Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

FAENZA: Incendio Lotras, controlli Arpae “Esclusi effetti sulla salute” | VIDEO


I campionamenti dell'Arpae sulla qualità dell'aria effettuati a Faenza in seguito al vasto incendio che ha coinvolto l’azienda Lotras, non hanno rilevato rischi per la salute. “I valori misurati, con un aumento delle concentrazioni di diossine a partire da sabato - viene evidenziato - possono essere spiegati con un coinvolgimento di materiali plastici contenenti PVC”. Ad ogni modo “nonostante le concentrazioni riscontrate non particolarmente elevate, il Dipartimento di Sanità pubblica ha approntato un piano di monitoraggio delle matrici alimentari per valutare eventuali impatti a lungo termine”. I campionamenti proseguiranno nei prossimi giorni.

Aggiornamento ore 18.50

“Capisco la campagna elettorale permanente della Lega, ma davvero si fa fatica a seguire chi usa sempre la demagogia, rischiando consapevolmente di creare allarme nei cittadini, pur di raccogliere consenso”. È quanto ha detto Paola Gazzolo, assessore regionale all’Ambiente, a proposito della polemica innescata dal segretario della Lega Romagna e sottosegretario di Governo alla Giustizia, Jacopo Morrone. Il parlamentare ha accusato la Regione di non mettere a conoscenza i cittadini di possibili effetti dell’incendio del 9 agosto alla Lotras System di Faenza (Ra).

“Io, a differenza dei tuttologi della Lega- spiega Gazzolo- rispetto la professionalità dei tecnici di Arpae e dei Servizi sanitari. E se scrivono ‘Si possono escludere effetti acuti sulla salute in relazione all’evento in considerazione dell’entità dei valori riscontrati, della durata relativamente breve della fase di emergenza e delle misure di tutela della salute adottate in termini precauzionali’ non ho ragione per non credere che sia così. Comunque, Arpae e Servizi sanitari, proseguono il monitoraggio come fanno sempre in casi come questo. E la popolazione è stata tenuta costantemente al corrente dell’evolversi della vicenda grazie all’impegno dei Vigili del Fuoco, della Protezione civile e di Arpae, dei tecnici dei Comuni".