Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
BOLOGNA: Vogliono rapire imprenditore per estorcere 4 milioni, arrestati
cronaca

BOLOGNA: Vogliono rapire imprenditore per estorcere 4 milioni, arrestati

  • Di:
  • 204 visualizzazioni

Nelle telefonate lo definivano “il Rigido” o “il Pacco”, nella realtà si trattava di un imprenditore di 41 anni, originario del centro Italia, residente a Bologna. Sotto le Due Torri, a Milano e in Polonia gestiva società in ambito informatico e per una banda organizzata, smantellata dai Carabinieri del nucleo investigativo di Bologna e della Compagnia di Corsico nel Milanese, era diventato il target per un sequestro a scopo estorsivo: dai suoi conti correnti, infatti, si sarebbero fatti versare migliaia di euro. Denaro con cui, i vertici dell’organizzazione criminale, avrebbero ripianato un debito economico di circa 300mila euro. Una mancanza di liquidità dovuta ad alcuni sequestri frutto di indagini su truffe informatiche. Organizzando tutto nei minimi dettagli, iniziando a metà settembre, il gruppo – ai vertici del quale c’erano due fratelli della provincia di Verona e un autista di autobus originario di Napoli e residente a Reggio Emilia - era pronto ad entrare in azione ieri mattina, ma i militari, coordinati dal pm Roberto Ceroni della Dda, hanno intercettato i membri della banda prima della loro ultima riunione operativa. Sono state fermate 11 persone tra Milano, Verona e Reggio Emilia. Il luogo scelto per il sequestro dell’imprenditore era il capoluogo lombardo, ma i primi sopralluoghi erano stati fatti a Bologna.