Guarda Teleromagna canale 14

ROMINA BRAVETTI


CESENA: Fattore R svela i primi protagonisti Attualità

CESENA: Fattore R svela i primi protagonisti

Si svelano i primi nomi sulla sesta edizione di Fattore R, il Romagna Economic Forum in programma a Cesena Fiera venerdì 14 ottobre prossimo. Momento di incontro e confronto tra imprese, istituzioni e associazioni di categoria per delineare le strategie per la crescita del territorio, tema della giornata sarà ‘Lo scenario geopolitico e gli impatti economici e sociali sul territorio: attrattività e retention dei talenti’. Un tema centrale visto nei suoi riflessi locali con lo sguardo aperto al contesto nazionale grazie agli interventi dell’economista Lucrezia Reichlin docente di economia alla London Business School, già Direttrice generale alla Ricerca nella Banca Centrale Europea, e del sociologo Francesco Morace docente al Politecnico di Milano e fondatore del Festival della Crescita. A coordinare la giornata sarà il giornalista Rai Gianluca Semprini.   A porre il focus sul territorio sono due tavole rotonde che mettono a confronto tre importanti esperienze imprenditoriali della Romagna con lo sguardo oltreconfine. La prima è dedicata al tema “Il cambiamento dei valori e dei comportamenti delle persone e l’impatto sul sistema lavoro e sul modo di vivere le città”. Ne parlano Rita Bandini, Vicepresidente Bandini Casamenti (Forlì), azienda che opera nel settore del riciclo ambientale; Luca Bora amministratore delegato Indel B (Sant’Agata Feltria), leader nella fornitura di sistemi di raffreddamento e refrigerazione per veicoli, alberghi, navi da crociera ed esperienze di viaggio outdoor; Sergio Lorenzi, direttore generale Elfi (Forlì), azienda leader nel settore delle elettroforniture.   Il secondo panel di discussione pone l’attenzione al “Capitale umano e aziende del territorio”. Anche in questo caso a confronto tre nomi di primo piano del tessuto imprenditoriale: Andrea Alessandrini amministratore delegato IVision (Montegridolfo), azienda che applica l’innovazione al mondo dell’aspirazione; Silvia Lionello direttore servizi Eurovo (Imola), tra i leader europei nella produzione e distribuzione di uova e ovoprodotti; Riccardo Losappio, amministratore delegato Gruppo Tampieri (Faenza), holding che opera in più settori (produzione di oli alimentari, depurazione acque reflue, produzione di energia, ricerca e sviluppo di sostituti ossei in materiale ceramico).   Sempre a proposito di esperienze imprenditoriali sono previsti anche gli interventi di Gianvito Rossi, fondatore dell’omonimo brand, azienda fashion calzaturiera di San Mauro Pascoli celebre in tutto il mondo, e di Daniele Rossi, Presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna, snodo commerciale strategico per commercio per i mercati di Mediterraneo e Medio Oriente.   Ad aprire la giornata, dopo i saluti istituzionali, sono gli interventi di Massimiliano Vercellotti EY Italy Assurance Leader che presenta i risultati dello Human Smart City Index realizzato da EY, a seguire Stefano Rossetti Vicedirettore Generale vicario di Bper Banca e Roberto Bozzi Presidente di Confindustria Romagna.   “Sono state oltre un centinaio le personalità di caratura nazionale e internazionale che hanno preso parte a Fattore R nel corso di questi anni – spiega Lorenzo Tersi Consigliere Cesena Fiera con delega a Fattore R – Ognuna di loro ha dato un proprio importante contributo per una riflessione sul territorio con la consapevolezza che solo tutti insieme possiamo dare un futuro di crescita e sviluppo alla Romagna”.  


MELDOLA: Evade dagli arresti domiciliari per rubare nelle abitazioni Cronaca

MELDOLA: Evade dagli arresti domiciliari per rubare nelle abitazioni

I carabinieri di Meldola, nel Forlivese, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Bologna, nei confronti di un meldolese, in sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui il ragazzo era già sottoposto. Il giovane, ampiamente noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, il patrimonio e gli stupefacenti, benché sottoposto al regime degli arresti domiciliari, nelle ultime settimane ha violato ripetutamente le prescrizioni uscendo di casa per continuare a perpetrare reati nelle vicine abitazioni del quartiere. Durante le evasioni si introduceva nelle abitazioni che incontrava nel suo cammino con lo scopo di rubare tutto ciò che poteva rinvenire di suo interesse. Le accuse per l’arrestato sono di evasione, furto e violazione di domicilio.


CESENATICO: Carabinieri speronano auto, malviventi in fuga Cronaca

CESENATICO: Carabinieri speronano auto, malviventi in fuga

Nel tardo pomeriggio di giovedì i carabinieri di Cesenatico hanno intercettato a Longiano un’autovettura, con targhe rubate, conosciuta alle Forze dell’ordine perché sempre presente in occasione degli episodi di furto nelle attività commerciali della zona. I militari si sono messi all’inseguimento della vettura, una Seat Leon di colore grigio scuro, chiedendo anche il supporto aereo dell’elicottero del 13° NEC di stanza a Forlì che si è immediatamente alzato in volo. Durante l’inseguimento i fuggitivi sono stati speronati dai mezzi dell’Arma ma sono riusciti comunque a garantirsi la fuga. Nessun altro mezzo è stato coinvolto. Il Comando di Cesenatico invita chiunque dovesse notare una vettura Seat Leon scura a contattare l’Arma dei Carabinieri per gli accertamenti del caso.  


EMILIA-ROMAGNA: Università, più posti letto e servizi per ricerca alloggio Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Università, più posti letto e servizi per ricerca alloggio

Aumenta, da inizio ottobre, la disponibilità di posti letto per gli studenti vincitori di borse di studio a Bologna, con 72 nuove sistemazioni. Al tempo stesso gli studenti universitari che cercano alloggio nel capoluogo potranno contare su un servizio che facilita la ricerca di un alloggio nel mercato privato delle locazioni. E' quanto comunica la Regione Emilia-Romagna alla luce di due accordi stipulati tra ER.GO, l'Azienda Regionale per il Diritto agli studi superiori e Fondazione Ceur - Centro Europeo Università e Ricerca. La Fondazione, che opera con il marchio Camplus, conta su una rete di residenze universitarie in grado di offrire oltre 9.000 posti letto in 13 città italiane e in Spagna a Pamplona e Siviglia. Nel dettaglio, viene spiegato, grazie al primo accordo saranno disponibili presso il Camplus di Via del Carpentiere 72 posti letto per gli studenti idonei nelle graduatorie ER.GO: in questo modo la disponibilità complessiva da parte dell'Azienda per il diritto allo studio dal primo ottobre 2022 sale a 1.673 posti. La durata prevista dell'accordo è di 10 anni, con la possibilità di incrementare il numero di posti già da fine settembre 2023. "Ringrazio la Fondazione Ceur perché insieme abbiamo instaurato una proficua collaborazione per promuovere nuove partnership pubblico-privato per la realizzazione di alloggi universitari per studenti, in particolare le matricole delle graduatorie ER.GO - osserva l'assessora regionale alla Scuola e Università, Paola Salomoni-: potere usufruire di un posto alloggio con costi competitivi è per loro molto importante" Il secondo accordo consente di mettere a disposizione degli studenti che richiedono la borsa di studio ER.GO un servizio di facilitazione per la ricerca di un alloggio privato. Il servizio, totalmente gratuito, si avvale della banca dati che Fondazione Ceur ha realizzato ormai da anni ed è partito sperimentalmente nei mesi di agosto e settembre, con l'obiettivo di trovare risposte ad una domanda abitativa crescente. (ANSA).


MILANO MARITTIMA: Dal 30 settembre al 2 ottobre il Congresso Nazionale Uil Pubblica Amministrazione Attualità

MILANO MARITTIMA: Dal 30 settembre al 2 ottobre il Congresso Nazionale Uil Pubblica Amministrazione

Dal 30 settembre al 2 ottobre si tiene a Milano Marittima il Congresso Nazionale della UIL Pubblica Amministrazione. Saranno presenti il Segretario generale della UILPA, Sandro Colombi, 400 delegati provenienti da tutta Italia e numerosi ospiti. Tra gli annunciati ci sono Antonio Naddeo (Presidente ARAN); Pasquale Tridico (Presidente INPS); Franco Bettoni (Presidente INAIL); Marcello Minenna (D.G. Agenzia Dogane e Monopoli); Valerio Talamo (D.G. Uff. Relazioni sindacali Funzione Pubblica); Wladimiro Boccali (Presidente Fondo Perseo Sirio); Michele de Pascale (Sindaco di Ravenna); Massimo Medri (Sindaco di Cervia); Guido Melis (Professore ordinario La Sapienza); Giorgio Benvenuto (Presidente Fondazione Bruno Buozzi); Pierpaolo Bombardieri (Segretario generale UIL).


BOLOGNA: Auto nella scarpata della rotatoria, morto 31enne Cronaca

BOLOGNA: Auto nella scarpata della rotatoria, morto 31enne

Incidente mortale, poco dopo le 4 di venerdì mattina, in periferia a Bologna. In base a quanto si apprende, dalle prime informazioni, un automobilista di 31 anni, italiano, residente a San Lazzaro di Savena in provincia, è deceduto dopo essere finito con la vettura, una Mercedes, nella rotonda Decorati al Valor Militare a Bologna, a pochi passi dal Cimitero dei Polacchi al Savena. Dei rilievi si è occupata la polizia locale, sul posto insieme ai vigili del fuoco. L'automobilista, in base a quanto ricostruito avrebbe perso il controllo del mezzo finendo poi contro un cordolo e nella scarpata della rotatoria: nella parte sottostante passano gli autobus e risultano danneggiate anche alcune linee di alimentazione dei mezzi pubblici. Nello stesso punto, il 30 aprile scorso, si era verificato un altro incidente mortale: un'auto a bordo della quale viaggiavano due uomini di origine moldava, aveva urtato il cordolo in cemento ed era precipitata nella rotatoria. La vettura, dopo il violentissimo impatto, aveva preso fuoco. Per i due amici a bordo, di 31 e 36 anni, non c'era stato nulla da fare.


CESENA: Due cani vagavano impauriti sulla E45, salvati dalla polizia | FOTO Attualità

CESENA: Due cani vagavano impauriti sulla E45, salvati dalla polizia | FOTO

Cece e Raffi, due bellissimi cani di razza lagotto romagnolo di 9 e 6 anni, sono stati salvati dalla Polizia di Forlì e riconsegnati al loro padrone. E’ accaduto mercoledì pomeriggio sulla E45 quando una pattuglia della Sottosezione di Bagno di Romagna, all’altezza di Mercato Saraceno, ha notato un furgone fermo a margine della strada. Il conducente stava facendo da scudo ai due animali, impauriti dal trambusto degli altri veicoli in transito. I poliziotti hanno segnalato il pericolo con le bandierine e la barra lampeggiante dell’auto di servizio, poi sono riusciti ad avvicinarsi agli animali e a conquistare la loro fiducia. Una volta portati in caserma, grazie alla lettura dei microchip, sono riusciti a risalire al proprietario, residente a Sogliano al Rubicone da dove si erano allontanati, che si è subito precipitato a recuperare i suoi amici a quattro zampe.