Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


EMILIA-ROMAGNA: In arrivo 255 milioni per la banda larga | VIDEO Economia

EMILIA-ROMAGNA: In arrivo 255 milioni per la banda larga | VIDEO

Eliminare le differenze territoriali e aprire un mercato paritario: sono questi due degli obiettivi del piano di digitalizzazione dell'Emilia Romagna che interesserà in particolar modo le aree rurali e montane. Imminente l'apertura dei nuovi cantieri per portare la banda ultra larga anche in queste zone. La sfida parte con un finanziamento di 255 milioni di euro.


BOLOGNA: Tutto pronto per il biscotto del Papa | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Tutto pronto per il biscotto del Papa | VIDEO

A Bologna c’è chi ha pensato di sfornare dei biscotti dedicati a Papa Francesco in occasione della sua visita in Emilia-Romagna. E’ Miss Bake di Via Marsili che ha già cominciato a sfornare frollini con sopra l’immagine del Pontefice stampata su pasta di zucchero e le Due Torri alle sue spalle.




CALCIO: Sassuolo - Bologna 0-1 | VIDEO Sport

CALCIO: Sassuolo - Bologna 0-1 | VIDEO

Il Bologna conquista i tre punti sul campo del Sassuolo al Mapei Stadium di Reggio Emilia. I rossoblu superano 1-0 i neroverdi con la rete di Okwonkwo al fotofinsh. La sintesi nel servizio.



IMOLA: Padoan alla festa PD, "Il Paese continua a crescere" | VIDEO Politica

IMOLA: Padoan alla festa PD, "Il Paese continua a crescere" | VIDEO

Porta buone notizie alla festa nazionale del Pd, ormai in dirittura d'arrivo, il ministro del Tesoro del governo Gentiloni. Pier Carlo Padoan, infatti, arriva a Imola annunciando alla platea democratica alcune delle principali novità messe nel nuovo Def del Governo che è stato appena approvato dal Consiglio dei ministri.  Tra queste si ricordano lo scongiurato aumento dell'Iva, interessanti segnali di ripresa con il Pil attorno all'1,5%, calo del deficit che passerà dall'1,9% del 2018 allo 0,2 nel 2020, un debito preventivato attorno al 130%, oggi fermo a oltre il 131%, che arriverà fino al 127% nel 2018, e ancora allentamento dei vincoli imposti da Bruxelles, con successivi investimenti di risorse per il disinnesco delle clausole di salvaguardia, e proseguo del sostegno alle imprese. Il ministro ha poi sottolineato quanto il governo stia puntando e sostenendo la fase di espansione, che dovrà passare anche attraverso il cambiamento e l'approvazione del Parlamento dei saldi di finanza pubblica. Per Padoan "la manovra non sarà quindi depressiva perché si vuole continuare a percorrere la strada intrapresa quattro anni fa ma non si vuole nemmeno sperperare risorse in modo inutile".   Infine non è mancata una stoccata al Movimento democratico progressista. La formazione dei fuoriusciti Pd ha infatti agganciato il proprio voto positivo alla manovra all'approvazione dello Ius soli.