Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

CESENA: Calcio, processo Campedelli, in aula i dettagli sulle presunte irregolarità | VIDEO

  • Di:
  • 529 visualizzazioni

Terza udienza del processo legato alla gestione del Cesena Calcio di Igor Campedelli. Ieri al tribunale di Forlì, davanti al giudice Roberta Dioguardi, avrebbe dovuto testimoniare l’attuale presidente bianconero Giorgio Lugaresi, proprio per spiegare che i conti, quando lui ha ripreso il timone della società calcistica, non tornavano. Invece gli avvocati difensori degli imputati (ossia i legali dell’ex presidente della società Campedelli, di Maurizio Marin, all’epoca a capo della controllante dell’Ac Cesena, e di Potito Trovato, imprenditore romagnolo), l’avvocato di parte civile e il pm si sono accordati per evitare la testimonianza, e acquisire invece solamente la denuncia che a novembre 2013 Lugaresi fece al commissariato di polizia di Cesena. Nell’esposto presentato da Lugaresi si chiedeva di fare luce su alcuni contratti poco chiari, risultava infatti che ci fossero fatture gonfiate per lavori non eseguiti e il sospetto è che siano state emesse per distrarre fondi dalle casse del Cesena. Nel dettaglio, il nuovo numero uno del Cesena, che allora aveva appena ritrovato la presidenza, aveva sottolineato incongruenze sulla manutenzione ordinaria dello stadio: erano stati fatturati quasi 400mila euro per lavori che erano invece stati effettuati dai dipendenti. Poi l’affitto di quattro appartamenti nel Cesenate per 60mila euro, destinati ad accogliere tesserati del Cesena, ma solo Massimo Ficcadenti vi aveva soggiornato per qualche mese. Per finire con gli oltre 100mila euro per la spalatura durante il ‘nevone’ del 2012, fatturati a una ditta esterna mentre al lavoro si misero dipendenti e volontari. Prossima puntata della vicenda il 6 dicembre, all’udienza verranno interrogati sette testimoni della procura.