Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RAVENNA


RAVENNA: Crack Marinara, chiesti cinque anni di pena per Caravita e Odessa | VIDEO Cronaca

RAVENNA: Crack Marinara, chiesti cinque anni di pena per Caravita e Odessa | VIDEO

Cinque anni di pena per bancarotta fraudolenta. Li ha chiesti il Pm Lucrezia Ciriello per il 71enne Pier Bruno Caravita e per la moglie 54enne Patrizia Odessa, presidente e procuratore speciale di Marinagest e Sogemar, le due società che avevano avuto in gestione da Seaser, titolare della concessione demaniale, il porto turistico di Marinara, a Marina di Ravenna. Nel 2012 entrambe erano fallite a pochissima distanza di tempo l’una dall’altra, facendo aprire un’inchiesta della Procura, poi arrivata al rinvio a giudizio. Secondo l’accusa, Caravita e Odessa avevano agito allo scopo di dirottare fondi da Marinagest e Sogemar ad altre società del gruppo, con un piano del valore di 2 milioni 800mila euro che avrebbe danneggiato anche i creditori. La difesa, dal canto suo, ha chiesto la piena assoluzione dei due imputati, mettendo in evidenza come la causa del fallimento sia da ricercare nella revoca, da parte di Seaser, del contratto di gestione di Marinara e come Caravita abbia sempre spiegato le logiche imprenditoriali delle proprie operazioni. Fino al 2011 Marinagest si era occupata dei servizi a mare, tra cui i posti barca, e Sogemar di quelli a terra, tra cui appartamenti, negozi, uffici. La sentenza è attesa per l’inizio di aprile.




RAVENNA: Differenziata si punta al 70%, dal 6 maggio rivoluzione nel forese | VIDEO Attualità

RAVENNA: Differenziata si punta al 70%, dal 6 maggio rivoluzione nel forese | VIDEO

Ravenna punta a raggiungere il 70% della raccolta differenziata entro il 2020. La riorganizzazione del sistema, voluto dal Comune insieme al Gruppo Hera, interesserà 21mila utenti di dieci frazioni dell’Area Ravenna Sud e tre dell’Area Castiglione. Porta a porta misto, diminuzione dell’indifferenziato nelle case sparse e orari più estesi nelle aree ecologiche sono i punti principali di questa riorganizzazione che partirà dal 6 maggio.


RAVENNA: Energie Creative, Cristina Mazzavillani Muti cerca i giovani | VIDEO Attualità

RAVENNA: Energie Creative, Cristina Mazzavillani Muti cerca i giovani | VIDEO

Ravenna Festival lancia la terza edizione di Energie Creative, una serie di audizioni pubbliche che la presidente Cristina Mazzavillani Muti ha fortemente voluto per censire la passione per la musica, il teatro e la danza dei giovani della città e della Romagna che hanno tra gli 8 e i 18 anni. Dal 20 al 24 maggio sono attesi al Teatro Alighieri dai 150 ai 200 ragazzi. L’ambizione è che qualcuno di loro possa esibirsi durante il Ravenna Festival 2019. Entro il 18 aprile potranno iscriversi anche i maggiorenni che hanno già partecipato in passato. “Il nostro non è un talent che selezionerà i migliori– hanno ribadito gli organizzatori -: ascolteremo tutti”.


RAVENNA: Al via i lavori di manutenzione straordinaria al porto | VIDEO Attualità

RAVENNA: Al via i lavori di manutenzione straordinaria al porto | VIDEO

Il problema delle buche sulle strade che conducono al porto di Ravenna si avvia a una soluzione. Sono partiti, infatti, i lavori di manutenzione straordinaria su alcuni tratti della Classicana e sulle vie Bragozzo, Orioli e Paleocapa. L’investimento del Comune di Ravenna è di 500mila euro e comprende anche alcune operazioni di sfalcio e pulizia delle fasce laterali e delle banchine. I lavori sono stati affidati all’Acmar che terminerà l’intervento nel giro di quattro mesi. Ma per ripristinare del tutto le condizioni ottimali della viabilità in ambito portuale sarà necessaria un’altra gara d’appalto, questa volta del valore di 1 milione e 50mila euro. Gara che verrà affidata nei prossimi mesi, per dare avvio ai nuovi lavori entro l’estate. A rendere necessari gli interventi, il fatto che la pressione dei pneumatici dei camion, i carichi pesanti e gli eventi atmosferici abbiano messo a dura prova, negli ultimi anni, il manto stradale della zona portuale e quindi la sicurezza degli autotrasportatori. Nonostante alcuni lavori di somma urgenza portati a termine, infatti, permangono condizioni stradali non idonee. Durante il cantiere, saranno utilizzati materiali più performanti e resistenti.


RAVENNA: Un film di Pupi Avati su Dante, il sindaco scrive alla Rai e al Governo | VIDEO Attualità

RAVENNA: Un film di Pupi Avati su Dante, il sindaco scrive alla Rai e al Governo | VIDEO

Un film del regista Pupi Avati sulla vita di Dante Alighieri. È il progetto che il sindaco di Ravenna Michele De Pascale chiede al Ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli e al presidente della Rai Marcello Foa di sostenere. Come scrive il quotidiano Il Resto del Carlino, il primo cittadino ha scritto una lettera aperta nella quale auspica che l’idea di Avati si possa concretizzare in vista del VII centenario della morte del Sommo Poeta, che verrà celebrata nel 2021. Il regista, dal canto suo, ha fatto sapere che il progetto comprende sia un film per il grande schermo che una miniserie in due puntate per la televisione. Secondo De Pascale, parlare di Dante attraverso il cinema avrebbe un forte impatto dal punto di vista della divulgazione culturale e artistica, anche in chiave internazionale. Il sindaco ha ricordato l’entusiasmo con cui Ravenna si sta preparando all’appuntamento in programma tra due anni. Avati, non senza un filo di polemica, ha invece spiegato come il suo progetto cinematografico sia passato – in Rai – di direttore in direttore, senza mai essere preso seriamente in considerazione: “Hanno il terrore della cultura e di ciò di cui dovremmo andare orgogliosi”, ha commentato il regista.