Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RIMINI


CATTOLICA: Sede Comune imbrattata con insulti e scritte no Green pass | FOTO Cronaca

CATTOLICA: Sede Comune imbrattata con insulti e scritte no Green pass | FOTO

Sono nuovamente entrati in azione con imbrattamenti dei vandali contrari al Green pass. Ad essere stata presa di mira domenica sera attorno alle 22 la sede del Comune di Cattolica, nel Riminese. A riportare per primo la notizia il Resto del Carlino. Su Palazzo Mancini sono stati scritti insulti oltre alla dicitura ‘No green pass’. Operai del Comune hanno già provveduto a coprire le scritte. Stessa sorte è toccata al municipio di Gabicce, comune marchigiano confinante con Cattolica dove anche lì ignoti sono ricorsi allo spray per imbrattare la facciata con insulti.


RIMINI: Uccise moglie malata, pm, “Omicidio volontario aggravato” Cronaca

RIMINI: Uccise moglie malata, pm, “Omicidio volontario aggravato”

Non fu un atto d’amore ma un “omicidio volontario aggravato”. Ad esserne certa è la procura di Rimini che ha concluso le indagini sull’uccisione della donna malata di Alzheimer del giugno dell’anno scorso a Rimini da parte del marito. A riportare la notizia è il Corriere Romagna. L’uomo, un 76enne ex infermiere, reo confesso, era da 53 anni sposato con Luisa Berardi. Per gli inquirenti, il pensionato avrebbe stordito la donna con dei farmaci prima di soffocarla con il cuscino. L’uomo si era difeso parlando di “pietà” verso la moglie malata e dicendo che era stata lei a chiedergli di farla finita. La procura è invece intenzionata a chiedere il rinvio a giudizio dell’uomo.


SAN MARINO: Green pass, atteso accordo con l'Italia sulla deroga | FOTO Attualità

SAN MARINO: Green pass, atteso accordo con l'Italia sulla deroga | FOTO

Si è tenuto ieri pomeriggio a Roma un incontro tra esponenti del Congresso di Stato di San Marino e tecnici del governo italiano per discutere sulla proroga della deroga per il Green pass dei cittadini sammarinesi in scadenza il prossimo 15 ottobre. C’è attesa sul Titano per l’esito della trattativa e dal governo sammarinese fanno sapere che la delegazione italiana ha mostrato “la più ampia disponibilità a risolvere la situazione in tempi celeri”. Sul tavolo ci sono anche valutazioni sul miglioramento delle modalità di verifica dell’avvenuta vaccinazione, per evitare i disguidi riguardo all’esibizione della certificazione vaccinale.


RIMINI: Ballavano all’interno del ristorante, chiuso per 5 giorni Cronaca

RIMINI: Ballavano all’interno del ristorante, chiuso per 5 giorni

È stato sanzionato con una chiusura di cinque giorni un ristorante di via Bonsi a Rimini a seguito dei controlli in chiave anti-Covid della squadra amministrativa della polizia locale. Le verifiche sono avvenute dopo l’esposto di alcuni residenti della zona che segnalavano musica alta e schiamazzi provenienti dal locale. L’intervento è avvenuto ieri sera verso le 23 ad opera di agenti in borghese. All’interno del localo hanno accertato la presenza di numerosi clienti che erano intenti non solo a cenare ma anche a ballare, tutti privi di mascherina. Oltre alla chiusura di 5 giorni e alla sanzione di 280 euro prevista dalle normative anti-Covid, la titolare del ristorante è stata sanzionata anche per il mancato rispetto dell’articolo 20 del codice della strada. All’esterno del locale erano infatti presenti tavolini e sedie che occupavano il percorso pedonale.


RIMINI: Non si ferma all'alt e fugge, inseguimento fino a Riccione Cronaca

RIMINI: Non si ferma all'alt e fugge, inseguimento fino a Riccione

È terminato a Riccione il tentativo di fuga di un automobilista, fermato da una pattuglia della polizia giudiziaria. L’episodio è avvenuto ieri sera quando a Rimini, in viale Principe di Piemonte, gli agenti intimano l’alt a un veicolo che viaggia a velocità elevata. L’uomo però non si ferma e si dà alla fuga con manovre e sorpassi pericolosi. La sua corsa si conclude in via Celia a Riccione dove viene bloccato dalla polizia locale. Sottoposto alla prova etilometrica, il conducente, un 25enne di Riccione, è risultato positivo con un tasso alcolemico di 0,97 g/l nella prima prova e 0,77 g/l nella seconda. Gli è stata quindi ritirata la patente ed elevata una sanzione da 544 euro oltre alla contestazione per non essersi fermato all’alt e aver tentato di fuggire.


RIMINI: Omicidio Mannina, Cassazione conferma ergastolo per Sadik Dine Cronaca

RIMINI: Omicidio Mannina, Cassazione conferma ergastolo per Sadik Dine

Torniamo a parlare del duplice omicidio di Lidia Nusdorfi e di Silvio Mannini uccisi nell’inverno del 2014 da Dritan Demiraj. Le sezioni unite della Corte di Cassazione hanno confermato l’ergastolo per Sadik Dine, lo zio del killer, accusato di avere aiutato il nipote nel mettere a segno i crimini. A rivelarlo è la stampa locale. Il pescatore albanese in primo grado era stato condannato a soli 5 anni di carcere per occultamento di cadavere. La svolta è arrivata con il processo d’Appello e le accuse dell’amante di Demiraj, Monica Sanchi, poi deceduta. I legali di Dine si dicono pronti a ricorrere alla Corte di giustizia europea.


RIMINI: Nasce Confartigianato Balneari Demaniali, Mauro Vanni presidente Attualità

RIMINI: Nasce Confartigianato Balneari Demaniali, Mauro Vanni presidente

Confartigianato Imprese Rimini ha modificato la struttura interna che si occupa del settore dei balneari. OASI, insieme al suo presidente Giorgio Mussoni, non ne fanno più parte, insieme ad alcuni altri associati. Confartigianato Balneari Demaniali è il nuovo sodalizio che d’ora in poi, spiega l’associazione, opererà ai tavoli istituzionali, locali e nazionali. Il suo presidente regionale e provinciale è Mauro Vanni.