Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

SPORT24


NUOTO: Hangzhou, Ilaria Bianchi si prende la finale iridata nei 100 farfalla Sport

NUOTO: Hangzhou, Ilaria Bianchi si prende la finale iridata nei 100 farfalla

La prima semifinale dei 100 farfalla è andata in archivio con un terzo posto per Ilaria Bianchi: la castellana ha chiuso alle spalle della compagna di squadra Elena Di Liddo (record italiano per la pugliese strappato proprio alla Bianchi col tempo di 56.06) e della giapponese Ai Soma (seconda in 56.31) chiudendo in 56.79 davanto alla cinese Wang. Un tempo che le ha consentito di strappare la qualiicazione alla finale mondiale di domani ottenuto col settimo crono assoluto. Quarto posto invece per l'Italia nella staffetta 4x50 mista maschile ai Campionati Mondiali di nuoto in vasca corta, in corso a Hangzhou (Cina). Sabbioni, Scozzoli, Orsi e Condorelli hanno fatto segnare il nuovo record italiano (1'31''54), ma non sono riusciti a salire sul podio. L'oro è andato alla Russia (1'30''54) davanti agli Stati Uniti e al Brasile, che ha preceduto la staffetta azzurra di soli 5 centesimi.


PALLAMANO: Tempo di derby per il Romagna Handball al PalaMolza di Modena Sport

PALLAMANO: Tempo di derby per il Romagna Handball al PalaMolza di Modena

Torna oggi pomeriggio (ore 18) al PalaMolza uno dei derby regionali dal sapore più vintage: Modena e Romagna incrociano i guantoni dalla notte dei tempi, dando spesso vita a gare epiche e da ricordare, anche (e soprattutto) nella massima Serie. Lo scorso anno questo match segnò il destino dei gialloblu durante la poule playout che salutarono in anticipo la Serie A. La rivalità storica tra le due società ha radici soprattutto nel grande lavoro a livello giovanile che ha portato spesso finali e trofei regionali e nazionali. Il presente, però, vede un Romagna in serie positiva da 4 turni (con un solo pareggio in mezzo a tre vittorie) e nel mirino la scalata al vertice della classifica. I modenesi, invece, hanno raccolto certamente meno di quanto previsto dagli addetti ai lavori: solo 5 punti guadagnati dai ragazzi di Sgarbi con la vittoria schiacciante (28-21) sul Secchia Rubiera un mese fa esatto, con quella all’esordio in campionato sul 2 Agosto Bologna e con il pareggio 19-19 strappato, in trasferta, al Parma. Per il resto solo delusioni per Modena, peraltro il peggior attacco del girone, con sconfitte piuttosto pesanti come il 33-20 contro Ferrara United,  il 32-23 a Camerano, il 31-14 a Sassari (sponda Raimond) ed il 29-24 a Nonantola contro il Rapid nell’ultimo turno di campionato. Di misura, invece, le sconfitte (tutte casalinghe) con Ambra (17-20), Fiorentina (21-23) e Verdeazzurro (22-25). In quella che sarà l’ultima trasferta del 2018, il Romagna Handball dovrà fare certamente a meno del forte terzino Dario Chiarini, alle prese con l’infortunio (il terzo negli ultimi 7 mesi) che lo sta tenendo lontano dal campo. Molte delle fortune dei gialloblu passa attraverso le prestazioni del veterano centrale Luigi Pieracci, di Riccardo Piccinini e Stefano Rolli (entrambi neo-modenesi) e dell’ala Tommaso Albertini. Occhio anche ai pivot ed all’altro terzino Barbieri.



CALCIO: Imolese e Rimini cercano conferme, il Ravenna prova a rialzarsi a Vicenza Sport

CALCIO: Imolese e Rimini cercano conferme, il Ravenna prova a rialzarsi a Vicenza

Sarà un sabato da vivere intensamente nel campionato di serie C: a dare il là alle operazioni per le romagnole provvederanno il Rimini e l'Imolese che scenderanno in campo alle 18.30 per affrontare, rispettivamente la trasferta di San Benedetto del Tronto e il match del "Galli" contro la Fermana. Biancorossi che cercheranno la terza vittoria di fila in casa di una Samb che dovrà fare a meno dei vari Bove, Stando, Biondi e Di Pasquale, rossoblu che invece doneranno la maglia del Centenario al sindaco di Imola Manuela Sangiorgi prima dell'inizio della partita contro i marchigiani e che probabilmente proporranno Belcastro dal primo minuto per cercare a loro volta il tris vincente. Ben diversa la situazione di un Ravenna reduce da due ko consecutivi: giallorossi attesi dal Vicenza che recupererà, seppure a mezzo servizio, il capocannoniere del campionato Giacomelli. Fischio d'inizio in questo caso previsto al "Menti" alle ore 20.30.


TV: La sfida tra Castelfidardo e Cesena sarà trasmessa in diretta su Teleromagna (ch. 14) Sport

TV: La sfida tra Castelfidardo e Cesena sarà trasmessa in diretta su Teleromagna (ch. 14)

Per la 18esima giornata del campionato di serie D il Cesena sarà impegnato nella trasferta in quel di Castelfidardo. La partita sarà regolarmente trasmessa in diretta su Teleromagna, canale 14 del digitale terrestre, a partire dalle ore 14.20 di domani con la telecronaca di Luca Alberto Montanari mentre alle ore 23 verrà proposta la replica dell'incontro. Le immagini del match saranno inoltre trasmesse in diretta streaming sul sito www.teleromagna.it o sull'app di Teleromagna che può essere scaricata gratuitamente sull'App Store o sul Play Store.


CALCIO: Il Forlì si gode l'arrivo di Cascione, Di Benedetto e Putrino Sport

CALCIO: Il Forlì si gode l'arrivo di Cascione, Di Benedetto e Putrino

Chiusura col botto per la sessione invernale del mercato del Forlì: in biancorosso sbarcano infatti l'esperto centrocampista Emmanuel Cascione e gli attaccanti esterni Marco Di Benedetto e Matteo Putrino. Cascione saluta il Santarcangelo per vestirsi di biancorosso esattamente tre giorni dopo la sfida disputata tra queste due formazioni, match in cui l'ex giocatore del Cesena era anche riuscito ad andare a segno senza però impedire al Forlì di conquistare un successo per 3-1. Di Benedetto, classe 1995, arriva invece dal Levico, squadra impegnata nel girone C della Serie D dove ha trascorso la prima parte di stagione mentre Putrino (1999) sbarca a Forlì dal Flaminia, formazione laziale impegnata nel girone G dell'Interregionale.


CALCIO: Bologna, tre croci a Casteldebole, minacciati Fenucci, Bigon e Di Vaio Sport

CALCIO: Bologna, tre croci a Casteldebole, minacciati Fenucci, Bigon e Di Vaio

Gesto intimidatorio nei confronti della dirigenza del Bologna. Dopo gli striscioni e i comunicati di protesta seguiti al ko con l'Empoli, la contestazione va oltre: nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle 14.30, sono state trovate di fronte ai cancelli del centro tecnico rossoblù di Casteldebole tre croci con i nomi dell'amministratore delegato Claudio Fenucci, del direttore sportivo Riccardo Bigon e del club manager nonché scout per l'Europa Marco Di Vaio. La società ha allertato i carabinieri di Borgo Panigale, che sono arrivati al centro tecnico poco dopo, prendendo atto della situazione e della denuncia del club. Immediata è arrivata la presa di distanza dei gruppi organizzati della Curva Bulgarelli oltre che del |Centro Bologna Clubs: il gesto sarebbe stato opera di un cosiddetto "cane sciolto".