Guarda Teleromagna canale 14

TECNICI


CERVIA: Tenta di violentare una donna in stazione, 47enne arrestato Cronaca

CERVIA: Tenta di violentare una donna in stazione, 47enne arrestato

Un 47enne originario di Vasto, ma senza fissa dimora, è stato arresto ieri dai carabinieri della Compagnia di Cervia-Milano Marittima con l'accusa di avere provato a violentare il primo aprile una donna che era in attesa del treno. L'uomo, sul quale pendeva un'ordinanza di custodia cautelare del Gip di Ravenna, è stato rintracciato alla stazione ferroviaria di Rimini ed è stato portato in carcere. Per lui l'interrogatorio di garanzia è stato fissato per mercoledì alla presenza del suo avvocato Giulia Greco.


 EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, 1495 nuovi casi, 14 decessi Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, 1495 nuovi casi, 14 decessi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.187.668 casi di positività, 1.495 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.194 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 10.440 molecolari e 12.754 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 6,4%.  Autotesting  Per quanto riguarda l’autotesting con tampone rapido antigenico per l’apertura e la chiusura dell’isolamento riservato a chi ha fatto la terza dose ed è asintomatico, dall’avvio del servizio - il 19 gennaio scorso - i tamponi caricati sul Fascicolo sanitario elettronico sono 38.533. Di questi, 19.726, pari al 51,2%, riguardano cittadini che, avendo determinato la propria positività al virus SARS-CoV-2, hanno ricevuto o riceveranno la comunicazione di avvio del periodo di isolamento. Dopo 7 giorni di isolamento queste persone potranno ripetere l’autotesting e in caso di negatività caricare il risultato sempre sul Fascicolo sanitario elettronico e ottenere entro 24 ore la certificazione di fine isolamento. 18.807 sono invece i tamponi con esito negativo (il 48,8%). Quarta dose over 12 fragili Al via da oggi in Emilia-Romagna la somministrazione della quarta dose “booster” alle persone con fragilità, dai 12 anni in su che abbiano già completato il ciclo vaccinale primario con tre dosi, dopo un intervallo minimo di almeno quattro mesi (120 giorni) dalla dose addizionale. In tutta la regione tra prenotazioni effettuate ed sms inviati si arriva a oltre 14mila, e sono più di 1.100 le somministrazioni di oggi. Nel dettaglio: Piacenza 301 prenotazioni di cui 206 dosi somministrate; Parma 1.000 sms inviati e 50 prenotati, ma poiché a partire da oggi è previsto anche il libero accesso alle strutture vaccinali, il dato consolidato sarà disponibile a fine giornata; Reggio Emilia 836 prenotazioni, 737 dosi somministrate; Modena 2.160 prenotazioni, 180 dosi somministrate; Bologna 3.300 sms inviati con l’invito a prenotare dal 3 marzo; Circondario imolese inviati i primi 90 sms per il libero accesso alle strutture vaccinali e ulteriori 400 saranno inviati nei prossimi giorni, 32 dosi somministrate; Ferrara 1.500 sms inviati già con appuntamento, 5 dosi in accesso diretto già somministrate; Romagna inviati i primi 5mila sms, ma avendo optato per il libero accesso alle strutture vaccinali il dato consolidato sarà disponibile a fine giornata. Vaccinazioni Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 10.148.174 dosi; sul totale sono 3.753.116 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 93,4%. Le terze dosi fatte sono 2.651.314. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate.   Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/ . Ricoveri I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 65 (-11 rispetto a ieri, pari a -14,5%), l’età media è di 62,6 anni. Sul totale, 34 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 59,8 anni), il 52,3%; 31 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65,4 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over 12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna superano i 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.352 (-70 rispetto a ieri, -4,9%), età media 75 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti:  5 a Parma (invariato rispetto a ieri); 4 a Reggio Emilia (-1); 5 a Modena (-1); 27 a Bologna (-2); 6 a Imola (-2); 5 a Ferrara (-1); 3 a Ravenna (invariato): 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 8 a Rimini (-1). Nessun ricoverato in terapia intensiva a Piacenza (-3 rispetto a ieri).      Contagi L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 41,3 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 431 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 243.022), seguita da Modena (238 su 184.582); poi Rimini (148 su 117.404),  Ravenna (118 su 109.299) e Parma (104 su 96.937); quindi Reggio Emilia (96 su 130.762), Ferrara (96 su 81.134), Cesena (89 su 67.033) e Piacenza (67 su 64.487); infine Forlì (62 su 56.156) e il Circondario Imolese, con 46 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 36.852. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 32.401 (-1.613). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 30.984 (-1.532), il 95,6% del totale dei casi attivi. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Guariti e deceduti Le persone complessivamente guarite sono 3.094 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.139.348. Purtroppo, si registrano 14 decessi: 2 in provincia di Piacenza (una donna di 82 e un uomo di 71 anni) 1 in provincia di Parma (un uomo di 74 anni) 1 in provincia di Modena (un uomo di 86 anni) 7 in provincia di Bologna (tre donne di 82, 88 e 94 anni e quattro uomini di cui due di 81 anni, uno di 83 e uno di 88) 1 in provincia di Ferrara (un uomo di 83 anni) 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 85 anni) 1 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 87 anni) Non si registrano decessi in provincia di Reggio Emilia, Rimini e nel Circondario Imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 15.919.


MOTORI: La confessione di Melandri, "Ho preso il Covid volontariamente, non volevo il vaccino" Sport

MOTORI: La confessione di Melandri, "Ho preso il Covid volontariamente, non volevo il vaccino"

"Ho preso il virus, perché ho cercato di prenderlo e, al contrario di molti vaccinati, per contagiarmi ho fatto una fatica tremenda". E' la rivelazione-choc di Marco Melandri a MOW (mowmag.com), il magazine lifestyle di AM Network. Il pilota ravennate, 39 anni, ammette di averlo "fatto apposta, per poter essere in regola almeno per qualche mese e non è stato nemmeno facile. "Mi sono dovuto contagiare per necessità - aggiunge -, dovendo lavorare e non considerando il vaccino un'alternativa valida". Melandri prosegue, annunciando di star bene e di essere asintomatico. "Chi prende la malattia è molto più protetto dopo. Io sono risultato positivo senza nemmeno accorgermi di avere qualcosa - le sue parole -. Mia figlia non è risultata neanche positiva. Io non ho niente contro i vaccinati, come chiaramente non ho nulla contro i non vaccinati. Io sono contro le violazioni della libertà".


1 / 1