Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

REDAZIONE RIMINI


RIMINI: Ubriaca litiga con barista e schiaffeggia carabinieri, arrestata Cronaca

RIMINI: Ubriaca litiga con barista e schiaffeggia carabinieri, arrestata

Una giovane di 23 anni è stata arrestata questa notte a Rimini per avere aggredito dei carabinieri. Dopo le tre di notte la ragazza originaria di Villa Verucchio, in evidente stato di alterazione psicofisica, si è recata in un bar della frazione di Rivabella e, senza apparente motivo, ha iniziato ad inveire contro i camerieri e il titolare. Chiamati i carabinieri sul posto, la 23enne ha iniziato ad aggredire i militari, prima verbalmente con insulti e minacce e poi con schiaffi, calci e pugni. Una volta bloccata, la giovane è stata portata in caserma dove ha passato la notte e questa mattina, di fronte al giudice, ha patteggiato la pena di 6 mesi e 10 giorni con il beneficio della sospensione della pena.


BASEBALL: Il fuoricampo di Trinci lancia San Marino in finale scudetto Sport

BASEBALL: Il fuoricampo di Trinci lancia San Marino in finale scudetto

San Marino chiude la serie con Nettuno e approda in finale scudetto. I Titani ieri sera in gara4 hanno messo al tappeto col punteggio di 3-2 i laziali. Il match si è praticamente deciso al secondo inning con un fuoricampo da tre punti firmato dalla prodezza di Mario Trinci. Solo tra il settimo e nono inning sono arrivati i due punti ospiti con la chiusura finale dettata dallo strike-out decisivo di Alessandro Maestri su Vinicio Sparagna. Il vincente è Mazzocchi, per Maestri c’è la salvezza. In casa Nettuno il perdente è Nicola Garbella, che in ogni caso ha giocato un match eccellente in 8 inning condito da 120 lanci. Ora i ragazzi del manager Mario Chiarini attendono l’esito dell’altra semifinale, sarà Bologna o Parma la contendente per il titolo tricolore. SAN MARINO BASEBALL – NETTUNO CITY 3-2 NETTUNO CITY: Noguera 2b (0/4), Rodriguez 3b (1/3), Angulo ss (0/4), Mazzanti 1b (0/3), Alvarez r (1/3), Vasquez ec (1/4), G. Garbella es (1/3), N. Garbella l (1/4), Sparagna ed (0/4). SAN MARINO: Giordani ec (0/4), Rondon 2b (1/4), Romero es (0/4), Flores 1b (2/4), Celli ed (1/2), Reginato dh (0/2), Epifano ss (0/3), Trinci r (1/3), Pulzetti 3b (0/1). NETTUNO CITY: 000 000 101 = 2 bv 5 e 0 SAN MARINO: 030 000 00X = 3 bv 5 e 0 LANCIATORI: N. Garbella (L) rl 8, bvc 5, bb 4, so 5, pgl 3; Mazzocchi (W) rl 5, bvc 1, bb 4, so 2, pgl 0; Maestri (S) rl 4, bvc 4, bb 0, so 5, pgl 2. NOTE: fuoricampo di Trinci (3p. al 2°) e Alvarez (1p. al 9°). Doppio di N. Garbella.


RIMINI: Feroce rissa, 35enne ricoverato in gravi condizioni Cronaca

RIMINI: Feroce rissa, 35enne ricoverato in gravi condizioni

Una feroce rissa è scoppiata ieri sera a Rimini nella frazione di Bellariva, in zona mare, e un 35enne è finito in ospedale in gravi condizioni. L’ambulanza è intervenuta in piazzale Gondar attorno alle 23. Poco prima, per cause ancora da accertare, è nato un battibecco tra un gruppo di uomini presto sfociato in un’aggressione. In base alle prime risultanze, sono stati impiegati degli oggetti taglienti con i quali sarebbe stato ferito il 35enne. Una volta giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno stabilizzato il ferito e lo hanno trasportato all’ospedale Infermi. Sulla vicenda indagano le forze dell’ordine.


RIMINI: Reclutavano prostitute dal Perù, 4 arrestati Cronaca

RIMINI: Reclutavano prostitute dal Perù, 4 arrestati

Un traffico di transessuali da avviare alla prostituzione dal Perù in Italia è stato scoperto dalla Squadra mobile di Rimini, che ha arrestato quattro persone accusate di associazione per delinquere. Sono finiti in carcere un italiano e tre peruviani (fra i quali madre, considerata la capobanda, padre e figlia), tutti già noti alle forze dell'ordine. Per un quinto indagato, un transessuale peruviano, è scattato il divieto di dimora a Rimini, dove aveva base l'organizzazione finalizzata al favoreggiamento e allo sfruttamento della prostituzione e al favoreggiamento della permanenza di clandestini in Italia. Nell'ordinanza del gip di Rimini, Manuel Bianchi, nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal pm Luigi Sgambati, ai destinatari sono contestati, a vario titolo, anche i reati di tentata estorsione, tentata rapina e lesioni personali. I transessuali arrivavano dal Perù con un visto turistico e alla scadenza l'organizzazione, guidata da una peruviana, li aiutava a restare comunque in Italia. Dalle indagini, svolte dalla Mobile di Rimini da ottobre a dicembre scorsi, è emerso che a tirare le fila del traffico era la peruviana, aiutata dal marito, dalla figlia e dal compagno italiano di quest'ultima, oltre che da un transessuale suo connazionale. Le vittime del traffico erano costrette a vendersi prevalentemente in strada e a versare il ricavato agli sfruttatori: si prostituivano a Rimini, nell'ara tra Miramare e la statale 16, ma alcune ricevevano in casa o aspettavano i clienti attorno a noti locali notturni della città.


RIMINI: Erano ricercati in Perù per furto, arrestati due coniugi Cronaca

RIMINI: Erano ricercati in Perù per furto, arrestati due coniugi

Erano ricercati nel loro paese di origine, il Perù, per scontare una condanna per furto aggravato. I due, una coppia di coniugi, è stata individuata dalla polizia di Stato ieri a Rimini in via Ortigara, presso l’area sosta camper della darsena turistica. Una volta identificati, gli agenti hanno riscontrato sulla banca dati dell’Interpol la segnalazione di ricerca in campo internazionale per arresto provvisorio ai fini dell’estradizione. Ottenuta la conferma della segnalazione, marito e moglie sono stati condotti presso il carcere di Rimini. La Corte d’Appello di Bologna dovrà ora decidere in merito alla richiesta dello Stato del Perù.


CALCIO: Cioffi “La partita col Cesena si prepara da sola” | VIDEO Sport

CALCIO: Cioffi “La partita col Cesena si prepara da sola” | VIDEO

Il Rimini si prepara alla prima sfida della stagione: non una partita come le altre, non una semplice gara di coppa. Dopo 11 anni torna infatti il derby contro il Cesena, atteso da entrambe le tifoserie e da entrambe le società e per mister Cioffi, l’esordio ufficiale sulla panchina dei biancorossi non poteva essere più intrigante. Non convocato Gerardi, in ritardo in fase di preparazione, e nemmeno Ferrani, che sta recuperando da un infortunio e che dovrebbe rientrare per il campionato, ma la squadra c’è e vuole mostrare di aver lavorato bene in questi 12 giorni di ritiro. Una squadra ancora non al massimo delle prestazioni fisiche, sottolinea più volte mister Cioffi, ma contro il Cesena l’allenatore biancorosso si aspetta una partita di cuore e di vedere già le prime giocate provate in allenamento.


CALCIO: Aperta a rilento la prevendita per il derby di Coppa tra Rimini e Cesena | VIDEO Sport

CALCIO: Aperta a rilento la prevendita per il derby di Coppa tra Rimini e Cesena | VIDEO

A causa di un problema al software, la prevendita di Rimini-Cesena di Coppa Italia di Serie C in programma domenica è partita a rilento. Sono poco meno di 300 i tagliandi staccati. Molto più che una semplice sfida, molto di più che la prima giornata del girone E di Coppa Italia. Domenica alle 18.30 gli uomini di mister Renato Cioffi affronteranno sul sintetico del Romeo Neri i ragazzi di mister Modesto. Il costo dei biglietti oscilla tra i 25 euro della centralissima, ai 10 euro delle due curve, passando dai 15 euro per i distinti e i laterali, e i 20 euro per la centrale. I tifosi del Rimini potranno acquistare i tagliandi presso i punti vendita, o nelle giornate di sabato e domenica presso il botteghino del Neri, mentre i tifosi del Cesena, o comunque i residenti nella provincia di Forlì-Cesena, sono obbligati a recarsi presso il Coordinamento club Cesena entro sabato. Il botteghino al Neri, domenica, sarà chiuso per la curva ospiti. Un primo assaggio di quello che sarà il big match della 10a giornata, il 20 ottobre, quando i bianconeri torneranno a Rimini per la sfida di campionato. Il ritorno al Manuzzi, invece, è fissato per l’1 marzo 2020. Dopo la sfida di domenica, in caso di vittoria dei biancorossi domenica 11 si giocherà Cesena-Vis Pesaro, mentre in caso di pareggio o vittoria dei bianconeri, il Cesena riposerà e domenica 11 andrà in scena Vis Pesaro-Rimini. Intanto sia per il Rimini che per il Cesena è scattata la campagna abbonamenti, con quella dei biancorossi che assume il nome “Io C sarò”, mentre quella dei bianconeri s’intitola “Capitolo 79”.