Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

SPORT24


CALCIO: Il Rimini ufficializza il giovane portiere Christian Marietta Sport

CALCIO: Il Rimini ufficializza il giovane portiere Christian Marietta

Il Rimini ha perfezionato la trattativa per assicurarsi il portiere Christian Marietta: l'estremo difensore nativo di Ciriè, in provincia di Torino, può vantare un'età molto verde (è classe 2002) e un fisico da corazziere. Marietta è scuola Alessandria, dove ha difeso i pali nelle categorie Allievi Nazionali e Berretti e nella passata stagione ha accumulato 32 presenze tra le file della Caronnese, in serie D.


VOLLEY: Orioli e Pirazzoli faranno parte del roster della Consar Ravenna Sport

VOLLEY: Orioli e Pirazzoli faranno parte del roster della Consar Ravenna

Due ragazzi romagnoli in cerca di conferme: sono Mattia Orioli e Matteo Pirazzoli che la Consar Ravenna ha deciso di inserire in pianta stabile nell’organico che affronterà la prossima SuperLega. Una conferma che i due atleti, prodotti del vivaio e del consorzio Romagna In Volley, si sono guadagnati nel campionato passato, con grande abnegazione ed entusiasmo negli allenamenti e con valide e per nulla impaurite apparizioni sul terreno di gioco. Una conferma su cui anche il nuovo coach, Emanuele Zanini, ha espresso pieno gradimento, dopo averli visti all’opera nelle loro partite di categoria, e avere parlato con loro. Una conferma su cui anche il nuovo coach, Emanuele Zanini, ha espresso pieno gradimento, dopo averli visti all’opera nelle partite delle finali di categoria, e avere parlato con loro. Orioli sta completando il collegiale della nazionale Under 19 maschile, guidata dal tecnico Vincenzo Fanizza, a Camigliatello Silano (CS) in viste dei mondiali di categoria, in programma a Teheran (Iran) dal 24 agosto al 2 settembre, dove gli azzurri difenderanno il titolo iridato conquistato due anni fa. Con Orioli al raduno azzurro c’è anche Alessandro Bovolenta. "Sono molto contento della conferma a Ravenna e dell'approdo in SuperLega – ammette Orioli - dove cercherò di apprendere dai più esperti tutti i consigli possibili. Ho già avuto un primo contatto di allenamento con coach Zanini e Giombini e mi sono trovato molto bene. Ho sensazioni positive per il prossimo anno, che per me sarà particolarmente importante. Penso alla squadra ma penso logicamente anche alla nazionale Under 19, nella quale mi trovo ora. Ci stiamo allenando con grande intensità e sto cercando di dare tutto me stesso per poter ottenere un posto in nazionale ai prossimi mondiali in Iran". Pirazzoli sta godendosi i giorni di vacanza aspettando l’inizio della preparazione ufficiale della prima squadra. Per lui è pronta un’altra importante esperienza nella quale potrà consolidare il suo percorso di crescita accanto a un libero di grande caratura come Goi. "Sono molto entusiasta della conferma in prima squadra – rivela Pirazzoli -  sono felice che la società abbia creduto in me e mi abbia dato fiducia. Penso di essere cresciuto l’anno scorso grazie agli allenamenti con la prima squadra e ritengo di avere la possibilità di crescere ulteriormente anche quest’anno, nel quale punterò a migliorarmi sia a livello tecnico che umano. Giocare in SuperLega è il mio obiettivo e questa esperienza mi renderà una persona più matura. Siamo una squadra molto giovane e completamente nuova ma sono convinto che potremo lottare in ogni partita cercando di centrare l’obiettivo che ci siamo posti".


IPPICA: Trotto, Vp Dell’Annunziata e Francesco Pettinari sono in finale | VIDEO Sport

IPPICA: Trotto, Vp Dell’Annunziata e Francesco Pettinari sono in finale | VIDEO

Ormai mancano due soli nomi, oltre alla wild card, per comporre la griglia dei partenti della finalissima dell’edizione 2021 del Superfrustino. Ed è la regola del due che la fa da padrona in questa fase della stagione perché due dei nomi sono arrivati anche ieri sera nella seconda semifinale riservata ai senior. Sempre cinque le prove in un contesto tecnico di primordine. Una semifinale equilibrata con Vincenzo Piscuoglio dell’Annunziata che ha staccato il biglietto vincendo la prima prova in programma con Century Breed e a sorpresa la quarta prova con Zeus Boy, completando poi il bottino con il quinto posto ottenuto nella seconda prova e con i due punti ottenuti per il ritiro di Specialess nella quinta e conclusiva manche. Uno Specialess che sarebbe partito con i favori del pronostico. Il secondo pass è andato a Francesco Pettinari quale miglior secondo nelle tre semifinali riservate ai senior. Ha infatti totalizzato 20 punti grazie alla vittoria ottenuta con Umberto Axe nella quinta prova della serata e a tre importanti piazzamenti. Venti punti che gli hanno permesso di migliorare il punteggio ottenuto da Edoardo Baldi nella prima semifinale riservata ai senior. La sesta corsa, evento centrale della serata, ha visto la vittoria di un eccezionale Umberto Axe che si è imposto con il tempo di 1.12.8. Per la cronaca la seconda posizione è andata ad Aramis Ek e Max Castaldo sugli outsider Astecca Dimar e Gaetano Di Nardo.


BASKET: Dalla Stella Azzurra alla Rekico, Faenza ufficializza Thomas Reale Sport

BASKET: Dalla Stella Azzurra alla Rekico, Faenza ufficializza Thomas Reale

Da Roma a Faenza per diventare protagonista con la maglia della Rekico. Il playmaker 19enne Thomas Reale è un nuovo giocatore dei Raggisolaris. Nonostante la giovane età si è già messo in luce a livello nazionale e internazionale con la maglia della Stella Azzurra Roma, società con cui si è consacrato a livello giovanile, debuttando anche in serie A2 lo scorso dicembre contro Napoli, segnando 3 punti. Giocatore di grandi qualità tecniche, Reale è pronto ad essere un tassello determinante nel puzzle di coach Serra, volendo vivere nel migliore dei modi la sua prima esperienza cestistica lontano dalla sua Roma. Nato nella Capitale il 22 aprile 2002, Reale inizia a giocare a pallacanestro nel Basket Anguillara e nell’Uisp XVIII Roma prima di passare alla Stella Azzurra Roma. Con il club stellino vince lo scudetto Under 15 e Under 16 nel 2017, risultati che gli valgono la convocazione nelle nazionali giovanili. Nella stagione 2019/20 viene promosso in prima squadra in serie B, dove si guadagna la conferma nel campionato successivo in A2 grazie alle sue buone prestazioni. Nella scorsa stagione ha avuto un buon minutaggio nella finale play out vinta contro San Severo. Reale è ora pronto per farsi valere anche con la canotta dei Raggisolaris.


CALCIO: Montanari rassicura i tifosi, "La nuova proprietà dell'Imolese è seria" | VIDEO Sport

CALCIO: Montanari rassicura i tifosi, "La nuova proprietà dell'Imolese è seria" | VIDEO

Il nuovo corso societario dell'Imolese è iniziato con la contestazione di alcuni tifosi timorosi che il nuovo management rossoblù disperda il patrimonio di valori accumulato dalla precedente gestione targata Fiorella Poggi e Lorenzo Spagnoli. Sul punto ha voluto prendere posizione il confermato dg Montanari che si è detto sicuro della serietà delle intenzioni del nuovo proprietario Antonio De Sarlo.


CALCIO: Bologna, l'ora di Arnautovic potrebbe scoccare già col Borussia | VIDEO Sport

CALCIO: Bologna, l'ora di Arnautovic potrebbe scoccare già col Borussia | VIDEO

La grande attesa è finita: Marko Arnautovic ha effettuato il suo sbarco in grande stile nel mondo del Bologna, accolto da una fiumana di gente entusiasta per il suo arrivo. Ora l’ex giocatore dello Shanghai punta a mettersi a disposizione di Sinisa Mihajlovic già  nell'amichevole di venerdì contro il Borussia Dortmund per giocare qualche minuto di gara.


CANOTTAGGIO: Rosetti positivo al coronavirus ma la sua barca vince il bronzo Sport

CANOTTAGGIO: Rosetti positivo al coronavirus ma la sua barca vince il bronzo

Il quattro senza conquista una storica medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo: un risultato strepitoso, quello che gli azzurri hanno ottenuto alle spalle di Australia e Romania ma senza però poter contare sul contributo di Bruno Rosetti. Il canottiere ravennate è stato trovato positivo al coronavirus proprio nel controllo effettuato un'ora prima dell'inizio della gara nel bacino del "Sea Forest Waterway": inevitabile è scattata la decisione di rimpiazzarlo con la riserva Marco Di Costanzo che si è fatto trovare pronto aiutando Matteo Castaldo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino a concludere la gara in terza posizione a 84 centesimi dall'oro. A Rosetti resta comunque la consolazione di aver posto le basi di questo alloro, aiutando l'armo azzurro sia nelle qualificazioni che nella batteria di venerdì scorso in cui gli italiani avevano strappato il quarto miglior tempo per accedere direttamente alla finale.