Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE FORLI


FORLÌ: Magazziniere ruba oggetti per 30mila euro all'azienda, condannato Cronaca

FORLÌ: Magazziniere ruba oggetti per 30mila euro all'azienda, condannato

Un magazziniere di Forlì si è impossessato di alcuni oggetti di lusso di una locale azienda di arredamento per cui lavorava dal valore complessivo di 30mila euro. È questo il risultato di un’inchiesta giudiziaria, riportata dalla stampa locale, che si è conclusa con la condanna in primo grado a 8 mesi di reclusione per l’uomo. La vicenda è saltata fuori dalla causa di divorzio tra la sorella del magazziniere e il marito di lei. Quest’ultimo ha fatto sapere all’azienda in questione di avere ricevuto in dono dal cognato diversi arredi di lusso e nel processo è risultato che sarebbero stati sottratti dal magazziniere sul posto di lavoro. La difesa fa sapere che ricorrerà in Appello.




GINNASTICA RITMICA: Penultima di A2 a Desio, la Gymnica 96 spera nella promozione Sport

GINNASTICA RITMICA: Penultima di A2 a Desio, la Gymnica 96 spera nella promozione

Continua la corsa nel campionato di serie A2 per la Gymnica 96. La società forlivese nella seconda giornata disputata al PalaDozza di Bologna ha raggiunto il 5° posto grazie alle proprie ragazze Viola Feralli, Giulia Capacci, Mayra Pagnini, Aleksandra Podgorsek e Arianna Leoni. La prestazione delle mercuriali è stata condizionata dall'alta pressione che circonda le atlete nella volata promozione: infatti Feralli nel finale del programma fune è stata purtroppo protagonista di una caduta, opaca invece Giulia Capacci al cerchio. A Mayra Pagnini sfugge la palla proprio sul più bello facendole perdere punti preziosi, infine arrivano i due errori in altrettanti elementi della slovena Podgorsek. A risollevare la giornata ci pensa la capitana Leoni, autrice di un buon esercizio al nastro. Una giornata nel complesso quindi da dimenticare per le ragazze del club forlivese, quinte anche in classifica generale, ma ancora in calendario restano 2 prove per tentare l'assalto alla promozione nella massima serie, nel weekend infatti è prevista la penultima tappa del torneo a Desio.


BASKET: Forlì riprende la marcia playoff, espugnato il campo della Bakery 76-86 Sport

BASKET: Forlì riprende la marcia playoff, espugnato il campo della Bakery 76-86

L'Unieuro Forlì' riprende decisa la marcia verso i playoff di Serie A2 e mette al tappeto anche la Bakery Piacenza dopo l'OraSì Ravenna col punteggio 76-86. In Emilia al PalaBakery Valli innesta Donzelli nel quintetto partente e già dopo 9' i romagnoli passano avanti 14-19. I padroni di casa rientrano con Voskuil e Pastori e Forlì si accontenta di chiudere in vantaggio di tre punti. Oxilia mostra i muscoli nella seconda frazione ed apre le danze con una tripla, Forlì scappa sul +8 dopo 11'30". Si esalta fosse troppo l'Unieuro e la Bakery rimonta fino al -2. Valli parla coi suoi ma la sbadata è grande e Piacenza passa in avanti ma Oxilia e Johnson mandano le squadre al riposo lungo sul 41 pari. Piacenza rientra in campo più convinta e allunga sul +4 e ci vogliono prima la tripla di Donzelli e poi la marcatura di Oxilia per il controsorpasso. Il terzo quarto si chiude di nuovo in parità sul 66-66. L'ultimo scampolo di gara è da battaglia vera tra difesa e attacco di entrambe le squadre. In casa Forlì gli americani sono inceppati e quindi tocca a Marini e Oxilia sobbarcarsi il peso della squadra. Proprio loro sono decisivi nelle azioni che portano al secondo successo consecutivo dell'Unieuro per 76-86. Bakery Piacenza – Unieuro Forlì 76-86 (18-21, 47-47, 66-66) BAKERY PIACENZA: Green 7, Voskuil 14, Pederzini 10, Cassar 14, Perego 20, Guerra 4, Crosariol ne, Pastore 7, El Agbani ne, Buffo ne. All. Di Carlo. UNIEURO FORLI': Johnson 5, Lawson 11, Giachetti 4, Marini 21, Donzelli 5, Oxilia 21, Fabiani ne, Signorini ne, Dilas ne, Bonacini 5, Tremolada ne, DiLiegro 14. All. Valli.



FORLÌ: Minorenni giocano coi fucili del padre, uno viene ferito Cronaca

FORLÌ: Minorenni giocano coi fucili del padre, uno viene ferito

Nel pomeriggio di lunedì un ragazzo di 15 anni è stato ferito al volto nel forlivese da un colpo di fucile fatto partire da un suo amico di 14 anni. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i due minorenni avevano sottratto due fucili, regolarmente detenuti dal padre di uno dei due, custoditi in una vetrinetta, la quale però non sarebbe stata chiusa a chiave. Mentre il 14enne maneggiava una delle armi, ha fatto partire accidentalmente un colpo che ha raggiunto di striscio il volto dell’amico. Quest’ultimo è stato ricoverato presso l’ospedale di Forlì e si trova in buone condizioni.


1 / 7