Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


BOLOGNA: Camion contro moto, muore in autostrada centauro 67enne Cronaca

BOLOGNA: Camion contro moto, muore in autostrada centauro 67enne

Un incidente mortale si è verificato nella notte, attorno alle 4.30, nel bolognese sull'autostrada A1 Milano-Napoli, nel tratto compreso tra Modena Sud e Valsamoggia in direzione di Bologna. A perdere la vita, nello scontro con un autoarticolato è stato un motociclista. Le cause del sinistro sono al vaglio della Polizia Stradale intervenuta sul posto oltre al Personale della Direzione terzo Tronco di Bologna di Autostrade per l'Italia e ai sanitari per i soccorsi all'uomo rivelatisi inutili. A quanto appreso, a condurre la moto era un 67enne residente, nel Bolognese. Per cause ancora in fase di accertamento la motocicletta sarebbe stata urtata dall'autoarticolato che procedeva nella stessa direzione del veicolo guidato dal centauro deceduto.


BASKET: La Fortitudo Bologna si avvicina al raduno con alte ambizioni | VIDEO Sport

BASKET: La Fortitudo Bologna si avvicina al raduno con alte ambizioni | VIDEO

Dopo una stagione che l'ha vista nuovamente arrivare tra le prime quattro del lotto (unica negli ultimi tre anni a raggiungere questo, seppur parziale, risultato), la Fortitudo si ripresenta ai nastri di partenza con l’obiettivo di voler disputare una stagione di vertice. Innesti mirati in tutti i reparti e la conferma dei senatori del gruppo consentiranno alla squadra di avere molte possibili soluzioni su entrambe le metacampo. E come sempre, l'entusiasmo della piazza costituirà un valore aggiunto fondamentale per i biancoblù. Analizzando nel dettaglio quelle che potranno essere le armi a disposizione del nuovo allenatore- Antimo Martino-, risalta la possibilità per il coach di origini molisane di usufruire di rotazioni molteplici, frutto di una squadra plasmata per esaltare la polifunzionalità delle sue principali bocche da fuoco. Difficile stabilire un quintetto base e una panchina. Un'ipotesi dello starting five potrebbe essere quella di Fantinelli, Hasbrouck, Rosselli, Mancinelli, Leunen. Di conseguenza, anche la panchina potrebbe esser soggetta ad ampie variazioni e (quantomeno in partenza) pare prevedere la presenza di Venuto, Cinciarini, Sgorbati, Benevelli, Pini. In una squadra costruita per far sì che tutti possano essere attori protagonisti, va da sé che i fari siano puntati soprattutto sulla nuova coppia extracomunitaria e sul nuovo playmaker Fantinelli. Maarten Leunen ha accettato di scendere (per la prima volta in carriera, dopo otto stagioni in massima serie) nel secondo campionato nazionale. Giocatore capace di mantenere anche nell’ultima stagione cifre e medie importantissime in serie A, ha risposto senza indugi alla chiamata della Fortitudo. Lo stesso Kenny Hasbrouck (pur non vantando un curriculum come quello del suo connazionale) sarà un giocatore cruciale. Per la prima volta in questo campionato, sarà inserito in un contesto nel quale non sarà obbligatoriamente chiamato a recitare il ruolo di prima punta designata ma dovrà sapersi inserire (ed essere inserito) in un gruppo che ha tante frecce al suo arco. Le difese avversarie non collasseranno più soltanto su di lui e di questo, la Fortitudo e lo stesso Hasbrouck non potranno che beneficiarne. Coach Antimo Martino, reduce da quattro ottime stagioni sulla panchina di Ravenna, porterà in biancoblù tutto il suo entusiasmo, la sua organizzazione e le sue ambizioni. La sua Fortitudo, pur nel rispetto di una concorrenza ancora una volta molto agguerrita, vorrà essere nuovamente tra le protagoniste. La pressione, inevitabilmente, non mancherà ma le esperienze degli ultimi anni ed il consueto calore del pubblico potranno aiutare a superare le insidie che dovessero presentarsi. Gerarchie definite e tanta voglia di dare il massimo per i colori biancoblù e per il simbolo dell’Aquila. La stagione prenderà ufficialmente il via venerdì a metà pomeriggio con il consueto saluto ai tifosi biancoblù al PalaDozza. Poi, l'immediata partenza per Lizzano in Belvedere, dove la Fortitudo resterà per un'intera settimana. Sabato sera, nella piazza principale della località appenninica, la festa con tutti i tifosi che interverranno per assistere alla presentazione ufficiale della prima squadra. Nella stessa giornata, partirà la Campagna Abbonamenti e sarà distribuito il primo numero della nuova rivista 'Fortitudo News'. Serviranno ancora alcuni giorni, invece, per l'annuncio del nuovo main sponsor. I contatti paiono essere molto avviati con un'Azienda che garantirebbe un corposo investimento pluriennale al club biancoblù.




CALCIO: Scoppiata una rissa tra tifosi al termine di Norimberga-Bologna 0-1 | VIDEO Sport

CALCIO: Scoppiata una rissa tra tifosi al termine di Norimberga-Bologna 0-1 | VIDEO

E’ durata pochi minuti, ma è sembrata una scena di guerriglia urbana la maxi rissa tra tifosi del Bologna e del Norimberga al termine dell’amichevole giocata a Bressanone, in provincia di Bolzano e finita 1-0 per i rossoblu. Cittadini e turisti hanno immortalato i tafferugli con i cellulari e tutti i video, rilanciati dai quotidiani locali, saranno acquisiti dalla Polizia per accertare le responsabilità. Stando alle prime ricostruzioni, riportate dal quotidiano l’Alto Adige, a passare all’azione per primi sarebbe stati i tifosi tedeschi che invece che dirigersi al pullman avrebbero reagito agli sfottò di un gruppo di rossoblù fermo in un bar nei pressi della stazione. Ad avere la peggio è stato un tifoso del Bologna colpito alla testa da una bottiglia che gli ha causato una prognosi di una settimana. Sempre secondo quanto riportato dall’Alto Adige, i danni maggiori si sono registrati allo stesso bar e ad alcune atu parcheggiate nelle vicinanze.


BOLOGNA: Istituita pattuglia municipale per sorvegliare statua Nettuno | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Istituita pattuglia municipale per sorvegliare statua Nettuno | VIDEO

E’ uno dei simboli di Bologna, forse il più amato dai cittadini e sicuramente dai turisti che come ricordo irrinunciabile del tour in città hanno il classico selfie ai suoi piedi. Il Nettuno, tornato a dicembre agli antichi splendori con tanto di acqua dopo un lungo lavoro di restauro, da questo inizio agosto ha dalla sua due pattuglie di agenti, in divisa e a piedi, a vigilare che nessuno decida di farsi un bagno nella fontana, come già accaduto, un bagno salato che costa dai 300 ai 500 euro di sanzione amministrativa, né che utilizzi il delicato marmo rosa come tavola improvvisata per un pranzo al sacco, o altri comportamenti impropri che possano danneggialo. La decisione dell’amministrazione comunale su proposta dall’assessore alla Sicurezza Alberto Aitini, di un controllo più stretto piace ai bolognesi.


BOLOGNA: Cominciato esodo su A14, bollino nero l'11 agosto | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Cominciato esodo su A14, bollino nero l'11 agosto | VIDEO

Mentre infiamma la polemica sul Passante di mezzo, che per gli enti locali è la soluzione unica ai problemi del traffico su autostrada e tangenziale, per il Governo invece un’idea pessima da accantonare in favore di altre, il nodo bolognese si conferma troppo stretto nelle condizioni attuali. E così nel giorno dell’esodo, il primo di due bollini neri nelle previsioni del traffico stagionale, tra San Lazzaro e Cesena sulla A14 tempi di percorrenza di oltre due ore, più del doppio del normale per raggiungere la Romagna e le sue spiagge, sempre gettonatissima come anche il resto della costa adriatica, tra Marche, Abruzzo e soprattutto Puglia. Una situazione difficile, come nelle attese. Oltre alla A14, lunghe code anche nel tratto fra Piacenza e l'AutoCisa, sull'A1 Terre di Canossa e il bivio per l'A14 a Borgo Panigale, e in direzione sud fra Piacenza e Fidenza, oltre che all’imbocco della A22 per il Brennero dopo Modena nord. Il secondo bollino nero è previsto per sabato 11 agosto, mentre il bollino rosso è previsto per domani mattina. Altri bollini rossi verso le mete turistiche il pomeriggio di venerdì 10, il pomeriggio di sabato 11 e la mattina di domenica 12. Al rientro invece bollino rosso per le mattine e i pomeriggi di sabato e domenica 18 e 19, il pomeriggio di venerdì 24, mattina e pomeriggio di sabato e domenica 25 e 26, e dell’1 e 2 settembre D’altronde, secondo le stime di Coldiretti, ci sono 21 milioni gli italiani in viaggio per le vacanze, diretti per buona parte, il 62%, verso le località di mare. Seguono appaiate le città d'arte, parchi e oasi, riserve e campagna, un po’ più staccata la montagna. Mediamente i vacanzieri quest'anno potranno godere di poco più di 11 giorni, quasi un italiano su quattro avrà tra 1 e 2 settimane, solo il 2% potrà permettersi di godere un intero mese di vacanza. Relax e gastronomia gli obiettivi principali e un occhio molto interessato al meteo che in queste ore invita a stare all’erta su temporali e trombe d’aria, che improvvisamente e senza possibilità di previsioni precise, stanno colpendo sulle tratte di viaggio e nelle mete preferite.