il rischi eliminazione sempre dietro l'angolo, i biancoblu bolognesi hanno messo il primo, determinante sigillo per allungare la serie di semifinale playoff contro Parma, espugnando il Nino Cavalli in modo perentorio e deciso. Salta, quindi, per la terza volta consecutiva il fattore campo e, questa volta, è la Fortitudo a poter esultare. Partita bella e combattuta per otto riprese, con tante, potenziali situazioni favorevoli da ambo le parti e grande cinismo dei ragazzi di Lele Frignani nei momenti topici. Quel saper sfruttare le occasioni che era mancato nei primi due confronti e che si è rivelato, invece, alla base del successo nel terzo confronto. Diversi i momenti chiave nel match, anche se tutto gira tra sesto e settimo inning quando a Parma non riesce il sorpasso e Bologna torna avanti battendo tutti i punti con due eliminati. ParmaClima ed UnipolSAI partono con le formazioni annunciate nella terza gara della serie, Habeck e Perasklis sono i partenti di gara e Mercuri sostituisce l’infortunato Mirabal tra le fila ducali. Gli ospiti vanno a segno in modo inaspettato, dopo tre battute ed una sola valida va nel box Marval, il catcher spedisce la palla altissima ma un’incomprensione tra gli esterni consente a Ferrini di segnare l’1-0. Perakslis inizia con sicurezza la propria partita e chiude il primo inning senza valide e con solo tre uomini affrontati. Parma va in difficoltà anche nel secondo inning quando un altro errore permette a Bologna di occupare prima e seconda base senza out, un bunt eseguito male e due strike out di Habeck però chiudono la ripresa. Dopo un altro inning senza valide di Perakslis l’UnipolSAI aumenta il vantaggio al terzo grazie al solo homer a destra di Polonius (2-0) che galvanizza squadra e pubblico. Parma inizia a toccare il partente bolognese nella parte bassa del terzo inning con una valida ed una lunga volata che illude il pubblico di casa, ma il punteggio non cambia. Bologna spreca una grossa occasione al quarto quando riesce a riempire la basi, con un solo out a disposizione Vaglio spara una lunga volata a destra che viene presa al volo in allungo da Koutsoyanopulos che salva la ripresa per i ducali. I padroni di casa riescono a ridurre le distanze al cambio di campo grazie ad un doppio di Paolini ed un singolo di Grasso su cui il compagno scivola a casa, Perakslis limita i danni con un decisivo strike out su Desimoni e Polonius chiude la ripresa con un faticoso out in seconda. Dopo una ripresa gestita con sicurezza da Habeck i ducali riempiono le basi con un solo out al cambio di campo, Scalera batte una volata di sacrificio al centro che decreta il pareggio (2-2), poi una forte linea di Paolini viene afferrata in tuffo al volo da Ferrini che evita alla Fortitudo almeno altri due punti e probabilmente salva la partita. Nella parte alta del settimo Bologna inizia con due eliminazioni conto Ribeiro poi un singolo di Polonius su conto pieno fa girare l’inerzia della partita, seguono un doppio di Marval che riporta in vantaggio gli ospiti (3-2) ed un fuoricampo da 2 punti di Leonora che manda la squadra di Frignani sul 5-2. Perakslis lascia a zero Parma nel suo ultimo inning di lavoro mentre Bologna lascia ancora due uomini sulle basi nell’ottava ripresa. Gouvea va sul monte per l’UnipolSAI nella parte bassa dell’ottavo inning, l’italobrasiliano ripaga la fiducia e con tre flyout chiude la ripresa. Nella parte alta del nono inning la Fortitudo perde Leonora per infortunio alla caviglia ma riesce ugualmente a segnare su una doppia rubata con i corridori agli angoli (6-2), più tardi Grimaudo chiude virtualmente la partita con un poderoso fuoricampo da 3 punti (9-2). Il pubblico comincia lentamente a lasciare lo stadio con l’ultimo attacco di casa in corso, Parma riesce a segnare un punto, ma il margine è tropo ampio e Bologna chiude senza patemi.


BOLOGNA: Tir invade cantiere in A14, morti due operai Cronaca

BOLOGNA: Tir invade cantiere in A14, morti due operai

Due operai che lavoravano per conto di Autostrade sono morti ieri sera investiti da un tir che ha invaso un cantiere allestito nel tratto bolognese della A14, a Borgo Panigale. L'incidente è avvenuto poco prima delle 23 al km 9, nei pressi dello svincolo per il raccordo interno. Gli operai stavano terminando l'allestimento del cantiere necessario al rifacimento delle segnaletica orizzontale e c'era un restringimento della carreggiata indicato con cartelli e segnali luminosi. L'autista del mezzo pesante, un 62enne albanese residente in Italia, è entrato nell'area del cantiere investendo i due e rischiando di travolgere un terzo addetto riuscito a spostarsi in tempo. Le vittime avevano 38 e 46 anni, entrambi della provincia di Frosinone. Il camionista, indagato per omicidio colposo, è stato sottoposto ai test per verificare se fosse sotto effetto di alcol o droghe.


BOLOGNA: Sgomberato il centro sociale Xm24, attivisti sul tetto | VIDEO Cronaca

BOLOGNA: Sgomberato il centro sociale Xm24, attivisti sul tetto | VIDEO

È cominciato intorno alle 5.30 lo sgombero dello spazio pubblico autogestito Xm24 in via Fioravanti, in zona Bolognina nella prima periferia di Bologna. Carabinieri e polizia, aprendo una rete, sono entrati dentro il centro sociale. Parte di agenti e militari in tenuta antisommossa sono fuori dall'edificio dove si è radunata gli attivisti che sono presto aumentati arrivando fino a circa 300 già nella prima mattinata. Chiuse alla circolazione le via adiacenti alla struttura: una parte di via Bolognese, la rotonda Alex Langer, via Fioravanti e via Tibaldi.A quanto si apprende, una ventina di attivisti di Xm24 si trova all'interno dell'edificio, mentre sette o otto hanno raggiunto il tetto dell'ex mercato ortofrutticolo e sventolano bandiere. Nel cortile del centro sociale, dove ci sono anche i Vigili del fuoco, è stata fatta entrare una ruspa che lavora per abbattere parte delle barricate. Quando il mezzo é entrato in azione, gli attivisti fuori dallo spazio, radunati in un parco hanno cominciato a spingere le reti che delimitano l'area esterna dell'edificio. Il consigliere comunale della Lega Umberto Bosco, di passaggio per assistere alle operazioni, è stato fischiato dagli attivisti e si è allontanato. "Buongiorno Amici. Forze dell'Ordine impegnate fin dall'alba nello sgombero a Bologna del centro sociale Xm24. Molto bene, la musica è cambiata: ordine, legalità e democratiche RUSPE!". Così, sulla sua pagina Facebook, il ministro dell'Interno e vicepremier, Matteo Salvini, commenta le operazioni di sgombero del centro sociale nel quartiere Bolognina della città emiliana. Lo spazio pubblico autogestito Xm24 dal 2002 occupa i locali dell'ex mercato ortofrutticolo in via Fioravanti 24, a pochi passi dalla nuova sede del Comune di Bologna e nel cuore del rione Bolognina, nella prima periferia della città. Fu il sindaco Giorgio Guazzaloca a proporre, 17 anni fa, il trasferimento di un gruppo di collettivi nell'edificio per il quale si raggiunse, tra le parti, un accordo per una concessione temporanea. Terminati alcuni lavori all'interno dello stabile, gli attivisti hanno iniziato ad organizzare le loro attività. Negli anni successivi, mentre il Comune varava un piano di riqualificazione della zona e dava il via ai lavori per la realizzazione di un piano di costruzioni immobiliari, è iniziata la discussione sul futuro di Xm24. A dare un'idea del confronto, tra lo spazio autogestito e l'amministrazione, è stato anche l'artista Blu che ha realizzato il murales 'Occupy Mordor' che, tre anni fa, ha cancellato con un manto di vernice grigia per protestare contro una mostra sulla 'street art' organizzata in città. A fine 2013 è stato trovato un nuovo accordo per una convenzione triennale e sono proseguite le attività nello stabile di via Fioravanti. Nel 2016, scaduta la convenzione, gli attivisti sono rimasti all'ex mercato ortofrutticolo, e, il 25 luglio di quest'anno, è scaduto il termine ultimo per liberare gli spazi. Il Comune ha annunciato di volere realizzare, al posto dello stabile, 10 appartamenti di co-housing. Gli attivisti di Xm24, dichiarando di non avere ricevuto proposte concrete per sedi alternative, hanno organizzato in risposta una manifestazione in giugno e interrotto le sedute del Consiglio comunale per chiedere un confronto sulla ricerca di uno stabile per le attività dello spazio pubblico autogestito. Un confronto che, nonostante alcune proposte, non ha portato ad alcun accordo. Qualche giorno fa gli attivisti hanno cancellato i murales sulla facciata dell'edificio, che la Soprintendenza voleva tutelare perché diventato un luogo significativo per lo sviluppo della street art, per protestare contro un possibile sgombero.   (video senza audio)