Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE BOLOGNA


CALCIO: Bologna, il difensore Denswill ad un passo, in uscita Kraft, Paz ed Helander | VIDEO Sport

CALCIO: Bologna, il difensore Denswill ad un passo, in uscita Kraft, Paz ed Helander | VIDEO

Stefano Denswill ormai è davvero ad un passo. Il roccioso difensore olandese, proveniente dai belgi del Club Bruge sarà presto in città per sbrigare le ultime formalità prima di sottoscrivere un contratto quadriennale. Da registrare anche un sondaggio esplorativo con il terzino destro Giulio Donati, attualmente svincolato e desideroso di ritornare nel campionato italiano, dopo l'esperienza in Bundesliga- Puntellata la zona centrale della difesa, restano le cessioni il il chiodo fisso dei dirigenti felsinei con Emil Kraft (di rientro dal prestito all'Amiens), Nehuen Paz e Filip Helander ai quali urge trovare una destinazione. In mediana a tenere banco è la situazione legata ad Erik Pulgar. Il cileno, oltre a qualche sondaggio di club inglese, sarebbe finito nel mirino del Napoli. La società partenopea preme ed avrebbe il gradimento del giocatore, desideroso di cimentarsi con le ambizioni di una "big" del campionato. Per cautelarsi, il Ds Riccardo Bigon, potrebbe accelerare per provare ad arrivare al mediano del West Ham Pedro Obiang, graditissimo al tecnico Sinisa Mihajlovic. In attacco infine si cerca una sistemazione per Cesar Falletti (richiesto da Livorno e Perugia), Diego Falcinelli (che piace al Perugia) e per "il Ropero" Federico Santander, seguito dal Jangsu Suning. In entrata la prima scelta resta Kouamè del Genoa con possibile alternativa immediata rappresentata dagli svincolati Ilja Nestorovski e Abel Hernandez. Capitolo ex: potrebbe tornare in Italia il tornante Adam Masina. La sinora poco fortunata parentesi in Premier League al Watford (sole 14 presenze stagionali), potrebbe interrompersi per il forte interesse del Torino, recentemente promosso in Europa League dopo la rinuncia da parte del Milan.


BASKET: Volata della Virtus Bologna per Teodosic, Fortitudo lontana da Delfino | VIDEO Sport

BASKET: Volata della Virtus Bologna per Teodosic, Fortitudo lontana da Delfino | VIDEO

Mercato Virtus E' fissato per metà Luglio il termine per avere una risposta definitiva dal play serbo Milos Teodosic (nella foto, ndr). Da fronteggiare vi sarebbe l'accanita concorrenza del Maccabi Tel Aviv disposto a mettere sul piatto. oltre al palcoscenico dell'Eurolega, anche un biennale da 3 milioni netti complessivi. Vicina a tramontare anche la prima possibile alternativa con il play Janis Strelnieks che, secondo rumors attendibili, avrebbe accettato la corte dei greci del Panatinaikos. Permane l'interesse per l'ex Avellino Ike Udanoh che, viste le difficolt e l'incertezza che aleggiano attorno alla Scandone, è alla rapida ricerca di una destinazione. Mercato Fortitudo Il rilievo della Com.Te.C. sulla documentazione richiesta alla Fortitudo Bologna per partecipare al prossimo campionato di serie A è risultato positivo. Nessuna difficoltà economica o finanziaria riscontrata, adesso la società felsinea può concentrarsi sul reperimento dei 4 milioni di euro che occorrono per disputare il campionato. Sul fronte mercato si complica la trattativa per il rinnovo di Carlos Delfino con la distanza fra domanda ed offerta che rimane elevata. Prosegue la corsa da parte di mezza Serie A2 agli ex gioielli Fortitudo con l'Orasì Ravenna ad un passo dal tesserare Marco Venuto, con il quale completerebbe una cabina di play making che già vede Tommaso Marino nel ruolo di titolare, e Kenny Hasbrouk che in settimana dovrebbe annunciare una scelta fra le proposte della Tezenis Verona e quella, suggestiva, che lo riporterebbe a Ferrara, con Isaiah Swann ad un passo dall'accordo con Forlì. Scaligeri che, assieme alla guardia americana, potrebbero ufficializzare a breve anche l'altro ex Fortitudo Bologna Guido Rosselli.


CALCIO: Mercato, Fenucci "Trattative rallentate dal nuovo regolamento agenti" | VIDEO Sport

CALCIO: Mercato, Fenucci "Trattative rallentate dal nuovo regolamento agenti" | VIDEO

Presentate le nuove divise da casa e da trasferta del Bologna per la prossima stagione. Le due casacche la ‘home’ e la ‘away’, firmate Macron, sono state presentate presso la sede di Lavoropiù, che fa da 'sleeve sponsor' (lo sponsor di manica); per il Bologna presenti l’Amministratore Delegato del Club, Claudio Fenucci, e il Responsabile dell’area Marketing e Commerciale, Christoph Winterling. Cinque strisce verticali per la prima maglia, con le due rosse ai lati, con le maniche rosse e blu; il retro è invece completamente monocromatico. La seconda bianca vintage, vede la storica banda diagonale rosso e blu, interrotta dal Main Sponsor Liu Jo al centro. Entrambe, all’interno, riportano la scritta “Lo Squadrone che tremare il mondo fa”, chiaro rimando al Bologna degli anni ‘40. La stagione inizierà il 4 luglio, con l’arrivo dei giocatori a Casteldebole per le prime visite e i primi test atletici: l’11 di luglio la truppa di Mihajlovic partirà per Castelrotto, per proseguire a Neustift, in Austria. L’occasione è stata utile per strappare qualche parola all’ad Claudio Fenucci sul mercato in corso.




BASKET: La Virtus Bologna rinnova con Macron, nasce la squadra femminile | VIDEO Sport

BASKET: La Virtus Bologna rinnova con Macron, nasce la squadra femminile | VIDEO

Virtus e Macron hanno rinnovato l’accordo di partnership tecnica fino al 2025. L’azienda bolognese vestirà la Segafredo sia nella versione maschile, che nella neonata squadra femminile. Baraldi ha fatto il punto sul mercato, ammettendo contatti giornalieri con Milos Teodosic e, al tempo stesso, la volontà di ingaggiare un top-player per la prossima stagione, "L'obiettivo è essere competitivi", questo il suo commento.


BOLOGNA: Gli rubano il telefono, aggredisce genitori e carabinieri, arrestato Cronaca

BOLOGNA: Gli rubano il telefono, aggredisce genitori e carabinieri, arrestato

Un uomo di 33 anni, italiano, è stato arrestato ieri mattina a Ozzano Emilia, nel bolognese, per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo essere rientrato a casa ubriaco e furioso per avere subito il furto del cellulare, se l’è presa con i genitori, aggredendoli e minacciandoli. Sono stati gli stessi parenti a chiamare i carabinieri i quali, giunti sul posto, sarebbero stati picchiati dal 33enne. A quanto risulta, l’uomo aveva passato la notte nella zona universitaria di Bologna e al rientro, accorgendosi di essere stato derubato del telefonino, ha dato in escandescenze.