Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

cesena


In evidenza


CESENA: Il tribunale di Forlì ha chiesto il fallimento del Cesena Calcio Attualità

CESENA: Il tribunale di Forlì ha chiesto il fallimento del Cesena Calcio

La procura di Forlì ha presentato istanza di fallimento per quanto riguarda la società Ac Cesena spa. La notizia, arrivata pochi minuti fa, aggiunge un'altra pesante tegola per quanto riguarda la battaglia che portata avanti dai dirigenti della squadra di calcio che, nella giornata di ieri, hanno presentato all'agenzia delle entrate il nuovo piano di ristrutturazione del debito. Seguiranno aggiornamenti


CALCIO: Crisi Cesena, dal Comune tutto tace | VIDEO Sport

CALCIO: Crisi Cesena, dal Comune tutto tace | VIDEO

“In questo momento è inopportuno pensare al futuro” Sono queste le parole dell’assessore allo sport Christian Castorri in merito alla situazione del Cesena Calcio, con l’amministrazione comunale che, in attesa del nuovo responso dell’agenzia delle entrate che potrebbe decretare una volta per tutte il  fallimento societario, preferisce restare in attesa sull’argine del fiume. E dire che di lavoro ce ne sarebbe, in caso di fallimento infatti il titolo sportivo passerebbe automaticamente al Comune che dovrebbe trovare modo e maniera di iscrivere la squadra al campionato di serie D e, come sempre in questi casi, soldi e tempo iniziano a scarseggiare.


CESENA: Technogym ospiterà 600 protagonisti mondiali del benessere Attualità

CESENA: Technogym ospiterà 600 protagonisti mondiali del benessere

Il Technogym Village di Nerio Alessandri, ideatore della 'Wellness valley' nata in Romagna, ospiterà a Cesena dal 6 all'8 ottobre oltre 600 delegati da più di 45 Paesi per il dodicesimo 'Global wellness summit', dove si parlerà di tendenze future e opportunità di business dell'economia del benessere, un settore che nel mondo vale 3,7 trilioni di dollari, circa 3,2 trilioni di euro. In programma panel, presentazioni e discussioni: dal fitness alla cosmesi, dall'alimentazione al turismo alla medicina. "Per noi ospitare il Gws è un importante riconoscimento - spiega il presidente Alessandri al Resto del Carlino - Oltre 25 anni fa, in un settore dominato dallo stereotipo americano del fitness, Technogym ha coniato il concetto di wellness, uno stile di vita profondamente italiano che affonda le proprie radici nel 'mens sana in corpore sano' degli antichi romani e nella cultura dell'equilibrio e dell'estetica del Rinascimento". Il progetto 'Wellness valley', aggiunge, "vuole fare della Romagna il primo distretto per qualità della vita e benessere. Nel 2002 ho proposto a tutti gli stakeholder romagnoli di lavorare insieme, e oggi contiamo più di 70 progetti di eccellenza: dai pacchetti all'insegna dello sport proposti dagli operatori turistici della costa ai programmi per attività fisica gratuita nei parchi promossi dalle amministrazioni pubbliche". Nata nel 1983, oggi Technogym è leader mondiale nella fornitura di prodotti, servizi e soluzioni per fitness e wellness, con oltre duemila dipendenti in 14 filiali nel mondo. Il 90% della produzione viene esportato in più di cento Paesi: 80mila centri wellness e circa 200mila abitazioni sono stati attrezzati dall'azienda romagnola. "Il futuro - pronostica Alessandri - è rappresentato dalla personalizzazione: proposte diverse per ciascuno di noi".


EMILIA-ROMAGNA: GdF individua in 17 mesi 753 evasori totali, 2 mld sottratti al fisco Cronaca

EMILIA-ROMAGNA: GdF individua in 17 mesi 753 evasori totali, 2 mld sottratti al fisco

Sviluppate dalla Guardia di Finanza, in Emilia-Romagna nel 2017 e nei primi mesi del 2018, oltre 11.142 deleghe di indagine assegnate dalla magistratura, delle quali 6.422 portate a conclusione. Nel contrasto all'evasione, eseguite 5.066 verifiche a tutela degli interessi erariali; 1.553 persone denunciate, mentre ammonta a oltre 2 miliardi di euro la base imponibile sottratta a tassazione. In tutto, in regione, scoperti 753 evasori totali, mentre, in relazione a reati fiscali, sequestrati beni per 57 milioni di euro. Sono alcuni dei dati presentati, al Comando regionale di Bologna, in occasione del 244esimo anniversario della fondazione del corpo delle Fiamme Gialle. "In una società complessa come la nostra, la Guardia di Finanza - ha dichiarato il comandante regionale Giuseppe Gerli - cerca di essere un presidio solido di sicurezza e di sicurezza economico-finanziaria". A livello regionale, eseguiti 794 accertamenti nell'ambito delle disposizioni 'antimafia'.    "Quasi 100 milioni di beni sono stati confiscati - ha aggiunto Gerli - ovvero che sono rientrati nel patrimonio dello Stato e sono tornati, quindi, alla collettività". Lente di ingrandimento anche sul territorio di Bologna, dove sono state sviluppate 1.450 deleghe di indagine a fronte di 939 portate a termine. Nella lotta all'evasione, eseguite 225 indagini di polizia giudiziaria a cui si aggiungono 677 interventi fra verifiche e controlli fiscali a tutela degli interessi erariali. Denunciate 270 persone, mentre ammonta a 1.479 miliardi di euro la base imponibile sottratta a tassazione. Scovati 99 evasori totali che, secondo i finanzieri, hanno sottratto a tassazione una base imponibile di 61 milioni ed Iva per oltre 14,5.


Notizie recenti