Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

CATTOLICA: Sospetto stupro in spiaggia, i video non chiariscono i fatti | VIDEO


I carabinieri di Riccione hanno analizzato le immagini di video sorveglianza della zona di Cattolica dove giovedì notte una giovane turista di 19 anni del Perugino è stata trovata nuda sulla sabbia, sola e spaesata, facendo avanzare l’ipotesi di violenza sessuale. Come riporta la stampa locale, dai pochi fotogrammi raccolti, la ragazza si sarebbe allontanata da un noto locale da ballo delle vicinanze, frequentato soprattutto da giovanissimi, in compagnia di un ragazzo. Ma oltre alla loro passeggiata, le immagini non raccontano altro.

Scartando gli esiti della prima visita dei medici del pronto soccorso che non hanno riscontrato lesioni da stupro, e non potendo fare affidamento sulla memoria della 19enne, che di quella serata conserva solo ricordi offuscati, restano i tamponi. Eseguiti nei giorni scorsi presso l’ospedale Infermi di Rimini, saranno questi test ad evidenziare la presenza di eventuali tracce biologiche e di violenza.

Secondo quanto ricostruito, la giovane era andata alla serata del locale in compagnia di un amico che ha poi perso di vista. L’ultimo ricordo nella sua mente è un drink bevuto in compagnia di altri due avventori. Di lì, il black-out che l’ha rivista lucida qualche ora dopo a qualche decina di metri in riva al mare e senza vestiti. Chi era il giovane in sua compagnia ritratto dall’occhio della telecamera non è ancora stato scoperto.